Sabato 20 Ottobre 2018
   
Text Size

Admo Puglia e “lotta alle malattie del sangue. Come e cosa fare

Maria Stea

ADMO-3 “Admo Puglia come di consueto è al fianco di tutti i malati oncoematologici, quindi anche del piccolo Alessio. Ci piace sottolineare anche, perchè per noi la “lotta alle malattie del sangue”, non ha un solo nome ma tanti nomi.

Il caso Alessio 

Come avrete sicuramente potuto notare, negli ultimi giorni è stata messa in “campo” una seria mobilitazione in favore di questo bimbo di Matera di 4 anni di nome Alessio, da circa 2 anni affetto da leucemia linfoblastica acuta, oggi ricoverato al Policlinico di Bari nel reparto diretto dal dott. Nicola Santoro, coordinatore del settore oncoematologico Unità Operativa Complessa di Oncologia ed Ematologia Oncologica Pediatrica.

Cosa possiamo fare

Siamo alla ricerca costante di nuovi potenziali donatori per Alessio e per tanti altri in attesa di un “donatore”. Per questo infatti è possibile “rispondere a questa chiamata” solo se si ha tra i 18 e 35 anni di età’, se si è consapevoli che tipizzarsi e quindi entrare a far parte del Registro internazione dei donatori di midollo osseo, è diretto a tutti e non solo ad Alessio che potrebbe non essere il diretto ricevente. Infatti língresso nel registro IBMDR, è aperto a tutti, oltre tutti i confini geografici.

Come fare e cosa si avvia dopo l’ingresso nel registro dei donatori di cellule staminali emopoietiche.

Invitiamo tutte le persone interessate a togliersi tutti i dubbi, contattando i nostri volontari direttamente attraverso la segreteria regionale di Admo Puglia Onlus al numero di telefono 080.557.57.48 o al numero 380.79.38.767, oppure contattando direttamente il Presidente Admo Puglia Maria Stea al numero di telefono 340.39.89.550.

Una volta ricevute tutte le informazioni, bisogna individuare il luogo piu’ vicino. Non GRUPPO-ADMO-BRINDISIbisogna preoccuparsi se si è fuori sede in quel momento, la Puglia ha tanti centri dove andare a tipizzarsi e quindi ad effettuare il piccolo prelievo di sangue che dura pochi minuti e vale lo stesso. Il registro è unico per tutto il mondo e tutti entrano in questo registro che viene consultato in ogni momento da ogni parte del mondo. Ad esempio se arriva una richiesta da Nuova Deli e il suo compatibile è a San Giovanni Rotondo, vale lo stesso, e lo stesso sarà chiamato a donare. Ovviamente questo puo’ essere anche il caso del piccolo Alessio che è di Matera ma in questo momento è a Bari e che potrebbe ricevere da ogni parte del mondo la donazione di quell’1 su 100 mila suo compatibile.

La vicinanza di Admo Puglia Onlus alla famiglia di tutti i malati oncoematologici nelle parole del Presidente Admo Puglia…“Il mio invito è a iscriversi al Registro affinché Alessio e tutti i bambini che sono in attesa di trapianto possano ricevere quella sacca di cellule staminali e la conseguente rinascita. Dobbiamo essere davvero tanti perché la possibilità di trovare #iltipogiusto è di 1 su 100 mila”.

Per ulteriori informazioni Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . Di seguito i link in cui trovare l’elenco di tutti i centri in Puglia, dove è possibile effettuare il prelievo per aiutare i piccoli malati.

Informazioni sul registro - I centri ospedalieri in Puglia per la tipizzazione”.

Ufficio Stampa Admo Puglia

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI