Venerdì 03 Aprile 2020
   
Text Size

Falò 2020: “invito rivolto alle Associazioni culturali e sociali”

falò gioia del colle

falò gioia del colle“In occasione della prossima festività in onore di San Giuseppe, col desiderio di far rivivere a Gioia del Colle la tradizione dei falò diffusi per tutto il centro urbano e nelle periferie, invito tutte le Associazioni presenti nel territorio a cooperare con l’Amministrazione Comunale affinché si realizzi un evento all’insegna della partecipazione.

Un primo incontro, per prendere conoscenza di eventuali idee e coordinare gli sforzi organizzativi e burocratici, si terrà presso la Sala Javarone lunedì 3 febbraio 2020 h. 18.30. In caso di necessità di ulteriori informazioni, fate riferimento all’ing Maria Paola Valentini, Assessore all’Urbanistica, Mobilità, Decoro e Arredo Urbano, Sviluppo e Recupero Periferie, Innovazione, cui è stato affidato il compito di coordinare le forze messe in campo.

Certi di un vostro entusiastico coinvolgimento”.

Il Sindaco

 

Commenti  

 
#7 DX 2020-01-25 00:18
Sindaco pensa prima a far smontare le "casette" da via Roma e piazza Plebiscito,che Natale è finito già da un pezzo e Gioia sembra ancora una favelas di Rio de Janeiro. Un annuncio così....poteva farlo il tuo Assessore alla Cultura (!?)...non tu. Se non si ha niente di più importante a cui pensare, lasciate la poltrona e andate a farvi i selfie da qualche altra parte..........basta con ste cavolate!!!
 
 
#6 Roby 2020-01-24 13:08
Le tradizioni sarebbe corretto doverle mantenere ( falò il giorno di San Giuseppe), ma sarebbe opportuno che l’amministrazione provvedesse a prendersi cura della chiesa della Madonna della croce, visto lo stato di totale di abbandono in cui giace. Ricordo che la tradizione voleva che nei primi giorni di maggio ci si recasse in forma di devozione, partecipando alla messa e successivamente si festeggiasse nelle vicinanze.
 
 
#5 Angelino 2020-01-24 11:00
X anonimo.....conosci l'ironia? Leggi bene.
 
 
#4 Incompetenti 2020-01-24 06:07
Hai ragione, agiamo invece di parlare!
Andiamo subito a smontare le casette su vie Roma e la pista da ghiaccio in Piazza!
 
 
#3 Franco 2020-01-23 23:48
Speriamo che la tradizione dei falò ritorni, sono un simbolo ormai dimenticati ma che con il calore e la luce che emanano sanno creare aggregazione.
Forza a gioia ormai le tradizioni si sono perse tutte
 
 
#2 Anonimo 2020-01-23 22:55
Ma cosa c’entra l ordine delle festività. Non potrebbe essere che vi è già stato organizzato qualcosa? Si pensa sempre alle solite cose su soldi. Anziché parlare e lamentarvi una volta tanto potreste anche agire
 
 
#1 Angelino 2020-01-23 16:51
….ahi ahi ahi, mi dispiace ma questa volta avete sbagliato avete saltato il carnevale. Dopo Natale arriva il carnevale e dopo San Giuseppe, poi abbiamo Pasqua, poi la festa della mamma, poi San Filippo, poi San Rocco, poi abbiamo la festa del nonno…….la cronologia la devi rispettare altrimenti non ha senso, qualcuno si può offendere. Ora basta a scherzare, ma questa amministrazione non ha un minimo di dignità? Volete occuparvi dei problemi di Gioia? o pensate solo alle apparenze? a spendere soldi inutilmente? Ma da dove venite? ...dove vivete? A voi interessa solo la poltrona e lo stipendio. E' assurdo.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.