FILIPPO ADDABBO: “MIGLIOR RISTORATORE DELL’ANNO 2010”

gruppo-ristoranti-pp

ThumbCropped_1Ieri, martedì, 12 ottobre 2010, si è tenuto a Chianciano Terme (Siena) il 27° simposio nazionale “Sulle rotte dell’arte e del gusto mediterraneo” orgThumbCropped_2anizzato dal Centro Studi “Sanchini Papo”, il Comitato Giovani Albergatori e l’Accademia Italiana Gastronomia Storica (Aigs) in collaborazione con le istituzioni locali.

Ventidue chef provenienti da tutta Italia, isole comprese, si sono “confrontati” a colpi di ricette - con ingrediente principale il riso - per aggiudicarsi il titolo di “MigliThumbCroppedor ristoratore dell’anno 2010”.

Due i vincitori del riconoscimento Aigs: il gioiese Filippo cucina_riso_simposio_aigsAddabbo della rosticceria e macelleria storica “Lo Zampino” che ha presentato un riso con lenticchie di Altamura accompagnato da braciola al ragù di carne podolica, e il toscano Walter Redaelli dell’omonimo ristorante a Sinalunga con un mosaico di coniglio su insalata di tre risi e verdure in salsa di castagne e agresto.

I piatti, come spiegato dalla giuria, sono stati valutati tenendo conto del colpo d’occhio, della loro originalità e, al tempo stesso, del legame col territorio di provenienza.