Venerdì 30 Ottobre 2020
   
Text Size

SERATA INDIMENTICABILE PER IL MAGNA GRECIA AWARDS/foto

MGA-Carla-Fracci-Fabio-Salvatore

MGA-Fabio-Salvatore-Lorella-Cuccarini MGA-Simona-Ventura-Giovanni-Terzi MGA-premiazione-Giampiero-Ingrassia MGA-Giampiero-Ingrassia-Sergio-Munoz“Grande successo di pubblico e di consenso ieri sera per il Magna Grecia Awards per l’incontro tenutosi a Gioia del Colle con “Carla Fracci: in punta di piedi sul tetto del mondo”. Universalmente considerata come una delle più grandi ballerine del Novecento – il premio Nobel Eugenio Montale le dedicò una poesia, mentre nel 1981 il New York Times la definì prima ballerina assoluta – Carla Fracci è stata premiata con il MGA. Dopo la premiazione dell’étoile, ancora mondo dello spettacolo con il focus “…E le stelle stanno a guardare”: ne hanno parlato la conduttrice televisiva e radiofonica, cantante, ballerina, attrice, showgirl e conduttrice Lorella Cuccarini, la signora della tv Simona Ventura e l’attore, cantante e conduttore Giampiero Ingrassia, entrambi premiati con il MGA.

Nel corso di “Ieri, oggi, domani: generazioni televisive a confronto”, a Castellaneta, la premiazione della ballerina professionista e conduttrice televisiva Lorella Boccia (MGA AD MAIORA), della showgirl e modella Paola Di Benedetto (anche per lei il MGA AD MAIORA), dell’attore e cantante Sergio Muniz e del giornalista, scrittore, architetto e conduttore televisivo Giovanni Terzi (per entrambi il riconoscimento del MGA).

Inoltre, Fabio Salvatore ha fatto dono a Lorella Cuccarini di un’opera d’arte su tela Nartist di Albert Metasani. Il progetto, che nasce a Gioia del Colle e che propone un nuovo modo di vivere l’arte come esperienza quotidiana, con la piena volontà di legarsi a una intensa narrazione territoriale e valoriale, già da un anno è ambasciatore culturale del Magna Grecia Awards, raccontando il potere dell’arte e l’importanza del mecenatismo collaborativo. La sera precedente anche alla luxury party planner Silvia Slitti è stata donata un’opera d’arte su tela Nartist, stavolta firmata da Cristina Mangini.

La Galleria Nartist ha scelto delle opere d’arte che richiamassero il tema del MGA 2020 “L’amore è un cerchio più forte della paura” e potessero ben rappresentare la passione e l’energia degli ospiti premiati.

Stasera a Castellaneta, alle 20, la conduttrice televisiva, Paola Perego (premiata con il MGA) presenta il libro autobiografico “Dietro le quinte delle mie paure”, nel quale ripercorre il suo percorso di “liberazione” dagli attacchi di panico, fatto di accettazione e straordinaria consapevolezza. A seguire alle 21,30 “Se non trovi la strada creala”: dialogano il direttore Claudio Brachino, l’attore Giampiero Ingrassia, il nativo digitale Giacomo Hawkman, il giornalista inviato de “Le Iene” Alessandro Politi (premiato con il MGA), la giornalista Silvia Sciorilli Borrelli (premiata con il MGA) e la star del web Valeria Vedovatti.

Domenica 26 luglio alle 20 si torna a Gioia del Colle con la serata evento “Cancer Survivor”, che vedrà la consegna delle borse di studio per due giovani ricercatori. L’approfondimento scientifico vedrà come protagonista il presidente del Consiglio Superiore di Sanità, il prof. Franco Locatelli (premiato con il MGA), il coordinatore operativo della Rete Oncologica Pugliese e Direttore dell’U.O. Oncologia medica dell'Ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti (BA) dott. Giammarco Surico (premiato con il MGA), il chirurgo d’urgenza nonché co-conduttore di “Tutta salute” dott. Pier Luigi Spada (premiato con il MGA)la mamma di Nadia Toffa Margherita Rebuffoni Toffa (premiata con il MGA) e il conduttore e attore Corrado Tedeschi (premiato con il MGA).

Lunedì 27 luglio tappa a Castellanetaalle 20 “Oltre la toga”, con il magistrato e scrittore, attuale sostituto procuratore presso la Direzione Distrettuale Antimafia (DDA) Catello Maresca e il saggista e conduttore Paolo Del Debbio. A seguire un incontro “One to One” con lo scrittore Maurizio De Giovanni (premiato con il MGA).

Alle 21,30 “La moda passa, lo stile resta: dialoghi sulla bellezza” con il racconto di sei storie di successo. Dal poliedrico musicista e creativo Saturnino Celani (premiato con il MGA) al designer, pittore, grafico e architetto Michele Chiocciolini (premiato con il MGA) che fonde forma, stile e arte, da cui è nato l’omonimo brand, un progetto in progress di accessori made in Italy che fa seguito alle sue esperienze giovanili di costumista per cinema e teatro; dal modello e attore Alessandro Egger (premiato con il MGA AD MAIORA) alla giornalista e scrittrice Silvana Giacobini (premiata con il MGA); dal camiciaio “made in Ginosa” dei reali di tutto il mondo Angelo Inglese (premiato con il MGA) al direttore creativo della storica maison di alta moda Gattinoni Guillermo Mariotto (premiato con il MGA).

Gli eventi di Gioia del Colle si tengono all’ex Distilleria Cassano (in caso di maltempo al Teatro Rossini), mentre quelli di Castellaneta sul Sagrato del Convento di San Francesco (in caso di maltempo alle Officine Mercato Comunale). Sul sito www.magnagreciaawards.com è possibile consultare il programma e registrarsi per accedere agli eventi.

Ispirato dai valori e dagli ideali della cultura greca, il Magna Grecia Awards è un premio istituito nel 1996 dal regista e scrittore pugliese Fabio Salvatore insieme al papà Franco per valorizzare l’operato di uomini e donne, figli di nuove forme culturali e comunicative; una serie di riconoscimenti pensati e tributati in armoniche suggestioni a chi ha saputo dare un contributo significativo alla società attraverso la propria arte.

Il Magna Grecia Awards & Fest è patrocinato da Mibact, Regione Puglia, Teatro Pubblico Pugliese, Puglia Promozione, Città Metropolitana di Bari, Provincia di Taranto, Comune di Gioia del Colle e Comune di Castellaneta, AReSS Puglia, Scripta, l’ambasciatore culturale Nartist, organizzato in media partnership con RDS Next e Pop Economy e con il contributo di Alkemilla, Casa Isabella, Combivox, Divella, Flower Living, Gioiella, Gruppo Vitha, Imes Industries, Isoteck, Nava e Ultramotors”.

Ufficio Stampa
SEC Mediterranea srl
Per visualizzare la gallery, clicca sul link sottostante

 

Commenti  

 
#6 noemi 2020-07-28 18:20
BRAVO SINDACO,PIU'BRAVO ANCORA LUCIO ROMANO,MI RACCOMANDO FATE LE FESTE SOLO X VOI E INVITATE CHI DITE VOI,E SCEGLIETE GLI SPETTACOLI CHE DITE VOI.CHE SBAGLIO HO FATTO VOTARE JOHNNY SINDACO.........
 
 
#5 GIOIESE 2020-07-28 08:05
mentre il centro urbano è immerso nello schifo e nel dagrado totale questi fanno spettacoli in perfiferia (per pochi intimi)gli stessi ogni giorno. Stanno facendo diventare Gioia una città fantasma. l'importante è aver accontentato i bar e pizzerie con gli spazi all'aperto avvolti nello smog........
 
 
#4 Gios 2020-07-27 07:12
Loro si fanno le serate e noi paghiamo! Questa è l'amministrazione che ha vinto al primo turno e che come uno scemo, ho votato!
 
 
#3 il malpensante 2020-07-26 18:28
Buonasera,che si voglia divulgare il senso di cultura nella popolazione è cosa buona e giusta,ma vi sono in questo evento alcune circostanze che mi hanno lasciato...così come dire...perplesso,sul palco c'erano la Signora Carla FRACCI,La Signora Lorella CUCCARINI e ultima ma non ultima la Signora Simona VENTURA,prendendo in considerazione le Signore Ventura e Cuccarini,sono ambedue accomunate dall'essere protagoniste dello spettacolo di varietà negli ultimi anni,ove è sufficiente,avere un bel faccino,delle belle gambe e il gioco è fatto,cosa diversa è la Signora Carla FRACCI,per diventare una Stella della danza Classica,ha dovuto,studiare,impegnarsi mentalmente e fisicamente,con ore,giorni,settimane,mesi e anni di allenamento,rinunciando a molto,costringendo il proprio corpo a subire deformazioni,avete mai visto i piedi di una ballerina di danza classica??,a mortificare la propria femminilità;No,non è questo mettere insieme generi e Signore diverse,per stile e doti,che crea cultura,avrei capito una sorta di spettacolo,ove ogni protagonista si fosse esibito in quello in cui eccelle,anche per poter confrontare apprezzare dal vivo le varie sfaccettature dello spettacolo,come già scritto da altri,è stata una serata dedicata e riservata per pochi,quasi una elite della cittadinanza Gioiese.
 
 
#2 marika 2020-07-25 17:34
sarebbe interessante sapere il numero di spettatori venuti da fuori gioia per questo tipo di evento ed i costi ,il paese era ed e' completamente spento e le attivita' arrancano,ma questo penso non importi all'amministrazione ,l'importante e' apparire ed avere un trafiletto sulla gazzetta.
 
 
#1 Ted 2020-07-25 15:40
SOLO SU INVITO! UNA FESTA PER POCHI A SPESE DI TUTTI!
QUESTA E' L'AMMINISTRAZIONE MASTRANGELO!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.