Domenica 15 Settembre 2019
   
Text Size

“Poesia dal Sud” di Isabella Capozzi nell’Arco Nardulli

isabella capozzi

poesia dal sud isabella capozzi Il 29 agosto alle ore 20 nell’Arco Nardulli di Gioia del Colle la poetessa Isabella Capozzi proporrà “Poesia dal Sud”, incontro “poetico” nel quale si ricorderanno grandi poeti del meridione tra cui Scotellaro e Todini, inserito nella rassegna estiva ideata dall’assessorato alla Cultura “IOHAaeStaS” e promossa in prima persona dall’assessore Lucio Romano.

Nella bella locandina creata per l’occasione da Alessandro Capurso possiamo apprezzare una sua foto tratta da “Landscapes of Lucania” che ben sottolinea ed esalta il lento scorrere delle ore dove gesti si ripetono monotoni negli anni.

Isabella Capozzi definita da un’altra grande poetessa - Elisabetta Destasio Vettori - “portatrice sana di poesia”, con "Ho visto la poesia morire" nel 2014 ha vinto il contest "Talento da poeta", tenutosi nel corso della Notte Bianca della Poesia presso la Provincia di Bari.

E’ Irene Martino a presentare la sua prima raccolta di versi definita “…una poesia in versi sciolti, dal tono, che capiamo essere sin da subito, ironico ed intimistico … una poesia umoristicamente sospesa tra il riso e il pianto. Una poesia che mette al centro i sentimenti, primo fra tutti l’amore, ma non l’amore costruttivo, bensì quello distruttivo con tutto quel travaglio interiore che ne consegue…” riproposta in ProEvocazioni a Palazzo Romano nel dicembre dello stesso anno. (http://www.gioianet.it/attualita/10102-isapoesia dal sud isabella capozzibella-capozzi-ha-visto-la-poesia-morire-a-proevocazioni.html)

Nel 2017 Isabella ha curato i testi di “Ritmo lento in fondo al mare”, opera illustrata dal fumettista Valerio Pastore (http://www.gioianet.it/attualita/13832-studenti-iis-incontrano-valerio-pastore-e-isabella-capozzi.html), e pur dosando i tempi di esposizione mediatica, non ha mai interrotto la sua personale ricerca poetica e la sua produzione resta feconda.

Lo scorso 23 agosto su Repubblica nella rubrica di Vittorino Curci “Bottega della poesia” è stata pubblicata la sua silloge “Finestre” definita “… una composizione ben strutturata nelle sue parti è apprezzabile per la duttilità del verso e l’assenza di un tono impostato.”

Il suo esordio in veste “poetica” risale al 2010 quando presentò se stessa in uno spettacolare evento dal titolo “Quasi seriamente a tempo d’amore” nella magica cornice di Spazio UnoTre di Mario Pugliese nell’ottobre del 2010 (http://www.gioianet.it/cultura/1882-isabella-capozzi-consacrata-musa-di-una-moderna-poetica-foto-.html), a dicembre dello stesso anno approdò al Ueffilo, Jazz Club (http://www.gioianet.it/cultura/2184-isabella-capozzi-quasi-seriamente-a-tempo-damore.html).

Nel 2012 la incontriamo a Bari in un reading poetico dal titolo “Storie del vecchio Sud” (http://www.gioianet.it/attualita/5791-isabella-capozzi-in-storie-del-vecchio-sud.html).

Nel 2014 alla Librellula in “Ci vediamo in libreria” (http://www.gioianet.it/attualita/8834-isabella-capozzi-ci-vediamo-in-libreria-.html)

Spesso le sue riflessioni ironiche, sagaci e pungenti - alter ego dei suoi versi - sono pubblicate sul settimanale “La voce del paese”.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.