Lunedì 15 Luglio 2019
   
Text Size

LA CITTA' DEI BAMBINI PER FAVORIRE LA RACCOLTA SANGUE

img005-citta-dei-b

5934_1176792852763_1016364900_548263_47523_nIn un momento di carenza, la FIDAS, per giovedì 29 luglio 2010, organizza una raccolta di sangue serale in P.zza Plebiscito. Purtroppo in estate tanti vanno in vacanza e non donano, altri hanno problemi di pressione bassa. Di contro aumentano gli incidenti stradali e di conseguenza i trapianti, i malati oncologici, i leucemici, talassemici non vanno in ferie e hanno bisogno di trasfusioni.

Quello di giovedì vuole essere un momento di divertimento e solidarietà. Sarà per tutti un momento di festa in quanto la Sezione FIDAS locale ha pensato di portare dei gonfiabili fantastici e dei clown, inoltre ci sarà zucchero filato per tutti. Per poter donare è importante pranzare evitando formaggi e fritture. Si può mangiare un primo, un secondo (leggeri), contorno e frutta.

38137_138744646148113_138743296148248_262582_4896382_nDalle 18 sarà possibile effettuare la donazione, basta recarsi al gazebo dove ci saranno i volontari Fidas insieme al personale del Centro Trasfusionale del Policlinico.

Può donare chiunque sia in buona salute, pesi almeno 50 kg e abbia un’età compresa tra 18 e 65 anni. Sarà effettuato un prelievo preliminare che stabilirà l’idoneità alla donazione.  Tra una donazione di sangue intero e l’altra devono trascorrere almeno tre mesi per l’uomo e sei mesi per la donna. 14 giorni tra due donazioni di plasma o piastrine, o tra una donazione di plasma o piastrine e una donazione di sangue intero, 1 mese tra una donazione di sangue intero e una di plasma o piastrine.

4321_1148271739753_1016364900_440576_5064415_nDonare sangue è un dovere sociale a supporto di quanti, meno fortunati aspettano un gesto di solidarietà per continuare a vivere, pertanto tutti quelli che credono in un gesto gratuito, anonimo e disinteressato possono avvicinarsi al mondo della donazione.

L'intento della Fidas è quello di invitare la popolazione a mantenere uno stile di vita sano e ad accostarsi alla donazione del sangue come gesto di solidarietà verso gli ammalati, ma anche di intelligente attenzione alla propria salute, che ad ogni donazione viene attentamente controllata attraverso esami clinici di laboratorio particolarmente approfonditi, a tutela della salute del donatore.

Alla fine della donazione l'associazione consegnerà a ciascun donatore una “polo rossa” eleggendo ogni donatore “testimonial” della donazione estiva.

Per informazioni Maria Stea (presidente) 3295791339

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.