Sabato 14 Dicembre 2019
   
Text Size

PROGETTO T.He.T.A., ILLUSTRATE LE ATTIVITÁ PER IL 2013

Locandina-meeting4B

trani reperti archeologici 1A rappresentare Gioia nel corso del meeting organizzato per presentare il 6 marzo il progetto T.He.T.A. (Technological tools for the promotion of Transadriatic Heritage), presso la sede del CNR di Bari, anche la dottoressa Arianna Addabbo, dirigente della Biblioteca e l’assessore alla Cultura Piera De Giorgi.

Partner del progetto finalizzato a migliorare la fruibilità dei siti archeologici di Monte Sannace e Paleopolis, a Corfù, sono le Soprintendenze di Puglia e Corfù, il Centro Teseo e la Cooperativa Iris.

Nell’incontro sono state illustrate le attività svolte nel 2012 nei due siti archeologici e quelle previste per il 2013.

La dottoressa Rosa Capozzi, responsabile culturale dell'Associazione Sviluppo Sostenibile, segretario generale di Biofuture Research Consortium e direttore della Fondazione Eurobionics ne ha coordinato le fasi.

piera de giorgi assessoreIl progetto – ha dichiarato l’assessore De Giorgi alle telecamere di Rai Tre - consentirà al sito archeologico di Monte Sannace di superare le criticità presenti quali i percorsi di visita poco evidenti, la scarsa valorizzazione dei punti panoramici e la presenza invasiva della vegetazione. Si utilizzeranno pannelli totem generali e con informazioni specifiche, coperture adeguate per schermare le grandi tombe e sarà sistemato ed ampliato il percorso panoramico. Occorrerà anche ripulire dalla vegetazione infestante gli scavi per restituirli al loro originario aspetto. Particolarmente interessanti saranno poi l'allestimento della casa peuceta  situata nella zona alta di Monte Sannace, vero modello di archeologia sperimentale, con ambienti arredati a mostrare gli interni e la vita del tempo e soprattutto l'allestimento dell'info-center  con laboratori didattici dotati di apparecchiature informatiche, audio-guide per consentire attività didattico-formative sperimentali.

Tutti questi interventi sicuramente renderanno il sito archeologico più adeguato ad un turismo scolastico e in generale più coinvolgente per i turisti che visitano la nostra città”.

Il Progetto THeTA prevede, inoltre, una serie di manifestazioni culturali che renderanno il legame Puglia-Grecia più forte, sono previsti in estate convegni, mostre, rappresentazioni teatrali e concerti con il coinvolgimento di artisti italiani e greci.

 

Commenti  

 
#1 rarewest 2013-03-08 17:45
era ora che si muovesse qualcosa :-)
Ps:adesso manca solo la biglietteria sul posto(Y)
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.