Giovedì 19 Maggio 2022
   
Text Size

LA VERGINE CI HA DONATO UNA MEDAGLIA MIRACOLOSA

Medaglia-Miracolosa

madonna medaglia miracolosa“Sabato 27 novembre alle 17:30 si chiuderà in San Domenico, con la S. Messa solenne e la distribuzione delle medagliette benedette, la festività della B.V. Maria della Medaglia Miracolosa. Ricorrenza che la Confraternita del SS. Rosario ha ereditato dalle suore della Carità (congregazione religiosa che annovera Santa Caterina Labouré), alla quale, la Vergine Santissima, ordinò di coniare la Medaglia che da vari decenni viene distribuita anche da noi a Gioia, tenendo così viva l’opera evangelizzatrice delle suore di San Vincenzo, che partiva dalla preghiera e proseguiva con la carità, l’assistenza ai poveri e l’insegnamento sotto il profilo pedagogico. Infatti, tanti sono i bambini, le bambine e soprattutto le ragazze che dall’inizio del ‘900 hanno mosso i primi passi scolastici e lavorativi sotto la guida attenta delle Suore della Carità.

Noi a testimonianza di quanto affermato, in San Domenico, conserviamo con grande devozione il magnifico vestito della festa della nostra Titolare, realizzato completamente a mano, proprio dalle religiose e dalle loro discepole apprendiste ragazze che apprendevano dall’arte del cucito, ricamo e uncinetto. E proprio perché siamo stati gratificati, come Confraternita, dall’opera meritoria di queste religiose, ci siamo fatti carico di organizzare, dall’inizio degli anni ’90 del secolo scorso (periodo in cui ci fu affidato il simulacro dell’Immacolata allora presente nella nicchia del salone della “De Deo”) questo momento di fede, che come ogni anno si chiude con la distribuzione della Medaglia benedetta. Certo, un tempo, almeno fino agli inizi del 1970, questa ricorrenza veniva arricchita da una suggestiva processione dove la traslazione dell’Immagine della Vergine per le vie cittadine era affidata alle “Figlie di Maria”. Associazione religiosa nata anch'essa per insistenza di suor Labouré, secondo le indicazioni datele dalla Madonna, insieme alla consegna di far coniare una medaglia che riassumesse i simboli della mariologia, ossia un insegnamento globale della chiesa sulla madre di Cristo. E se ai tempi di suor Caterina Labouré il contesto storico fu quello della Rivoluzione Francese (che stava scristianizzando e rendendo orfano il mondo intero), ora il ricorso alla Medaglia è dato dal fatto che l’intera umanità è alle prese con la disastrosa pandemia del Coronavirus. Tempo in cui è bene affidarsi alla Medaglia e alla protezione della Vergine, però senza perdere di vista l’opera instancabile della scienza. Quella Medaglia fortissimamente voluta dalla Vergine Maria, quando in una delle apparizioni a Santa Caterina Labouré disse: “Fa’ coniare una medaglia su questo modello; le persone che la porteranno con fiducia e devozione godranno d’una protezione speciale della Madre di Dio”.

Confraternita SS. Rosario

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.