Giovedì 18 Ottobre 2018
   
Text Size

A "Storie di Piazza 2018" Francesco Carofiglio e Gabriella Genisi

storie di piazza

sorie di piazzaÈ motivo di orgoglio riproporre per il quarto anno consecutivo nella città di Gioia del Colle “Storie di Piazza”. L’iniziativa culturale, tenuta a battesimo nel 2015 in Piazza XX settembre, proseguita in Piazza dei Martiri sotto il Castello e la scorsa estate ospitata sul piazzale della Chiesa di Sant’Antonio, quest’anno approda in piazza Rossini, storico borgo in cui sorge il teatro Rossini. “Una piacevole e consolidata occasione d’incontro estivo quella degli appuntamenti letterari di Palazzo Romano Eventi, capace di creare stimolanti sinergie con gli scrittori e le loro ultime produzioni editoriali. Raffaella Rizzi, continuando con Palazzo Romano una felicissima condivisione di intenti, rafforzatasi grazie alla collaborazione con Inchiostro di Puglia, nella imminente edizione 2018 condividerà i suoi incontri con gli ospiti della Comunità Terapeutica Fratello Sole.

I ragazzi, infatti, ancora per il secondo anno consecutivo, avranno cura di dedicarsi alle letture di brani ed a formulare quesiti agli ospiti, in tal modo creando una positiva interazione tra pubblico, ospiti e comunità gioiese. Passo dopo passo, con pervicacia e tenacia, unita alla passione per il sapere e la conoscenza, Palazzo Romano Eventi è riuscito nel tempo a stimolare interesse e curiosità, ospitando personalità e vivaci intelligenze in grado di proporre al territorio occasioni sempre nuove di approfondimento e divulgazione.

Dopo le passate edizioni che hanno visto confluire nella nostra città Antonella Caprio, Nicky Persico, Marco Cardetta, Enrica Simonetti, Matteo Bonadies, Gabriele Zanini, Giacomo Balzano, e la poetessa romana Marcella Graziosi, ecco gli appuntamenti in calendario per l’estate 2018.

Martedì 24 luglio “Jonas e il mondo nero” di Francesco Carofiglio. Nel corso della serata l’incontro di arricchirà del contributo musicale del chitarrista Lillo Barile.

Giovedì 6 settembre “La teoria di Camila” di Gabriella Genisi.

Palazzo Romano Eventi ringrazia: Inchiostro di Puglia per la condivisione, il Comune di Gioia del Colle per il patrocinio, la Comunità Fratello Sole per il sostegno, la Libreria La Librellula in partnership, Lillo Barile per le ricerche musicali e Alessandro Dionisio per la grafica.

 

Commenti  

 
#2 pulcinella 2018-07-30 08:26
#Uffa però parlare di candidatura e di incarichi di giunta non mi sembra il caso. Non dopo il violento attacco alla Longo su un giornale locale all'indomani delle dimissioni della giunta, dopo aver collaborato con lei durante il mandato. Attacco bacchettato anche da la Voce del Paese in un brillante editoriale. Anche perché, pur di attaccare l'assessora,cercava di bollare come scadenti figure invece di alto livello che la Longo aveva coinvolto nella sua attività. Infine, attaccare una persona già caduta dopo esserle stato amico è un passo falso che non si cancella facilmente e in politica può costare la bruciatura. Difficile che uno schieramento corra questo rischio.
 
 
#1 Uffa 2018-07-25 15:10
Su Facebook gira un post di una persona che rivendica la paternità, o meglio la maternità dell'evento Storie di piazza a Gioia del Colle, dal quale dopo la prima edizione sarebbe stata inspiegabilmente estromessa. Sarei propensa a crederle, vista la serietà della persona e delle persone che con i like e i commenti supportano questa rivendicazione. Comunque deve essere chiara una cosa cioè che chi aspira a un assessorato, fosse anche quello alla cultura, deve legittimare le sue aspirazioni candidandosi alle votazioni e ottenendo un congruo numero di voti. Gli incarichi di giunta in una sana politica devono andare a chi ha il consenso degli elettori, dei cittadini, non possono calare dall'alto. Deve avere la precedenza chi ha i voti del popolo, non si può tenere fuori dalla giunta chi è stato suffragato preferendogli chi non ha preso neppure un voto perché non candidato o se candidato ha preso meno voti. Non sarebbe giusto e non sarebbe tollerato in nessuno schieramento. Chi sta preparandosi ad amministrare il paese ne tenga conto, come si dice patti chiari amicizia lunga.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI