Sabato 21 Maggio 2022
   
Text Size

XVI edizione Festa dei lettori. “L’invenzione del presente”

111

lettoreTorna a Gioia del Colle, anche in questo 2020 così duro, la Festa dei Lettori promossa dai Presìdi del libro con il patrocinio della Regione Puglia, del MIUR – Ufficio Scolastico Regionale e del Comune di Gioia del Colle. Il tema di questa XVI edizione è L’invenzione del presente nato da un ampio dibattito intorno all'esperienza del lock down e della pandemia che ci consegna l'urgenza di immaginare il futuro ripensando azioni, comportamenti e progetti. Proviamo a convivere con l’emergenza sanitaria mondiale andando oltre la contingenza e a vivere il presente come tempo per costruire e ricostruire, partire e ripartire, esistere e resistere. Il qui e ora ci consente di concentrarci nella ricerca del nostro posto nel mondo. Afferriamo il presente per colmare le distanze e recuperare il tempo della prossimità, superando ostacoli reali e immaginari. Serviamoci del presente come di un tempo plurale e generoso, da dedicare a occasioni, opinioni, punti di vista, voci. Inventiamo la realtà. Quello che sapremo costruire per il nostro futuro, dopo l’esperienza della quarantena, dipende anche dalle responsabilità che decidiamo di assumere, dalle letture che scegliamo di fare e da quelle che sapremo proporre.

Animeranno la XVI edizione della Festa dei lettori del Presidio del libro di Gioia del Colle gli studenti e gli insegnanti dell’I.I.S.S. Canudo-Virgilio Marone-Galilei, dell’I. C. Carano-Mazzini, dell’I. C. Losapio-San Filippo Neri e l’Associazione Controvento”.

Orietta Limitone

FdL-2020

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.