Domenica 25 Agosto 2019
   
Text Size

Al 36° Stormo entusiasmante concerto gospel del “Wanted Chorus”

concerto gospel al 36° stormo

concerto gospel al 36° stormo L'atmosfera natalizia ha contagiato proprio tutti, nemmeno l'Aeroporto Militare è esente da festeggiamenti: lustrini, addobbi e canti natalizi hanno invaso la base gioiese, ma il fine -in questo caso- è assolutamente nobile. Ospite della serata di martedì, 18 dicembre, è stato infatti il talentuoso coro gospel “Wanted Chorus” -uno dei primissimi ad aver portato in Italia il genere- esibitosi nel corso di una serata di beneficienza promossa nell'ambito del progetto di cooperazione sanitaria e umanitaria “Miulli for Madagascar” affidato al coordinamento di Don Tommaso Lerario, della Cappelania dell’Ospedale Miulli.

Lo spettacolo, presentato da Pino D'Aprile, è stato aperto dal cordiale benvenuto del Coloconcerto gospel al 36° stormonnello Emanuele Spigolon, Comandante del 36° Stormo Caccia, che ha subito passato la parola alla dott.ssa Mariangela Orlando, odontoiatra. La Orlando ha chiarito propositi e obiettivi del progetto che, al momento, conta di costruire presto un reparto di odontoiatria infantile: nelle zone povere del mondo si muore ancora a causa di un dente malato e, prevalentemente, in età infantile, quando il rischio che degeneri in endocardite batterica è molto alto. Segue Don Tommaso che, proiettando foto e diapositive, introduce il pubblico nel cuore del Madagascar, laddove già tanto è stato fatto dall'associazione umanitaria da lui rappresentata ma ancora tanto c'è da fare. Prima di dare il via al concerto c'è un'ultima sorpresa, un saluto di un affezionato amico di Lerario: il Mconcerto gospel al 36° stormoasterchef Stefano Callegaro, giunto appositamente da Milano per poter supportare al meglio il progetto.

Ecco dunque che entra in scena Vincenzo Schettini, leader del coro e straordinario animatore, seguito dalle incredibili voci che compongono il Wanted Chorus e una band rigorosamente dal vivo: è tempo di cantare...e di ballare!

A farla da padrone sono i classici natalizi: da“Silent night” a“Joy to the world”, da “White Chrismas” a “Happy Day”, riarrangiati in chiave rock, tant'è che Schettini ama definire il loro genere “rockspel”: “Il nostro è un gospel costruito sull’entusiasmo delle persone, sia del pubblico che del gruppo stesso. È trascinante, forte e caratterizzante. Questo è l’elemento che ci contraddistingue rispetto ad altri gruppi gospel, molto più vicini ad un ambito meditativo.” Ed effettivamente quella proposta dal Wanted Chorus è una serata ricca di energie positive, entusiasmo e forza: gli ingredienti giusti per iniziare il nuovo anno, non trovate? [Ph. Valentina Loperfido]

concerto gospel al 36° stormo

concerto gospel al 36° stormo

concerto gospel al 36° stormo

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.