Mercoledì 13 Novembre 2019
   
Text Size

A “ENOMUSIC” IL DUO MEZZENA - CAFAGNA E DEGUSTAZIONI

enomusic-pp-sammichele

Franco Mezzena e Umberto CafagnaQuesta sera, domenica 7 aprile, alle ore 18.00, presso l’Auditorium della Biblioteca Comunale di Sammichele di Bari, avrà luogo il Concerto di Inaugurazione della Rassegna musicale “EnoMusic”.

Ad aprire questa stagione due musicisti d’eccezione: Franco Mezzena (violino) e Umberto Cafagna (chitarra), che per l’occasione proporranno un programma brioso che va dal virtuosismo di N.Paganini ai ritmi argentini di A.Piazzolla.

EnoMusic è organizzato dall’Accademia Mezzogiorno Musicale di Taranto con l’intento di promuovere la cultura musicale e di incentivare la conoscenza dei prodotti enogastronomici del nostro territorio.

Questo progetto prevede una serie di quattro appuntamenti che si svolgeranno nelle domeniche del 14, 21, 28 aprile.

Al termine dei Concerti verrà offerta al pubblico una degustazione di vino.

I due musicisti Franco Mezzena e Umberto Cafagna costituiscono duo stabile già da diverso tempo e sono adesso in tour promozionale del loro ultimo lavoro discografico “Mauro Giuliani Complete Works for Violin and Guitar”, inciso per l’etichetta discografica WIDE CLASSIQUE.

Ingresso € 8,00   prevendita € 5,00 - I ragazzi fino ai 18 anni entrano gratis.

Per info: tel. +39 3466050598 - +39 3668993822 oppure Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - www.accademiamezzogiornomusicale.com

franco mezzenaFranco Mezzena, nato a Trento ha studiato con Salvatore Accardo. La sua attività come solista e in varie formazioni da camera, lo vede presente nei più importanti teatri e ospite nei principali festivals di tutta Europa, Giappone, Stati Uniti, Centro e Sud America. Il 14 marzo 2010 ha ottenuto uno strepitoso successo alla Carnegie Hall di New York interpretando il Concerto Op. 64 di Mendelssohn. Ha suonato con celebri artisti ed è conosciuto in tutto il mondo per moltissimi  CD e DVD (più di 50) incisi per Wide Classique, Dynamic, Ricordi, Symposium, Rivo Alto, Nuova Era, E.M.S. Arcobaleno. Ha registrato in prima mondiale, per l'etichetta Dynamic, l'integrale dei 29 Concerti per violino e orchestra di G. B. Viotti. Ha di recente completato, per l’etichetta Wide Classique, l’incisione dell’opera completa per pianoforte e violino di L. van Beethoven (cofanetto di 4 CD) con il pianista Stefano Giavazzi. Docente di Violino al Conservatorio “N. Piccinni” di Bari è Direttore Artistico e fondatore dell'Accademia Mezzogiorno Musicale che ha sede a Taranto. Ha fondato la Viotti Chamber Orchestra di cui è solista e direttore principale. Tiene corsi di perfezionamento in tutto il mondo: Londra (Royal College, Trinity College), Manchester (Chetham’s School of Music), Oxford (Hertford College), Hochschule F. Mendelssohn di Lipsia, Hochschule di Colonia, Conservatorio di Rotterdam, Tokyo (Università Ibaraki), Osaka, ecc. E’ attivo anche come direttore d’orchestra (Orchestra Sinfonica di Lubiana, Orchestra del Teatro Regio di Torino, Orchestra da Camera Milano Classica, ecc.) Suona su un violino di Antonio Stradivari del 1695 e su strumenti costruiti da Giovanni Osvaldo Fiori (Treviso 1998) e da Giuseppe Leone (Ceglie Messapica 2011). E' Direttore Artistico della Divisione Musica Classica della Casa Discografica WIDE SOUND (WIDE CLASSIQUE Label).

umberto-cafagnaUmberto Cafagna, professore ordinario di chitarra,vincitore di concorso a cattedra nel 1994. Compie i suoi studi conseguendo il diploma con il massimo dei voti al Conservatorio “ Piccinni” di Bari con P.Scarola.

Diplomato al Royal College of Music di Londra con ARCM Performer Diploma – Guitar as a Performer. Laurea specialistica in Musica da Camera con tesi su “Cyril Scott- Sonatina for Guitar”. Si è in seguito perfezionato con alcune grandi personalità del mondo chitarristico: Alirio Diaz, Oscar Ghiglia e Josè Tomàs. Ha altresì seguito le lezioni di Stefano Grondona dal 1987 al 1992 a Venezia, Riva del Garda e Pescara.

Vincitore di concorsi nazionali ed internazionali sia da solista che in varie formazioni cameristiche, svolge dal 1986 attività concertistica.

Ha suonato in qualità di solista in Italia ed all’estero: Firenze (Sala dei Cinquecento di Palazzo Vecchio) , Roma,Vicenza, Fermo, Macerata, Bari, L’Aquila, Lecce, Camerino, Londra , Atene, Patrasso, Tirana..

Collabora con l’ensemble “Musica Judaica” alla diffusione dei compositori morti nell’Olocausto, in particolare ha preso parte alla prima incisione in lingua italiana dell’opera per bambini “Brundibar”, di H. Krasa , alla registrazione di “n!” (n fattoriale) del compositore ceco Milan Knìzàk, e di recente all’Enciclopedia di Musica Concentrazionaria “ KZ MUSIK” incidendo opere solistiche e cameristiche di Robert Emanuel Heilbut .Ha suonato come solista con “Collegium Musicum” Bari, Orchestra sinfonica della provincia di Bari, Orchestra Internazionale d’Italia, Orchestra “Musica Judaica” , “ I Suoni del Sud”.Il suo CD “Lirismo e ‘900 chitarristico”, una raccolta di brani solistici di Ponce, Castelnuovo-Tedesco, Asencio, Tansman e Ghedini ha riscosso lusinghieri giudizi della critica internazionale.E’ inoltre di recente pubblicazione per Wide Classique una registrazione Live, con il celebre violinista Franco Mezzena , di opere di M.Giuliani e F.Gragnani . E’ stato invitato a tenere importanti concerti-evento “ a tema” , dedicati a musicisti, compositori e grandi liutai del passato (Mauro Giuliani, Andrès Segovia, Carlo Maria Giulini, Vicente Arias).

Come conseguenza di un crescente interesse per il suono originale, ha negli ultimi anni abbandonato l’uso di chitarre moderne utilizzando nei suoi recital strumenti costruiti dai grandi costruttori iberici nei primi anni del secolo scorso nei repertori ad essi consoni.

E’ solista e membro fondatore dell’Orchestra di chitarre “M. De Falla”. Membro di giuria in concorsi chitarristici,è attivo in ambito seminariale e di perfezionamento . Vincitore nel 1994 del concorso per esami e per titoli nei conservatori di musica, è titolare di cattedra presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari. Suona una chitarra Manuel Ramirez ( Madrid 1920) ed una chitarra David J. Rubio del 1973.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.