Giovedì 06 Agosto 2020
   
Text Size

ASILO: RESTERÁ COMUNALE O SARÁ PRIVATIZZATO? -foto-

asilo-inaugurazione-autorit

asilo-benedizioneIl 29 giugno, dopo mesi di travagliata ristrutturazione finalmente è tornato agibile l’asilo nido comunale con tanto di benedizione “ecclesiastica” da parte di don Mario Natalini e inaugurazione “politica” (sindaco Piero Longo, assessori Sante Celiberti, Isacco Isdraele Romano e ex sindaco, fondatore nel 1979 dell’asilo Leonardo Donvito ed annessi consiglieri e telecamere che, dato il ricco buffet, non potevano di certo mancare).

L’asilo nido comunale, struttura molto apprezzata dalle famiglie gioiesi per qualità e funzionalità, riapre i battenti con ambienti e arredi totalmente rinnovati, nuovo impianto di riscaldamento e paasilo-pubblico-presentennelli solari pensati per un futuro risparmio energetico, coibentazioni “ad arte” e pilastri reimpiantati per offrire maggiore staticità alla struttura, un investimento costato ben 545mila euro (fondi regionali), di cui 136mila stanziati dal Comune, i cui lavori di ristrutturazione resi pubblici con procedura anomala, come denunciato dal consigliere Tommaso Bradascio sulla nostra testata (http://www.gioianet.it/politica/2446-fuori-la-verita-sulla-gestione-dellasilo-nido.html), hanno avuto inizio nell’ottobre 2010, con netto ritardo sulla tabella di marcia che avrebbe consentito la fruizione dello stesso asilo con molto anticipo, senza costringere le famiglie al ricorso a baby sitter o più onerose strutture private.

Un asilo che si spera resti “pubblico” e nasilo-internion rischi la ventilata “privatizzazione” nei mesi scorsi annunciata anche su organi “ufficiali” quali la Gazzetta del Mezzogiorno (21/12/2010), oltre che denunciata su blog e testate locali, tra cui la nostra, a seguito degli alti costi di gestione del servizio  (nel biennio 850mila euro di spesa a fronte dei 280mila previsti in bilancio), e questo nonostante i contributi pubblici destinati dalla Regione (http://www.gioianet.it/politica/2608-bando-prima-infanzia-in-arrivo-80-mila-euro.html).

Ci auguriamo che sul futuro dell’asilo nido comunale non gravino ulteriori ombre e soprattutto che non avvengano “speculazionisulla pelle delle famiglie gioiesi che ne fruiscono e fruiranno e dell’intera comunità.

Ringraziamo Mario Di Giuseppe per gli scatti che testimoniano l’entusiasmo dei presenti all’inaugurazione.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.