Venerdì 14 Dicembre 2018
   
Text Size

“LUCIO, QUANTO CI MANCHI. TRIBUTO A BATTISTI” - SOLD OUT

lucio-battisti-morte-800x600

lucio-battisti A distanza di due settimane dalla due giorni dedicata il 1 e 2 dicembre a Lucio Battisti che dalle ore 20:00 vedrà esibirsi dal vivo nella prima serata vari artisti e nella seconda Tony Cicco e la sua Formula 3 a Gioia con il live tour “Siamo tutti figli di Battisti”, evento ospitato nel teatro dell’Immacolata, abbiamo intervistato Elio Gisotti, in questo frangente nelle vesti di direttore artistico, nel quotidiano fervente ammiratore del cantante scomparso alla cui memoria ha fortemente voluto dedicare un tributo collettivo.

Perché dedicare questa iniziativa a Battisti?

“Per amore di un grande genio, per celebrare il mito del cantautore italiano più amato di sempre, il genio inquieto della musica italiana, il creatore di emozioni senza tempo, del quale abbiamo tutti nel cuore e nella memoria le note e le parole dei suoi pezzi musicali più famosi, per ricordarlo a venti anni dalla sua morte. Era doveroso! Lucio Battisti è stato il più importante innovatore della musica popolare italiana, la sua storia musicale parla da sola, perché Lucio faceva parlare solo le sue canzoni, ecco perchédownload-4 è nato questo concerto ed ecco perché oggi Lucio Battisti ci manca seriamente.”

Come è organizzato l’evento?

“Per celebrare Lucio Battisti ci vorrebbe un concerto di un mese, ma noi lo ricorderemo in due serate, un suo ricordo in musica, ricco di emozioni, uno spettacolo in teatro, dedicato al periodo più luminoso della carriera del genio di Poggio Bustone che, in coppia con Mogol, ha rivoluzionato la musica italiana. Uno spettacolo che vedrà in scena tanti artisti che daranno voce alla sua anima blues con straordinari arrangiamenti e intense interpretazioni e che accompagneranno gli spettatori in uno straordinario viaggio tra le canzoni più celebri dell’indimenticato Lucio, quelle scritte in coppia con Mogol e altre interpretate in un non lontano passato da grandi protagonisti del RAI_Teatro_10_Lucio_Battisti_Mina_1972panorama nazionale.

Nella seconda serata avremo l'onore di avere Tony Cicco leader e voce della Formula 3, unica band ad accompagnare Lucio Battisti nelle sue rare uscite in pubblico. Per loro, Lucio Battisti scrisse numerosi brani, demandando loro come esecutori della sua più profonda vena rock.”

Cosa ha rappresentato per la tua generazione?

“Lucio Battisti ha segnato un'epoca musicale in cui erano in corso drastici mutamenti sociali e storici ed è riuscito ad entrare assiduamente nelle orecchie di tutti, anche di generazioni più giovani. E' stata una delle pochissime voci che ha accompagnato la nostra generazione, riuscendo a fare una cosa molto difficile, scrivere canzoni con testi importanti e farle sembrare facili. Pochi in Italia hanno fatto di meglio. Le sue canzoni sono delle bellissime poesie. Il segreto di BattistBattistiLucioi stava proprio nella freschezza di una musica che era sempre nuova, diversa, capace di arrivare diritta ai sentimenti di noi tutti.”

Il suo messaggio è ancora valido oggi?

“Con 25 milioni di dischi venduti, Battisti ha segnato la storia della musica leggera, ha impresso una svolta decisiva alla musica pop-rock italiana. Da un punto di vista strettamente musicale, ha personalizzato e innovato, in ogni senso, la forma della canzone tradizionale e melodica. Grazie ai testi scritti da Mogol, ha rilanciato temi ritenuti esauriti o difficilmente rinnovabili, quali i piccoli avvenimenti di vita quotidiana.

Un genio, un mito, una icona, un punto di riferimento per tutti quelli che sono venuti dopo e che verranno. Un artista che non verrà mai dimenticato, scolpito per sempre nella memoria di noi tutti. lunga vita alla memoria del grande Lucio Battisti!”

A dar manforte ad Elio, oltre agli amici musicisti e cantanti che presenteremo a breve ed a un presentatore altrettanto appassionato del cantante, il nostro redattore Donato Stoppini, tutti presenti come Elio a titolo gratuito per la gioia di ricordare ed onorare la memoria di Battisti, Alessio Milano che ha fortemente voluto l’evento.

Il ricavato delle due serate sarà totalmente devoluto in favore di iniziative da realizzare all'interno del territorio. Per informazioni e prevendita sui posti ancora disponibili chiamare il 3337915162 o il 328963451.

45822201_2214799715205928_230956905655173120_n

Commenti  

 
#1 AMO LA LINGUA ITALIA 2018-11-16 18:58
Non so se si leggera il mio nome completo,lo spazio a disposizione non me lo permette,comunque il nome è:"Amo la Lingua Italiana!";Dunque ho letto il Vostro servizio sul Tributo Musicale a Lucio Battisti,sono un suo appassionato estimatore,a un certo punto,poco dopo l'inizio dell'Articolo c'è scritto.".....abbiamo intervistato ELIO GISOTTI,in questo FRANGENTE......!",ho scritto maiuscolo il termine frangente perchè dal Dizionario Italiano:"Frangente,Grave momento,situazione difficile e dolorosa!",presumo che una serata dedicata a Lucio BATTISTI,non sia una situazione come da me descritta,ma piuttosto un momento di Incontro,Ricordo,Commozione,sentimenti comunque piacevoli,felice sera!!

La Redazione
Il termine "frangente" non è da ritenere errato, se inteso come "circostanza" (in questa circostanza), così come riportato dal vocabolario Treccani tra i sinonimi dello stesso termine.
Buona serata, a tutti.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI