Mercoledì 24 Aprile 2019
   
Text Size

Settimana Santa, riti e tradizioni di Gioia del Colle

festeggiamenti addolorata

addolorata-processione“Continua fino all’11 aprile nella chiesa di San Francesco il Settenario in onore di Maria SS. Addolorata con la celebrazione della Santa Messa alle ore 18.00. Venerdì 12 aprile, con la memoria della Vergine Addolorata, si apriranno i Riti della Settimana Santa gioiese, per tale circostanza è prevista nella chiesa di San Francesco alle ore 18.00 la Santa Messa Solenne e alle ore 19.00 la processione della Madonna a cura della Confraternita del Purgatorio. Gli appuntamenti continuano con la Domenica delle Palme con le celebrazioni delle Sante Messe in tutte le chiese parrocchiali e rettoriali secondo l’orario stabilito. Il 18 aprile, Giovedì Santo, a partire dalle ore 18.00, nelle parrocchie si celebrerà la Santa Messa in Coena Domini, a seguire inizierà la “Peregrinatio dei Perdoni” con la visita alle sette chiese agli Altari della Reposizione realizzati dalle Confraternite presenti sul territorio, si inizierà alle 20.30 con Santa Lucia a seguire San Francesco, San Rocco, Sant’Andrea, Sant’Angelo, San Domenico e Chiesa Madre.

Il 19 aprile, Venerdì Santo sarà possibile durante la mattinata far visita agli altari della reposizione, nel pomeriggio terminate le celebrazioni nelle parrocchie della Passione del Signore, alle ore 18.30 a cura della Confraternita di San Rocco partirà la processione dei Sacri Misteri.

Viviamo intensamente queste occasioni popolari che devono risvegliare in noi l’appartenenza a Gesù che per noi è morto ed è risorto e con l’intercessione della Madre Addolorata, che ha partecipato attivamente alla passione di Cristo, giungiamo alla Santa Pasqua riconciliati con Dio e con una fede rinnovata”.

Il presidente Confraternita Carmine Candeloro

settimana santa

Commenti  

 
#13 musico 2019-04-15 10:48
interessante prospettiva ma penso che alla base di tutto ciò debba esserci un totale rinnovamento rivolto al ritrovo dei riti religiosi
 
 
#12 riflessione 2019-04-13 09:58
Credo che sia necessario unire altre manifestazioni attrattive in contemooranea alla processione di ieri sera così da permettere alle persone di rjmanere fino al rientro in chiesa. Si potrebbe pensare a una mostra itinerante, al coinvolgimento delle scuole, delle realtà scout e delle classi di catechismo, all'istituzione di un premio fotografico al miglior scatto realizzato in una delle celebrazioni gioiesi con una commissione preposta a giudicare, piuttosto che all'apertura prolungata dei negozi. Non sto inventando nulla ma sto solo guardando a quello che fanno in altre città come Taranto (tra giovedì e venerdì santo sembra di stare in una tipica festa patronale con tanto di bancarelle di cibo da strada, palloncini e bar stracolmi di gente che spende e muove l'economia), sicuramente con storia diversa dalla nostra, ma con la stessa commistione di fede e tradizione. Questo perchè ogni evento religioso fa parte del costume e della cultura di una comunità e noi abbiamo il dovere di salvaguardarlo anche in quanto tale. Mi rivolgo allo splendido lavoro portato avanti dalle confraternite e dai relativi presidenti: l'unione fa la forza.
 
 
#11 musico 2019-04-12 16:23
cosa accade in caso di pioggia?
 
 
#10 per Dibattito 2019-04-12 09:51
questo messaggio di bandista potrebbe far riflettere molto. rivalutare le singole parti per rivalutare il tutto. intanto speriamo nel clima per stasera
 
 
#9 bandista 2019-04-11 21:21
Ciao musico, il numero di marce da suonare dovrebbe essere 25. Ma bisognerebbe che qualche anziano confermi la cosa dato che il capobanda Tituccio ci ha lasciati. Molti di noi sperano in un ritorno di queste processioni ma già osservare la mancanza di attenzione da parte di una confraternita porta a riflettere. La banda piccola di Gioia gode di un repertorio scritto appositamente dal maestro Angelo Lamanna per le processioni della città. Questa è la vera differenza con tutto il resto. Domani sera ascolteremo marce di tanti compositori e sicuramente anche qualcuna di Lamanna delle più famose e diffuse. Attenzione, diffuse proprio a partire da Gioia, da processioni come quella dell'Addolorata di domani e dalla banda piccola che ora porta il suo nome. Sarà un peccato fare disperdere la bellezza di brani come "Via Crucis", "Sepolcro", "Pietà" o l'intero ciclo della settimana santa...noi per primi dovremmo pensare a questo ma serve l'aiuto di tutti, soprattutto nei tempi che corrono. Grazie comunque per aver perlomeno tirato fuori l'argomento
 
 
#8 per Dibattito 2019-04-10 22:27
ecco, quello di cui parla Credente può essere oggetto di dibattito...Caro Dibattito!
 
 
#7 Credente 2019-04-10 15:28
Spero di vedere solo raccoglimento e devozione nei prossimi giorni per le strade cittadine, dato che la Settimana Santa non è una fiera e il "giusto" clima (non meteorologico) comporterebbe il "giusto" avvicinamento a riti, fede e tradizioni.
 
 
#6 per Dibattito 2019-04-09 15:28
e con chi lo dobbiamo fare il dibattito? e poi su cosa esattamente?
 
 
#5 Dibattito 2019-04-08 15:08
Bisognerebbe trovare il modo di rivalutare le processioni. Che si apra il dibattito...
 
 
#4 gianni 2019-04-08 12:05
Credo che le Confraternite non possano fare tutto da sole. Le Istituzioni locali dovrebbero facilitare il loro compito in qualche modo. Ho personalmente visto che in altre città piccole o grandi in occasione di eventi religiosi di questo tipo vengono ad esempio concordate aperture straordinarie degli esercizi commerciali. Questo potrebbe invogliare la gente a rimanere per strada e ad evitare la desolazione che talvolta accompagna queste processioni
 
 
#3 musico 2019-04-08 09:00
Una volta il capobanda della banda piccola di Gioia del Colle mi disse che durante la processione dei Misteri del Venerdì Santo veniva eseguito un numero fisso di "marce di passione". Qualcuno conosce o si ricorda questo numero?
grazie
 
 
#2 il tradizionalista 2019-04-05 13:13
l'accostamento delle immagini nella locandina della Settimana Santa esprime da solo tutta l'idea alla base dei riti proposti. si spera che proceda tutto in crescendo per il futuro!
 
 
#1 musico 2019-04-05 12:59
Che bello osservare questa sinergia tra le due principali confraternite protagoniste della settimana santa gioiese! I miei migliori auspici ai presidenti, ai relativi direttivi e alle comunità intere.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI