OROSCOPO, FRANCA MAZZEI: “NON SARA’ UN ANNO FACILE” -foto

astrologia-tavolo-relatori-

astrologia-intervento-romanAll’interno degli incontri di “Al tempo della nuova luce”, mercoledì, 29 dicembre 2010, l’Assessorato alla Cultura di Gioia del Colle, con la collaborazione dell’avv. Lucio Romano, ha presentato un incontro “sui generis”, ma che di certo ha suscitato la curiosità dei molti – vista la copiosa partecipazione –, con la presenza di uno dei volti più noti e tra le voci più ascoltate del moastrologia-franca-mazzeindo delle stelle.Ospite, infatti, del nostro meraviglioso chiostro comunale, la professoressa Franca Mazzei.

Franca Mazzei, laureata in Lingue e Letterature Straniere, collabora con tele e radio Norba, vive tra Bari e Milano, dove tiene corsi di apprendimento e stage di approfondimento sull’astrologia. È una donna, che come asserisce Stella Lorusso – nostra concittadina appassionata di codesta materia – alla quale è affidata l’introduzione dell’incontro, “sa divertire e si diverte per viaggiare oltre le apparenze ed andare in pastrologia-pubblicorofondità”.

In proposito aggiunge: “[…] potrei in questa sede fare l’elenco di personalità illustri dedite all’astrologia. Cito fra tutti lo psichiatra Carl Gustav Jung, che per conoscere meglio la storia dei suoi pazienti si faceva fornire la mappatura astrologica. Interpretare la mappa di qualcuno è come vedere al di là, oltre, dentro … L’astrologia può appassionare molto, perché è un racconto che parla di noi!”.astrologia-intervento-sinda

Così – dopo il saluto del Sindaco, il Dottor Piero Longoinizia il viaggio fra i vari pronostici dati dalla lettura delle stelle della Mazzei. Si parte con le importanti configurazioni celesti che si avranno nel corso del 2011, “Plutone torna in capricorno dopo 250 anni, ed essendo il capricorno il segno del potere, si potrebbe avere una forte concentrazione dei poteri […] Non sarà un anno facilissimo … Resta critica la situazione occupazionale, però credo che l’ottimmazzei-romano-sindacoismo possa nascere all’interno di noi”.

Per quanto le concerne è molto affascinante vedere il corso degli anni con l’ausilio dell’astrologia. E si arriva in conclusione alla curiosità dell’analisi singola dei segni: “[…] c’è una differenza sostanziale tra l’oroscopo, che prende in esame solo il Sole, e il quadro astrale che prende in esame tutti i pianeti. Trattasi quindi di un andamento medio”.

All’interno del suo discorso, infine, Franca Mazzei afferma: “Ho accettato subito l’invito dell’Amministrazione Comunaastrologia-brindisi-relatorle, quando ho saputo fosse un’iniziativa dell’Assessorato alla Cultura, perché ci sono attacchi continui all’astrologia. Non è matematica e neanche una scienza esatta, ma è di sicuro una scienza umana”. Ed aggiunge: “In fondo noi siamo fatti d’acqua all’80%, la Luna, ad esempio, influisce sul mare, ma anche su di noi. Siamo un tutt’uno con il cosmo”.

In realtà, nonostante le critiche, l’incontro esercita un grande appeal sui presenti, forse, perché indagare sul futuro è uno tra i primi istinti del genere umano. Un modo diverso e divertente per incominciare l’Anno Nuovo, da prendere con la giusta leggerezza.

Un particolare ringraziamento a Mario Di Giuseppe per il suo puntuale contributo fotografico