Martedì 10 Dicembre 2019
   
Text Size

Ricordando Vito Osvaldo Angelillo... “Le piace Brahms?”

osvaldo angelillo

RICORDANDO OSVALDO ANGELILLO «E’ il leitmotiv della nostra storia d’amore. Un film del 1961 che ci scopre protagonisti nella versione rivisitata del 1983. Osvaldo alla stregua  di Anthony  Perkins con ostinata determinazione decide il futuro di noi due a dispetto delle stupide convenzioni .

Eravamo Speakers radiofonici presso la stessa emittente, in giorni diversi e la conoscenza era avvenuta solo a livello uditivo ma stranamente la curiosità reclamava anche quello visivo.

Ci siamo incontrati ed era già magia, eravamo già innamorati, è stata solo la conferma che da lì a breve sarebbe cominciata una storia meravigliosa. La differenza di età non era un ostacolo per Osv, la sua risposta al mio timore fu la seguente: “Hai visto il film ‘Ti piace Brahms’? È la nostra storia, tutto qua”.

Il destino” regista del film, ha improvvisamente interrotto le riprese ma l’amore dei osvaldo angelilloprotagonisti è rimasto intatto, si sono apparentemente persi ma si ritrovano sempre. I ricordi hanno una valenza importante, necessaria a far sì che il mio Mito Pan faccia parte della mia vita. Ascoltando la sua voce registrata mi porta ai tempi della radio e l’illusione di poterlo incontrare mi dà conforto. Lo sogno spesso e mi convinco che non è mai andato via, si è temporaneamente allontanato».  [Sofia Antonicelli]

«Dodici febbraio 1965 Cinque luglio 2014 Vito Osvaldo Angelillo Scrittore, poeta, regista, fotografo, sceneggiatore, attore. Un grande della cultura di Gioia del Colle che tanto ha donato alla sua città con la sua arte e la sua grande capacità attrattiva di gente ed anime pure. Dialogo dei profughi, Orgia di Pasolini, Viavai ed altre anomalie, Amleto fuori orario, La sedia rossa, Terra di fuoco, Garibaldi Reloaded, solo alcuni dei suoi indimenticabili lavori. Accanto a lui la sua dolce Sofia Antonicelli, sposa e collaboratrice di una vita: una grande storia d’amore, di lavoro e di creatività artistica senza eguali. Nel giorno del suo passaggio all’eternita’ e alla pace dei giusti, il mio affettuoso ricordo di amico ed estimatore di un Uomo capace di grande sensibilità, spirito creativo e conoscenza senza eguali. [Lucio Romano Assessore alla Cultura Comune di Gioia del Colle»] 

 

Commenti  

 
#1 mario pugliese 2019-07-06 16:15
grande Uomo e grande Artista
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.