“DONAZIONE ALIMENTI PER I BISOGNOSI” A RUBA

donazione-ritiro-alimenti-p

alimenti-in-attesa-distribuImmaginare nell’attuale società  che qualcuno, pur facendo parte di organizzazioni umanitarie o di volontariato, possa  preoccuparsi dei più bisognosi è ammirevole. Ma che una società sportiva, per tramite dei suoi dirigenti, organizzi questa lodevole iniziativa, quella di aiutare i più bisognosi, sostituendosi ai Servizi Sociali del proprio comune o alle Associalimenti-da-distribuire-4azioni di Volontariato a carattere sociale,  ha dell’incredibile.

Questo è quanto sta accadendo a Gioia del Colle con l’ASD Real Gioia, una società calcistica locale, che dalla settimana scorsa sta distribuendo generi di prima necessità (pasta, pane, caffè, latte, legumi, vino, farina, arance, mele, pelati, zucchero, ananas, perfino carne), alle famiglie più bisognose o alle persone indonazione-alimenti-distribu evidente stato di difficoltà.

Una iniziativa, denominata “Donazione alimenti per i bisognosi”, che si protrarrà fino a martedì 21 dicembre, in cui è stata prevista la distribuzione di oltre 300 pacchi dono. Oltre 200, di questi pacchi, sono stati trasformati in “buoni pasto” (con cui presentarsi per il ritiro delle derrate alimentari direttamente presso la alimenti-ritiro2sede della società in via R. Canudo 36) e donati all’assessorato ai Servizi Sociali per consegnarli alle famiglie in stato di necessità, inserite nel proprio elenco.

Ad oggi, però, secondo quanto riferitoci dai responsabili, se ne sono presentati in pochissimi muniti del relativo buono. Numerosi, di contro, quelli che, a detta degli stessi beneficiari, sono stati alimenti-da-distribuire-2mandati senza il relativo buono sottolineando che comunque “il pacco devono darlo e voi dovete pretenderlo” (ndr).

Ad oggi sono state distribuite oltre la metà delle derrate immagazzinate nella sede donate dai numeralimenti-da-distribuire-3osi sponsor che hanno creduto in questa lodevole iniziativa di beneficenza. Ma, calcoli alla mano, e secondo qualcuno degli organizzatori, fra tutti i fratelli Giordano, “la merce rimasta potrebbe non bastare a soddisfare tutte le richieste che ci aspettiamo possano ancora arrivare, soprattutto tenendo conto dei buoni consegnati ai Servizi Sociali che non sono stati ancora utilizzati”.

alimenti-da-distribuire-3Una donazione, questa organizzata dai dirigenti dell’ASD Real Gioia, attuata abitualmente tutte le domeniche presso il campo sportivo, durante le partite giocate in casa, con la distribuzione, oltre agli immancabili alimenti, anche di cappellini di lana, sciarpe e guanti.

Una beneficenza, quindi, non fine a sé stessa o improvvisata, ma che viene da lontano, in evidente espansione, da migliorare in alcune fasi organizzative ma soprattutto da apprezzare e sostenere, con i fatti non con le parole.