Venerdì 20 Settembre 2019
   
Text Size

ALESSANDRO BENVENUTI, A GIOIA, "PRESENTE E PASSATO"

LO-ZIO-B-rossini-pp

zio-b-rossiniVa in scena nella serata di venerdì 30 novembre, presso il teatro comunale ‘Rossini’, l’ultimo spettacolo del toscano Alessandro Benvenuti: Zio B. Alessandro è accompagnato in scena da fantastici musicisti: Matteo Addabbo alla tastiera; Leandro Bartorelli alla batteria e percussioni; Franco Fabbrini al basso elettrico; Riccardo Pardini alla chitarra elettrica e acustica; Luca Ravagni alle tastiera e sax.

Zio B., che ha come sottotitolo ‘storie di acide amenità – la mia versione dei fatti – perché i mostri non tornino’, è un viatico tra presente e passato, nel quale l’incipit è dato da un diario di bordo. Un viaggio parallelo tra la sua storia personale, legata al suo luogo di origine, San Francesco, una piccola frazione in provincia di Firenze; e nell’Italia degli ultimi sessant’anni.

Un viaggio condotto attraverso la musica e attraverso il personaggio di Zio B., nonché Birillo. “Mi permette di ricordare con serenità che in un lontano passato sono stato un perfetto Zio Birillo […]”. Perché nei piccoli paesi, in fondo, il soprannome è d’obbligo, e senza volerlo, rappresenta una seconda identità, che non sempre ci appartiene.

zio-b-rossini2Si parte dagli anni del boom economico per arrivare alla crisi economica del momento storico contemporaneo. Una crisi non solo economica, ma che investe anche il panorama etico, morale, e i valori del contesto sociale attuale. “Lo sdegno mi cresce dal di dentro, da quel di dentro che per me era motivo di vita, e che avete distrutto con i vostri reality e parole […]”, così Alessandro sostiene in una delle sue 15 canzoni.

Alessandro, che ha utilizzato la formula dello scambio con il pubblico, scegliendo di abbattere la quarta parete, ha optato per la formula del concerto musicale, durante il suo spettacolo. Zio B è, quindi, un percorso artistico per l’attore toscano che focalizza la sua attenzione sulla sua passione per il cantautorato.

Ed è il terzo della stagione teatrale 2012-2013 ‘Confini-Rossini, del viaggio l’inizio’, un excursus tra prosa, danza, teatro ragazzi, e laboratori dall’alto valore culturale.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.