Venerdì 10 Luglio 2020
   
Text Size

“SOLSTIZIO” DI NINFA VENTIMIGLIA ALL’ANTICO LECCIO

104395499-301182774619695-6992371168065309469-n

104438844-674876299725924-631679315669735725-nSarà un luogo magico, immerso nella natura - l’Antico leccio - ad ospitare nella serata di oggi, sabato 20 giugno, “Solstizio”, mostra d’arte di Ninfa Ventimiglia dedicata alla rinascita ed alla luce dopo che l’intera umanità ha attraversato il buio di mesi colmi di dolore e silenzio.

Una oscurità densa, soffocante, in cui smarrirsi, ritrovarsi… trasformarsi. Nel potere rigenerante della notte nascono opere di luce, ricche di simboli ed allegorie che narrano storie e percorsi di ricerca. Porti sicuri cui approdare dopo aver affrontato tempestosi viaggi interiori, spesso dolorosi, nei quali tutto viene messo in discussione: nessuna certezza se non quella di sabbie mobili in cui tende agguati la disillusione. Il quadro gemello ne è icona: una fanciulla vestita di bianco, colore che profuma di luce, siede in raccoglimento in una piccola stanza accanto ad un cesto di tulipani, preludio di primavera. Sulle pareti fiori di loto. Un’oca - simbolo di purezza, sobrietà ma anche conoscenza, forza vitale, incarnazione - la osserva. Alle spalle i libri, le tante possibilità e libertà che la cultura offre, ed una sedia vuota, staticità in divenire. Il quadro gemello non ancora finito la vedrà attraversare la soglia? Troverà il coraggio di abbandonare quel luogo sicuro in cui ha incubato i suoi sogni?

Ninfa Ventimiglia, presidente dell’associazione “Le Vie dell’Arte” e titolare di “A proposito d’arte” in via Mastandrea, vive d’arte. Le sue creazioni non sono solo belle, preziose ed originali, ma racchiudono frammenti della sua anima, come l’opalina “ferita” su cui disegnò la natività, oggi più preziosa che mai, o i fior di loto, simbolo di speranza, sbocciati in questi mesi e pronti a spiccare il volo.

Il suo ultimo progetto - Solstizio - è legato alle stagioni… i suoi quadri di grande formato, pastelli dai colori delicati da ammirare e leggere in ogni dettaglio, saranno esposti nei prossimi mesi in una galleria londinese.

Dopo il “Pescatore dei sogni” portato lo scorso anno nella sala da tè Sinensis in “Atmosfere mediterranee” e le tante idee di successo - ricordiamo “Il pozzo dei desideri”, la Casa di Babbo Natale, le Vie dell’Arte, corsi di scenografia, di galateo ed altro ancora -, Ninfa torna a creare eteree atmosfere da fiaba, esorcizzando gli incubi di inaccettabili realtà.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.