Mercoledì 17 Ottobre 2018
   
Text Size

ASPETTANDO LE STELLE CADENTI! EVENTO ANNULLATO

stelle-cadenti

notte di san lorenzoFervono i preparativi per l’evento del 09 agosto 2018 ideato presso le stradine del centro storico, dall’Ass. Culturale “Teatralmente Gioia”, “La Notte di San Lorenzo”. Ri-edito dopo anni di assenza, si riprende l’apertura al mondo culturale aspettando il finale lancio dei desideri. Concepito da Città Nuova nel 1996, oggi la nuova edizione è dettata dalla stretta collaborazione tra Teatralmente Gioia, Gegè Eventi e Pro Loco.

L’inizio della manifestazione è previsto per le ore 18:00 in via Carlo III di Borbone, designato da Karaoke e Just Dance. Special guest alle ore 19:30 in via Barba, Mr. Big, nel suo colorato spettacolo di giocoleria, e il fire show a cura di Daily De Marzo. E ancora, non possono mancare gli aspetti teatrali: alle ore 18:30 e alle ore 22:30, presso l’Arco Nardulli, Angela Panessa & Cugini delizieranno il pubblico con improvvisazioni teatrali nell’ “Improvvisamente”. Alle ore 20:30 e alle ore 21:30, invece, nell’arco Costantinopoli, Angela Depalma e Vincenzo Donvito saranno Cappuccetto Rosso e il Lupo, in una messa in scena interamente scritta dalla stessa attrice. Ma anche tanta tanta musica dopo le 21:00, con la presenza scenica di Gegè e la sua consolle in vico Sardella, e della giovanissima acoustic band Francesco Depalma e Aurora Pugliese sul sagrato della chiesa di Sant’Andrea. Presentissimi, inoltre, laboratori per adulti e bambini!

Alle ore 18:30 Floranna D’Onghia in vico Piottola, si presterà ad aiutare il mondo femminile nella scoperta del Self Make Up. Niente è più piacevole di scoprire le giuste tonalità del proprio viso e il modo più affine per truccarsi: sentirsi belle è un dovere! Francesco D’Anelli, invece, sarà protagonista di mano d’opera dal vivo: chiunque può divertirsi a ridere con se stesso in un disegno di caricature. Gabriella Tritto, invece, sarà una favolosa zingara che aiuterà, chi lo vuole, a scoprire il proprio futuro attraverso giochi astrali. Centrali inoltre, saranno due postazioni di box office: una a cura della Compagnia teatrale dove, chiunque e in piena gratuità, avrà la possibilità di scrivere su una stellina il proprio desiderio, che vedrà volare con l’ausilio di palloncini alle ore 24:00; l’altra a nome della Pro Loco. Ed è proprio in merito a codesta associazione che nei locus centrali della manifestazione si potranno ascoltare piccole didascalie di benvenuto e di info turistiche, affinchè si possa riscoprire anche parte della storia culturale del proprio paese.

Durante il percorso, inoltre, vi saranno artigiani, degustazioni di prodotti tipici, sarà possibile visitare le botteghe degli artisti locali, il Museo Antico e allenarsi con il tiro con l’arco dell’Ass. Arcieri della Murgia. A tutti loro va un grazie per essersi resi disponibili, gratuitamente.

Un doveroso ringraziamento è dedicato anche agli sponsor della manifestazione: Unipol di Antonello Bianco, la libreria “La via per Damasco” (Paoline), il B&B Ciacco e Giuliana Covella Photografy. Affinchè, però, tutto questo si possa realizzare non resta che invitare la cittadinanza a partecipare!

Per maggiori info: rivolgersi a Mattia Angelillo e Angela Depalma o contattare sui social facebook o instagram.

 

Commenti  

 
#9 Mar 2018-08-10 16:05
È proprio vero ,Augusto,si è sempre pronti alla critica e non si ringrazia chi si impegna per dar vita a Gioia ....Si organizza in centro come in periferia .....e si parla sempre .....a sproposito ...
Io vi dico continuate e non lasciatevi sconfortare da persone che remeranno sempre e comunque contro.....diceva una persona a me molto cara che è tutta invidia ...vi auguro un buon lavoro...e un grande in bocca al lupo...
 
 
#8 Curiosa 2018-08-10 11:22
x Angelillo
Ma se l'evento non si tiene più i soldi degli sponsor li restituisce? Come funziona in questi casi? Grazie
 
 
#7 Margherita 2018-08-09 18:48
Io sono una residente del centro storico io non sono contraria se si organizzano delle manifestazioni anzi..... ora che stiamo in estate possiamo goderceli, almeno c'è qualcosa a Gioia visto che chiudono il passaggio alle macchine e c'è un mortorio cerchiamo di non lamentarci sempre. Spero che si possa fare ancora. Buona serata
 
 
#6 Augusto Angelillo 2018-08-09 15:48
Buon pomeriggio, sono Augusto Angelillo, il presidente della Compagnia Teatralmente Gioia, l'associazione organizzatrice dell'evento, ho giusto un paio di considerazioni da manifestare... ci rendiamo conto del disagio che normalmente queste iniziative possono arrecare ai residenti (ciò accadrebbe anche se dovessimo farlo in periferia o in campagna), però io sono abituato ad espormi, non scrivo dietro un nickname, in ogni caso credo che il signor Residente sia "residente" (chiedo scusa per il bisticcio di parole) giusto da un anno, perchè la notte di San Lorenzo per tradizione si fa nel centro storico il 9 agosto (per vari motivi che non sto qui ad elencare)già dal 1996 fino al 2014, e che quest'anno i giovani della Compagnia avevano deciso di riprendere, inoltre nessuno ha detto che ci saremmo fermati a guardare le stelle cadenti, la notte di San Lorenzo è un pretesto per far esprimere dei desideri alle persone che avremmo poi fatto volare.
L'intento era di dare un nostro contributo ad una città, perchè proprio chiusa al traffico senza una motivazione apparente.
Inoltre l'abitudine che abbiamo come gioiesi è decantare tanto i paesi limitrofi che realizzano le stessissime cose e torniamo nel nostro paesello a lamentarci che le cose non si fanno, però quando si fanno ecco gli attacchi dei residenti... dicevano gli antichi... decidetevi cosa volete fare da grandi...
poi parliamo del concerto alle 23,30 (il permesso SIAE e l'ordinanza del Commissario ci permettevano di stare fino alle tre del mattino), naturalmente noi non avremmo messo un concerto rock a quell'ora, era solo un momento di gioia da condividere con gli abitanti del luogo e con chiunque avesse voluto farlo, nel momento che sarebbero volati i palloncini con i desideri espressi da tutti noi...
Voglio tranquillizzare chi continua ad essere contrario a queste iniziative, l'evento per oggi è stato annullato per problemi metereologici, domani cercheremo di capire se sarà possibile realizzarlo in altra data, così come potremmo non farlo per nulla, d'altronde la cosa non ci cambia la vita, sapete perchè? Perchè noi le cose le facciamo per passione e non col fine di guadagnarci sopra, anzi, ci abbiamo anche rimesso.
Qui voglio cogliere l'occasione invece per ringraziare chi ha creduto in noi, in primis la PRO LOCO "Antonio Donvito", e a seguire, non perchè meno importanti gli sponsor: UNIPOL SAI, GIULIANA COVELLA PHOTOGRAPHY, LIBRERIA "LA VIA PER DAMASCO", CIACCO BED & BREAKFAST E PANTA REI, ma anche Angelo Pavoncelli che avrebbe aperto il museo, gli artisti che avevano garantito l'apertura delle loro botteghe e tutti quei residenti che ci hanno accolto con un sorriso... grazie di cuore dalla Compagnia Teatralmente Gioia
 
 
#5 Rosangela 2018-08-09 15:23
Sempre lamenti in questo paese
 
 
#4 Simpatica persona 2018-08-09 15:18
Bravi a parlare se non si fa nulla. Bravi ancora di più se si organizza qualcosa che valorizzi. Miei cari concittadini, dimenticate una questione fondamentale: il valore della cultura e della sua bellezza. Abbiamo alle nostre spalle una cultura storica degna di nome. Ognuno AMA CASA SUA, eppure vedo che proprio voi lasciate che venga disprezzata. Per fortuna, abbiamo qualcuno che AMA ANCORA IL SUO PAESE E LA SUA STORIA.
 
 
#3 Dada 2018-08-08 14:24
Con tanto di rispetto ai residenti , io abito al centro, mi sembra esagerato lamentarsi per eventi che portano allegria e spensieratezza . Egregio incazzato se le urla dei ragazzini sono di fastidio potrei proporle dei bei tappi , ai miei tempi ricordo che le strade erano invase fino a sera tardi di ragazzini per strada che giocavano e ridevano di signore vicino ai portoni ....e io ero uno di quelli quindi non esagerate . Forse andrebbe organizzata meglio la situazione ....
 
 
#2 Residente 2018-08-08 10:12
Premetto di essere un residente del centro storico di per sé stufo di alcune iniziative riguardanti la zona in cui abito, ma mi sforzerò di non avere pregiudizi e di riportare semplicemente un paio di considerazioni:
- La prima di queste riguarda la scelta della data e del luogo dell'evento. La notte di san Lorenzo è nota per il passaggio delle Perseidi, meteore che si rendono visibili generalmente nella notte tra il 10 e l'11 agosto, ma che quest'anno si paleseranno tra il 12 e il 13. Per conferma, si cerchino interviste online all'astrofisico Gianluca Masi.
Inoltre, la visione delle meteore è possibile solo in assenza di fonti d'inquinamento luminoso e non mi pare che le stradine del centro storico siano congeniali per tale fine.
- La seconda riguarda la scaletta. Programmare alle 23.30 un concerto in piena settimana significa ignorare chi deve dormire perché il giorno dopo lavora, studia, ha impegni o avverte semplicemente la fisiologica esigenza di riposo.
Chioso dicendo che ogni iniziativa di tal genere è da accogliere sempre positivamente, soprattutto quando è promossa la diffusione dell'arte nelle sue forme, ma vanno tutelati i residenti. Alla già programmata chiusura serale al traffico nel centro storico (che limita ogni giorno ingressi e uscite con i veicoli e che è inspiegabile se non ci sono eventi) si aggiungono anche i divieti di sosta per queste occasioni: i parcheggi sono assai limitati e quelli che sarebbero riservati ai residenti (spazio al lato dell'INPS e posti in via Cavour) o sono pochi o sono comunque preclusi per altri divieti.

Non ce l'ho con gli organizzatori di quest'evento, ma il mio desiderio (che magari esprimerò nella notte di san Lorenzo) sarebbe che in tutte le iniziative si valutassero anche le esigenze dei residenti.
 
 
#1 INCAZZATO 2018-08-08 09:59
Concerto alle undici... fin a mezzannotte in strada.... TUTTO NORMALE VERO??? Non bastavano ristoranti... palio delle botti fino a tardi... ragazzini che gridano... tutti fanno le cose come se non abita NESSUNO!!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI