Domenica 19 Maggio 2019
   
Text Size

“DONAZIONE ALIMENTI PER I BISOGNOSI” A RUBA

donazione-ritiro-alimenti-p

alimenti-in-attesa-distribuImmaginare nell’attuale società  che qualcuno, pur facendo parte di organizzazioni umanitarie o di volontariato, possa  preoccuparsi dei più bisognosi è ammirevole. Ma che una società sportiva, per tramite dei suoi dirigenti, organizzi questa lodevole iniziativa, quella di aiutare i più bisognosi, sostituendosi ai Servizi Sociali del proprio comune o alle Associalimenti-da-distribuire-4azioni di Volontariato a carattere sociale,  ha dell’incredibile.

Questo è quanto sta accadendo a Gioia del Colle con l’ASD Real Gioia, una società calcistica locale, che dalla settimana scorsa sta distribuendo generi di prima necessità (pasta, pane, caffè, latte, legumi, vino, farina, arance, mele, pelati, zucchero, ananas, perfino carne), alle famiglie più bisognose o alle persone indonazione-alimenti-distribu evidente stato di difficoltà.

Una iniziativa, denominata “Donazione alimenti per i bisognosi”, che si protrarrà fino a martedì 21 dicembre, in cui è stata prevista la distribuzione di oltre 300 pacchi dono. Oltre 200, di questi pacchi, sono stati trasformati in “buoni pasto” (con cui presentarsi per il ritiro delle derrate alimentari direttamente presso la alimenti-ritiro2sede della società in via R. Canudo 36) e donati all’assessorato ai Servizi Sociali per consegnarli alle famiglie in stato di necessità, inserite nel proprio elenco.

Ad oggi, però, secondo quanto riferitoci dai responsabili, se ne sono presentati in pochissimi muniti del relativo buono. Numerosi, di contro, quelli che, a detta degli stessi beneficiari, sono stati alimenti-da-distribuire-2mandati senza il relativo buono sottolineando che comunque “il pacco devono darlo e voi dovete pretenderlo” (ndr).

Ad oggi sono state distribuite oltre la metà delle derrate immagazzinate nella sede donate dai numeralimenti-da-distribuire-3osi sponsor che hanno creduto in questa lodevole iniziativa di beneficenza. Ma, calcoli alla mano, e secondo qualcuno degli organizzatori, fra tutti i fratelli Giordano, “la merce rimasta potrebbe non bastare a soddisfare tutte le richieste che ci aspettiamo possano ancora arrivare, soprattutto tenendo conto dei buoni consegnati ai Servizi Sociali che non sono stati ancora utilizzati”.

alimenti-da-distribuire-3Una donazione, questa organizzata dai dirigenti dell’ASD Real Gioia, attuata abitualmente tutte le domeniche presso il campo sportivo, durante le partite giocate in casa, con la distribuzione, oltre agli immancabili alimenti, anche di cappellini di lana, sciarpe e guanti.

Una beneficenza, quindi, non fine a sé stessa o improvvisata, ma che viene da lontano, in evidente espansione, da migliorare in alcune fasi organizzative ma soprattutto da apprezzare e sostenere, con i fatti non con le parole.

Commenti  

 
#9 La Redazione 2010-12-20 03:00
A dire il vero la suscettibilità arriva da una sola parte. Chissà perchè dopo aver lanciato la pietra e ricevuto risposte ben ponderate, che evidentemente non sono piaciute, si sbatte la porta facendo credere di essere stati offesi o che dall'altra parte ci sia sempre una redazione o qualcuno che non sa fare il suo lavoro di giornalista, come mai? Eppure a tirare in ballo la questione, castronerie comprese, non è stato nè il giornalista nè la redazione ma quel cittadino qualunque che ora vuol fare pure il vittimista. Altro che parlare o sapere il rovescio della medaglia. Suvvia, direbbe un certo Mughini, se non si hanno argomentazioni valide da contrapporre si può pure fare a meno di commentare, nessuno, per l'appunto, è lì a costringe a farlo, ma se lo si fa si deve anche accettare il contradditorio, bello o brutto che sia, e non dileguarsi alla prima schermaglia andata male o rifugiandosi dietro alle solite frasi di circostanza tirando in ballo la suscettibilità della redazione, ecc., ecc.. Perchè in questo caso il permaloso si è dimostrato qualcun'altro che dopo aver acceso i fuochi tira i remi in barca prendendosela con i componenti la redazione, uno in particolare, a testimonianza che l'obiettivo non è dialogare per capire ma per colpire o denigrare qualcuno, e con esso l'intera redazione. Ma per farlo bisogna anche essere sicuri di se stessi e di quello che si scrive oltre che coerenti.
Saluti
 
 
#8 Cittadino qualunque 2010-12-20 00:02
Intercedere io? Ma per carità non è mio interesse! Il mio commento era solo dettato dalla necessità in qualità ci cittadino qualunque, che potrebbe anche leggersi come un qualunque cittadino, di conoscere l'altro lato della medaglia! Questo credo sia vostro compito, in qualità di giornalisti, non so chiamare, o comunque chiedere loro commenti e non aspettare che siano loro a farli. Ho letto il commento ad un consiglio comunale ed io in qualità di uomo medio, cittadino attento a quel che accade ma che lavorando è impossibilitato a parteciparvi vorrei sapere quel che è accaduto al di sopra dei commenti e dei documenti stilati da un solo gruppo consiliare. Se una redazione non è in grado di fare questo, non credo si debbe definire un quotidiano d'informazione...tutto qua! Detto questo come mi ero già ripromesso tempo fa, passo e chiudo ma chiudo veramente non è possibile che si sia suscettibili al punto tale da entrare in così' vive discussioni ogni volta che un lettore tenta di dire qualcosa che non gli va bene del vostro operato, è davvero ridicolo caro il mio dott. Stoppini visto che non nego lì'impressione che dietro questo atteggiamento ci sia lei!
 
 
#7 La Redazione 2010-12-19 19:38
Caro Cittadino qualunque, era proprio questo l'obiettivo che ci eravamo prefissi con la nostra risposta al tuo precedente commento. Far scoprire le tue carte, e i (non)contenuti della ribattuta alle nostre argomentazioni confermano che avevamo visto giusto. Il tuo negativo commento era giustificato dall'esserti sentito offeso dal solo fatto che avevamo messo in "cattiva" luce l'operato dell'amministrazione. Purtroppo però, questo vale sia per te che per i nostri politici in generale, non ti sei accorto (preso dalla foga) che quelle note non erano farina del nostro sacco ma commenti riportati dagli stessi organizzatori che hanno voluto far arrivare il messaggio a chi di dovere. E se è vero che li conosci e che ci hai già parlato, avresti potuto ricontattarli prima di lanciare accuse a vuoto. In quanto al resto, alla informazione di parte, ti chiediamo di aggiornarti un pochino, queste sono solo scuse pretestuose per non affrontare la realtà che è ben diversa. Più volte abbiamo invitato i rappresentanti di quella maggioranza che tu difendi a partecipare, così come abbiamo fatto con gli altri, tramite queste colonne, commenti compresi, ma hanno sempre taciuto e quindi declinato l'invito, preferendo altre testate, comunicati stampa a parte, che abbiamo però provveduto puntualmente a pubblicare. Non ultimo quello a firma del prof. Vito Buttiglione. O anche questa è una menzogna di parte? Quindi, considerando che ci tieni tanto, quanto noi naturalmente, affinchè si possa colmare questo vuoto politico, ti chiediamo di intercedere presso di loro, mettere una "buona" parola, anche in nome e per conto della nostra redazione, alfine di rimuovere queste loro remore verso la nostra testata. Sei d'accordo? Chissà che non sia la volta buona che qualcuno possa ricredersi. Ma senza illuderci più di tanto. Noi siamo qui e loro, se ne hanno veramente voglia, sanno come contattarci.
Saluti.
 
 
#6 Cittadino qualunque 2010-12-19 18:37
Una redazione piuttosto permalosa, che non ammette alcun tipo di critiche, come dimostrato in tutte le occasioni in cui vi vengono fatte rimostranze alle quali rispondete in modo stizzito quasi che a voi non fosse concesso sbagliare! Conosco gli organizzatori della bellissima iniziativa, ci ho parlato e conosco il lavoro fatto anche per l'acquisto di quei beni che forse proprio di prima necessità non solo ma che per quelle persone che devono pesare anche il centesimo quando fanno la spesa, potrebbero rappresentare un regalo. Per il resto non intendo rispondere alle tante ed inutili domande poste nel commento credo che si sia trovata anche questa occasione per criticare chi è alla maggioranza ed in particolar modo chi dice di ritirare il pacco anche senza biglietto. Assurdo, ma quale quotidiano di informazione locale, siete un quotidiano di informazione locale di parte non credo vi siate mai presi la briga di sentire qualche esponente della maggioranza ma vi limitate a pubblicare le note inviatevi dai vari consiglieri e segretari di partito. A loro va il plauso per l'ottima attività di comunicazione, a voi tutt'altro credo che non sia questo il modo di fare informazione a 360°.
 
 
#5 La Redazione 2010-12-19 13:45
Un "cittadino qualunque" non poteva che commentare con qualunquismo oltre che parzialmente. Perchè non completare il concetto elencando le paventate "castronerie"? Ma soprattutto le stesse perchè non rivolgerle a chi ha dato, non scritto, quelle che si definiscono note, magari personalmente con tanto di nome e cognome o mettendoci anche la faccia? Forse ci si potrebbe ricredere a suon di belle parole in quella stessa faccia che oggi si nasconde. Chi sei e a quale titolo si contestano i suoi contenuti? Per caso fai parte di quelli che ci attaccano per il semplice gusto di farlo? Anche a te diamo in qualche modo fastidio? Dicci in cosa, almeno avremo il piacere di poterti rispondere punto su punto.
 
 
#4 Cittadino qualunque 2010-12-19 12:14
Ormai le note della redazione si sprecano..a volte anche inutilmente. Chi vi ha riferito simili castronerie, ma per cortesia..!!
 
 
#3 mavà 2010-12-18 19:00
... gioiaese23, ma non te ne va mai bene una... e sempre a puntualizzare... a vedere la pagliuzza... perchè non vedi la trave nell'assenza in questa iniziativa dell'amministrazione... o è proprio questo che ti rode dentro... tanto da sminuire sempre tutto se fatto da altri..
 
 
#2 gioiaese23 2010-12-18 18:53
prima necessità il caffè??? il vino?????? ma per favoreeeee ...
 
 
#1 echisenefrega 2010-12-18 17:13
Bellissima iniziativa. Complimenti agli organizzatori. :lol:
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI