Mercoledì 16 Ottobre 2019
   
Text Size

“Magna Grecia Awards Galà”, con Fabio Salvatore al Castello

FABIO SALVATORE (1)

da sx Giovanni Mastrangelo, Lucio Romano, Fabio Salvatore “L’evento, ideato dallo scrittore Fabio Salvatore e che avrà la partecipazione straordinaria del cantautore siciliano Giovanni Caccamo, si terrà a partire dalle 20.30 nell’atrio del Castello «Normanno – Svevo» (ingresso su invito).

Patrocinato dal Comune di Gioia del Colle, il «Magna Grecia Awards Galà» rientra nel cartellone «IOHA(ae)StaS», il calendario di eventi promosso dall'amministrazione comunale, e in particolare dall'assessorato alla Cultura, per i mesi estivi.

«E’ una grande gioia ed emozione ospitare quest’evento così importante – ha detto nella conferenza stampa di presentazione il sindaco di Gioia del Colle, Giovanni Mastrangelo –. Siamo orgogliosi di mettere a disposizione la nostra città e mi auguro che sia soltanto l’inizio di un cammino e di una collaborazione duratura con Fabio Salvatore».

«Sarà una manifestazione unica nel suo genere – ha aggiunto l’assessore alla Cultura, Lucio Romano - all’interno della quale beneficenza, spettacolo e divulgazione si confonderanno tra loro. Dopo lungo tempo, finda sx giovanni mastrangelo angela mastrovito e fabio salvatorealmente Gioia del Colle torna alla ribalta nazionale, offrendo la magnifica location del suo storico maniero federiciano per una serata memorabile che rimarrà nel cuore e nella memoria dei suoi giorni più belli».

«Fa molto piacere accogliere un evento come questo che rientra nell’obiettivo della valorizzazione  del nostro Castello – ha detto Fabio Galeandro, direttore del Castello e del Museo nazionale archeologico di Gioia del Colle –. Per come è strutturato, pensato e per quello che significa, questo evento si inserisce perfettamente nel nostro castello».

Il «Magna Grecia Awards», per il suo consueto Galà, sceglie per la prima volta «Gioiella», come unico sostenitore autorevole, per la sua capacità di trasmettere i valori di un territorio nel mondo che nel «manifesto valoriale» del «Magna Grecia Awards», rispecchia la sua essenza. Un vero e proprio intreccio narrativo dalla forte caratterizzazione etico, sociale, culturale e solidale.

«Crediamo fortemente nell’arte – le parole di Andrea Brandonisio per «Gioiella» – e quindi abbiamo voluto sostenerda sx andrea brandonisio, giovanni mastrangelo e fabio salvatoree questa iniziativa perché è palcoscenico, è vetrina di valorizzazione dei talenti del territorio, che è la mission della nostra azienda fortemente ancorata a una volontà di promozione dell’eccellenza e della territorialità».

Il «Magna Grecia Awards» torna a Gioia del Colle grazie dall’incontro con la Galleria Nartist, che propone un nuovo modo di vivere l’arte come esperienza quotidiana, con la piena volontà di legarsi a una intensa narrazione territoriale e valoriale.

«Nel dna di Nartist c’è volontà di creare sinergia per produrre valore – ha detto per Nartist Gianfranco Nicastri –. Nartist è una tela dove possiamo dipingere e realizzare qualsiasi sogno. È una sinergia collaborativa per sostenere l’arte e la cultura».

Nel corso del Galà saranno premiati nomi autorevoli della comunicazione, del sociale, della cultura italiana, sarà dato nome e volto al presidente onorario del «Magna Grecia Awards» e la serata si concluderà con il concerto finale di Giovanni Caccamo. Ci sarà inoltre una installazione sorprendente di Nartist e dei momeMGA GALA 2019 _ LOCANDINA (1)nti di balletto curati da Angela Mastrovito, direttore creativo di «Magna Grecia Awards» che dice: «Sono onorata di far parte del team e di aiutare nella parte creativa perché questo mi consente di tornare a casa, alle mie origini gioiesi nel segno di una volontà continua di valorizzazione delle radici e del territorio».

«Vogliamo mettere insieme i talenti del territorio in sinergia con i talenti nazionali e fare una comunicazione che parte del territorio per arrivare a una dimensione nazionale – ha spiegato Fabio Salvatore –. Quest’anno torniamo a Gioia del Colle per rimanerci».

Il direttore artistico di «Magna Grecia Awards» ha annunciato in conferenza stampa che l’edizione 2020 dell’evento si terrà a Gioia il 23 maggio prossimo e che il progetto è quello di realizzare a Gioia tre edizioni della manifestazione fino alla 25ma edizione del 2022 che, come da statuto, deve tenersi in una città federiciana.

«Siamo figli della Magna Grecia e di Federico II – ha aggiunto Fabio Salvatore – spesso lo dimentichiamo, perché abbiamo una carta di valori dentro di noi che molte volte cancelliamo. Non riusciamo a dipingere le tele della nostra anima perché non vogliamo farlo, ma occorre ricordarci da dove veniamo e a chi apparteniamo per dipingere di valori e di identità le nostre vite. Il «Magna Grecia Awards» è un progetto che ha fatto dei valori della bellezza e dell’identità il proprio focus. Di qui l’incontro naturale con Nartist e con Gioiella. Perché le cose le puoi fare solo se hai la forza economica che è data da imprenditori lungimiranti e con una filosofia etica fortemente ancorata ai valori, alla identità, alla valorizzazione del territorio e delle sue eccellenze».

UFFICIO STAMPA TERRITORIALE “MAGNA GRECIA AWARDS GALA'”

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.