L’ASSOCIAZIONE AUTONOMA DI SOLIDARIETA’ SI RINNOVA -foto-

festeggiamenti-solidariet

logo-associazione-solidarieL’associazione Autonoma di Solidarietà, ai trent’anni dalla sua costituzione (novembre 1980, in occasione del terremoto d’Irpinia), il 10 novembre 2010, ha tenuto un’assemblea aperta con intrattenimento presso lo storico locale gioiese (tempio nazionale del cabaret) “La Cantina”, al fine di comunicare il cambio di sede sociale, al nuovo indirizzo di via Mazzini 54, e presentare il nuovo Consiglio Direttivo, costituitosi nelle persone dei sigg. Enrico Soria (presidente), Donato Russo (vice presidente), Tonino Girardi (segretario), Vitantonio Tateo (tesoriere), Cesare Magistro (Consigliere).sindaco-assessore

marvulli-soriaErano presenti soci, loro famigliari, associazioni ed amici , il sindaco dott. Piero Longo, l’assessore ai Servizi Sociale dott. Isacco Isdraele, l’assessore alle Attività Produttive sig. Franco Giordano che hanno ascoltato l’introduzione del prof. Vito Marvulli e del presidente sig. Enrico Soria, intesa ad evidenziare la fattiva attività dell’associazione nel campo della “solidarietà”.

presepe-in-tufoEntrambi htela-adotrazione-dei-pastoranno evidenziato la grande necessità di cooperazione tra le varie associazioni operanti nel campo del sociale e della cultura nell’ottica della crescita della Città alla “Cultura della Solidarietà” o, se preferite, per la “Solidarietà alla Cultura”, rimarcando una delle più significative manifestazioni organizzate dall’associazione autonoma di solidarietà, quella del “Presepe in tufo di Armando Mele”, del 1995, che portò al recupero di una tela del 1600 restaurata e riconsegnata al culto dei fedeli il 19 dicembre 1996 “L’adorazione dei pastori” (1639) del Frate Giacomo da S. Vito, nella chiesa di S. Antonio in Gioia del Colle.Sergio_Solli

marsigliavitt12Nei lavori dell’assemblea aperta è emerso il grande slancio dell’associazione profuso nell’attività di teatro e spettacolo, ricordando ai presenti che si sono avvicendati, tra gli altri, sulla scena teatrale gioiese uomini famosi come: Vittorio Marsiglia, Lando Buzzanca, Nietta Tempesta, Mario  Mancini, Gianni Ciardo, Vito Signorile, Sergio susy_del_giudiceSolli (per 10 anni attore nella Compagnia del grande Eduardo De Filippo), Michele Traversa (il famoso Colino della “Caravella” fortunata trasmissione radiofonica degli anni 60-70), Piero De Vito, Carlo Bianchessi, Toti & Tata, Renzo Risi e, nell’toti_e_tataambito femminile, soubrettes come Carmela Vincenti, Rosa Miranda, Susy Del Giudice, Iaia Corcione, Angela Minafra e ospiti d’eccezione come Liliana De Curtis (la fglia di Totò), Vito Maurogiovanni (penna eccelsa nel panorama culturale delle tradizioni baresi), Pippo Volpe (notissimo autore barese di riviste, personale amico di Totò e di Gino Bramieri), Lino Angiuli (raffinato attore-angiuliautore-regista barese) e sua figlia Cristina Angiuli (eclettica e bravissima attrice barese), Masha Sirago (trasformista detta la “Fregoli in gonnella”), Mariolina De Fano e tanti altri.

La serata, allietata da assaggi gastronomici del forno a legna della “Cantina”, ha visi-mangia-solidarietsto le performances del maestro Mimì Uva al piano per un apprezzato “amarcord” musicale e l’intrattenimento cabarettistico di Nico Maretti, Peppino Zuccaro e Nicola Pignataro, ai quali l’associazione ha consegnato una pergamena di menzione d’onore per meriti artistici legati a quelli della solidarietà.

Come ultimo atto di prodigalità verso chi è nel bisogno, l’associazione ha annunciato di aver devoluto, insieme al Gruppo di Volontariato Vincenziano di Gioia del Colle, la somma di 500 euro a favore dei terremotati di Haiti.

nicola-pignataro

Dopo aver parlato del programma di attività del sodalizio per l’anno 2011, l’associazione ha rilanciato la campagna per chi volesse associarsi invitandoli presso la sua sede sociale sita in via Mazzini n. 54 di Gioia del Colle.

La seratun_matrimonio_quasi_impossibilea si è conclusa dando appuntamento a tutti per 2 serate di teatro organizzate di concerto con l’assessorato ai Servizi Sociali e con il Teatro “Rossini”, “Il complotto del cappotto”, commedia comica di e con Nicola Pignataro, nell’ambito del progetto “Teatro Solidarietà”, per il 25 novembre, e per il 27 dicembre in “Un matrimonio quasi impossibile”, parodia musicale de “Il Barbiere di Siviglia” con e per la regia di Peppino Zuccaro.

Per informazioni e prenotazioni rivolgersi presso:

- Associazione Autonoma di Solidarietà - via Mazzini 54 - tel. 338 88.68.876 dalle 18 alle 20;

- Tappezzeria Antonicelli Tommaso, via R. Canudo 65 - tel. 080 3435183 - 333.79.82.166 - 349.87.88.711.

Si ringrazia Mario Di Giuseppe per aver contribuito alla stesura dell'articolo coni suoi immancabili scatti fotografici.