Lunedì 22 Luglio 2019
   
Text Size

M5S. “Micromobilità elettrica: i comuni possono aderire”

micromobilità elettrica

micromobilità elettrica “Con la firma del decreto ministeriale sulla micromobilità elettrica da parte del ministro Danilo Toninelli, si è avviato ufficialmente l’iter per la sperimentazione di hoverboard, segway, monopattini, monowheel nei comuni italiani. Sono stati definiti, infatti, modalità di attuazione e strumenti operativi della sperimentazione della circolazione su strada di veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica introdotta dall’ultima Legge di Bilancio.

“I Comuni pugliesi intemicromobilità elettricaressati allo sviluppo e all’incentivo della micromobilità elettrica hanno dodici mesi di tempo per aderire alla sperimentazione dall’entrata in vigore del regolamento ministeriale – dichiara il deputato pugliese Emanuele Scagliusi, capogruppo M5S in Commissione Trasporti alla Camera – Il testo prevede la possibilità ai mezzi elettrici di circolare su aree pedonali, ciclopedonali e zone 30. Facendo seguito al protocollo d’intesa per l’adozione coordinata e congiunta di misure per il miglioramento della qualità dell’aria siglato lo scorso 4 giugno, è proprio quello di rendere i centri cittadini più vivibili, senza incappare in situazioni di mancata sicurezza. Saranno pertanto i Sindaci – conclude Scagliusi (M5S) – a definire aree, regolamenti e bandi dove iniziare la sperimentazione. Da parte mia non posso che invitare più Comuni pugliesi possibile a prenderne parte perché ciò significherebbe portare nel futuro la nostra regione, con un impatto positivo sia sui cittadini che la vivono tutti i giorni sia sui turisti che hanno il piacere di visitarla”.

Ufficio Stampa M5S

 

Commenti  

 
#4 Tony nothing 2019-06-17 19:53
@Nicola A., l'unica cosa buona scritta nel decreto é la velocitá nelle aree pedonali, pari ad un massimo di 6 km/h. @Elettrica sarebbe interessante sapere dall'Assessore De Mattia dove sono le 4 colonnine che dovevano essere installate a Gioia coi fondi intercettati dalla Regione Puglia
@redazione si spera che qualcuno si ravveda e ascolti i soggetti interessati. Potenziali venditori son preoccupati dalle norme molto rigide poste dal ministero, rispetto a tutte le esperienze straniere. In Europa stanno letteralmente spopolando...
 
 
#3 Nicola A. 2019-06-17 12:04
se un bel giorno ci vedremo circondati da hoverboard, segway, monopattini, monowheel, aggiungo anche le biciclette, in quanto autorizzati a circolare su aree pedonali, come pedone mi chiedo, dovremmo forse munirci di ali o corazze per proteggerci dalle scorribande di chiunque userà questa alternativa di locomozione? Secondo me VEICOLO non è un termine improprio poiché gli stessi sono obbligati al rispetto del codice stradale, se qualcuno teme che questo termine sia un preambolo a far pagare un assicurazione, questo dovrebbe essere obbligatorio visto le aree in cui potranno liberamente circolare. Se investono qualcuno chi pagherà i danni? Se il guidatore si fa male perché ha investito una persona dalla corporatura massiccia….chi pagherà' Domande lecite che gli Amministratori dovrebbero porre attenzione.
 
 
#2 ELETTRICA 2019-06-17 07:49
Ma la RIVOLUZIONE delle colonnine elettriche, adesso che in Parlamento c'è una forza ultra ambientalista che ha il 30%, quando ci sarà ? O anche 5 stelle è ostaggio delle lobbies del petrolio ?
 
 
#1 Tony nothing 2019-06-16 05:27
Un decreto letteralmente scritto coi piedi e difficilmente attuabile perché mezzo ufficio tecnico deve fare le ordinanze ai cartelli, vera genialata del mitico Ministro. Bastava equiparare questi dispositivi (altra perla del decreto non chiamarli veicoli, con tutto quello che ne consegue) alle biciclette e giá oggi potremmo godere della comoditá di questi mezzi.

La Redazione
si tratta comunque di una iniziativa "sperimentale" e quindi, si presume, modificabile a seconda delle problematiche e/o esigenze risocntrate.
Saluti
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.