Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

“RINASCITA” OSPITA IL COMMISSARIO PREFETTIZIO

quartiere rinascita e commissario

quartiere rinascita e commissario “Si è svolto mercoledì 27 giugno 2018, presso il Cap di via Aldo Moro, l’incontro fra un nutrito gruppo di residenti del quartiere Rinascita ed il Commissario prefettizio dott. Postiglione. A fare gli onori di casa e dare il benvenuto al Commissario, il Presidente del Comitato di quartiere Rinascita dott. Passerotti Valerio.

“E’ un grande onore ed una grande opportunità per il Quartiere ospitare una personalità come il dott. Postiglione” ha detto il Presidente del Comitato nel saluto iniziale. Il commissario ha manifestato sin da subito il suo forte interesse pquartiere rinascita e commissarioer questo strumento di partecipazione attiva, “Ho voluto incontrare i residenti del quartiere Rinascita subito dopo aver conosciuto i membri del Consiglio direttivo, per ascoltare e conoscere meglio le dinamiche di questo quartiere”, ha spiegato il dottor Postiglione.

Dopo aver accompagnato per il Quartiere Rinascita il Commissario mostrandone punti di forza e criticità, il Presidente del Comitato ha lasciato la parola alle varie realtà intervenute all’incontro e presenti attivamente nel quartiere Rinascita.

Sono intervenuti la dott.ssa Raffaella Trisquartiere rinascita e commissarioolini, referente del Cap minori, la dott.ssa Giuliana Angelillo referente del gruppo scout Gioia 1, il dott. Michele Laporta già probiviro del comitato di quartiere e farmacista della Farmacia di quartiere San Pio, il sig. Rocco Pavoncelli in rappresentanza degli anziani che frequentano il Cap anziani, la maestra Rosangela Gemmati docente della scuola elementare di Via Aldo Moro.

Ampio spazio è stato lascito ai residenti che liberamente hanno posto al Commissario svariate questioni, il dott. Postiglione non si è sottratto al confronto. “Mi interfaccerò spesso e costantemente con il Comitato di Quartiere Rinascita durante il mio mandato, cercando di lasciare in questo quartiere un ricordo positivo del mio lavoro” ha affermato concludendo il suo intervento il Commissario prefettizio”.

Ufficio stampa Quartiere Rinascita

 

Commenti  

 
#22 Gianny 2018-07-03 21:03
Quanta pochezza pur di non dare a Cesare quel che è di Cesare. Mi auguro che nicastri Luca non si dimostri la pecora nera del comitato Rinascita, visto che questo è composto da persone abbastanza riservate.
 
 
#21 Uomodellastrada 2018-07-03 10:45
Giusto ho commesso un mero errore di "battitura". Ciò che è insopportabile è negare l'evidenza. L'amministrazione Lucilla ha vinto un bando di 600.000 euro. Forse il sig.Nicastri, componente del direttivo del comitato, per dovere istituzionale o solo per onestà intellettuale potrebbe dare atto ai vecchi amministratori.
 
 
#20 Residente da sempre 2018-07-03 09:53
Ha visto Egr. Redazione che il mio intervento è servito a qualcosa? Finalmente, con la sua risposta al mio commento #18, abbiamo saputo la verità sulla somma destinata al finanziamento del progetto, denominato "Cittadella del benessere e della solidarietà" e non assegnati per la realizzazione di 4 parchi urbani che è stato di 600.000 euro e non di 600.000.000 di euro così come riportato al commento #15 Uomodellastrada. La prossima volta, egr. Redazione, consigli piuttosto qualcun altro di non sparare pallonate che mai potrebbero volare.
Tuttavia, io, non ho inteso mischiare le "mele" con le "pere" ma, era un esempio di quanta poca attenzione si è avuta e di quanto poco è stato fatto e realizzato in questo quartiere da tutte le amministrazioni che si sono succedute fino ad oggi.
Questo era il mio intento; comunque, ritengo di non intervenire più sull'argomento, altrimenti così come spessissime volte accade, si scivola nel pettegolezzo fine a se stesso.
Grazie e buon lavoro

La Redazione
E' del tutto evidente che si trattava di un grossolano errore, 600 milioni di euro sono una enormità per un paesino come Gioia del Colle. Ciò non toglie che si possa intervenire, magari per ulteriori precisazioni. Infatti, l'importo per la precisione è di 650 mila euro....nel progetto si prevede la sistemazione di 4 aree, 3 in suoli ora abbandonati e la sistemazione del parco papa giovanni XXIII. In merito il Commissario ha già deliberato sulla commissione esaminatrice.
Buona serata a tutti
 
 
#19 Leo arvizzig 2018-07-03 05:13
Residente, che brutta campagna elettorale ti aspetta! Fallimentare! Da quando non hai risposto alle 4 domande che ti accompagneranno per tutta la tua campagna elettorale, non ci metti nemmeno la faccia!..... scrivi molte, troppe, inesattezze. Non riuscirai a fare il sindaco, nemmeno col programma elettorale di Lamanna "mesagne 2024"!
 
 
#18 Residente da sempre 2018-07-02 07:05
All’ Uomodellastrada ditegli che innanzitutto si informasse prima di parlare a vanvera e di dire pallonate; e sappia che l'amministrazione Lucilla non è stata mai assegnataria di un cavolo di niente per la realizzazione addirittura di 4 parchi urbani. Se poi egr. Uomodellastrada ti senti meglio dicendo e raccontando balle, fallo pure, ma, la prossima volta, ridimensiona la somma che devi dire altrimenti , saremo costretti a ricorrere a qualche rimedio per non ridere per una giornata intera. Posso invece poterti dire che proprio quell’edificio di via Aldo Moro in zona ex 167 ora Rinascita e destinato al Centro Aperto Polivalente (CAP), è stato voluto e realizzato da altra amministrazione comunale (Forse amministrazione Longo di centrodestra) e che il tuo amico Lucilla, senza alcun merito e suo malgrado, si è limitato a tagliare il nastro per inaugurare l’apertura ai cittadini.
Alla Redazione invece, suggerisco che dal momento che è detentrice e custode di ogni sorta di documento amministrativo che riguarda il nostro Comune, di essere meno ridicola nel difendere ancora l’indifendibile come i suoi fallimentari amici dell’ex amministrazione Lucilla e verificasse Lei la vericidità delle affermazioni dell’Uomodellastrada e ne pubblicasse fonti e documenti per chiarire una volta per tutte tali affermazioni anziché fare ironia su quanto messo in dubbio dal Sig. Luca Nicastri del commento #16. Grazie e buona giornata.

La Redazione
In questo caso ad essere ridicolo è qualcun altro che mischia le "mele" con le "pere". Quel fabbricato a cui fai riferimento non ha nulla a che fare con la "Cittadella del benessere e della solidarietà". Il finanziamento di 600 mila euro sul quel progetto, denominato "Cittadella del benessere e della solidarietà", checchè se ne dica e si possa pensare (per partito preso evidentemente) è stato conquistato dall'amministrazione Lucilla sul Bando ministeriale per le Periferie, cui la città metropolitana ha partecipato raccogliendo le candidature dei comuni metropolitani che sono stati pronti a candidarsi ed hanno candidato progetti credibili e attinenti al bando.
Prima di intervenire e offendere informati, ma con dati di fatto, non per sentito dire, perchè in questo modo non aiuti la tua "causa", anzi.
Saluti
 
 
#17 Alex 2018-07-02 05:45
Luca Nicastri e quali sarebbero le cifre? Quelle che ti fornisce la Bottega? E' grave che un rappresentante del comitato di quartiere come lei, signor Nicastri, si esprima in questi modi senza dare contezza delle cifre.
Il fatto pero' che lei sia molto vicino alla Bottega mi fa capire come, per tutti, sia iniziata la campagna elettorale!
Spero che lasci fuori questi "giochetti" per farsi pubblicita' gratuita il Comitato!
 
 
#16 Luca Nicastri 2018-07-01 23:17
#Uomodellastrada,magari la somma fosse quella, con 600.000.000 di euro si potrebbe rigenerare tutto Gioia del Colle e qualche paese limitrofo ????

La Redazione
Perchè metti in dubbio che la somma non sia quella?
Saluti
 
 
#15 Uomodellastrada 2018-06-30 17:26
Al residente da sempre ditegli che l'amministrazione Lucilla ha vinto un bando di 600.000.000 euro proprio sul quartiere rinascita per la realizzazione di 4 parchi urbani.
 
 
#14 LUPOALBERTO 2018-06-30 09:57
COME AL SOLITO A GIOIA INVECE DI FARE SI PARLA E SI CRITICA CHI FA'....NON CAMBIEREMO MAI!
BRAVI I RAGAZZI DEL COMITATO DI QUARTIERE CONTINUATE COSI' NON MOLLATE E NON CEDETE ALLE PROVOCAZIONI DI CHI PARLA TANTO PER....(SAPETE ADESSO NON C'E' PIU' LUCILLA DA ATTACCARE PER CUI ALCUNI SIGNORI DEVONO PUR TROVARE QUALCOSA O QUALCUNO DA CRITICARE). BUON LAVORO! REDAZIONE QUINDI IL NOME E' STATO SCELTO DAI RAGAZZI DELLA SCUOLA ELEMENTARE E MEDIA?
 
 
#13 Sinceramente 2018-06-29 19:56
Ma se fa parte del comitato l'ex consigliere Fraccalvieri. È anche stata componente la moglie di Donato Paradiso. Poi tra i componenti ci sono due ingegnere. Poi si aggiunge il farmacista di quartiere ex sindaco di Cellamare e attuale consigliere alla ex provincia do Bari. Poi ora fanno anche il campo estivo ai bambini. Sono disinteressati? Speriamo. Ma chi ha deciso di chiamare Rinascita il quartiere. Sicuramente Enzo Cuscito. Nemmeno la zona delle case popolari è paragonabile con quella di Bari. Cosa vogliono i marciapiedi in parquet?

La Redazione
Il nome "Rinascita" lo si deve ad un "concorso di idee" indetto dal Comitato 167 con proprio bando del 14 marzo 2016. Il vincitore fu decretato il 10 giugno 2017 nell'auditorium del Liceo Scientifico a cui parteciparono alunni, dirigenti e personale docente e non docente degli Istituti Comprensivi Carano-Mazzini e Losapio-S. Filippo Neri". Quindi nessuna imposizione da parte di nessuno.
Saluti
 
 
#12 Mar 2018-06-29 14:39
Scusate se intervengo nuovamente ma avrei 2 cose da dire 1) a chi poco piace il nome "Rinascita "il significato in senso figurato è "rinnovare in modo più forte e migliore.2)perché no politica? Siamo tutti candidabili..invece di fare polemiche.......
 
 
#11 Carla 2018-06-29 14:15
Complimenti...mi auguro che qualcuno del comitato si candidi alle prossime elezioni c'è bisogno di gente così
 
 
#10 angelo trullo 2018-06-29 14:14
Bravi i componenti del comitato di quartiere stanno riuscendo a canalizzare positivamente la risorse del quartiere. Devo fare una precisazione, io l'altra sera ero presente all'incontro, e mi aggancio al commento di Residente da sempre... devo dire che il Presidente del Comitato che non ho il piacere di conoscere, ma che devo dire appare un bravo e capace giovane ha subito precisato di non aver voluto assolutamente presentare al Commissario solo una lista di problematiche da risolvere scegliendo invece di presentare diverse realtà presenti nel quartiere e che lo arricchiscono. Ho apprezzato la scelta fatta. Nel contempo i problemi del Quartiere non sono stati nascosti , ma a dire del Presidente sono stati raccolti in un documento consegnato quella sera al Commissario.
 
 
#9 LINGUAGLOSSA 2018-06-29 13:49
Ribadisco : è un nome di matrice clericale che fa pari all'insegna posta all'ingresso del cimitero ( Risorgeranno ), per un quartiere che non ha mai sofferto di nessuna pestilenza, nessuna carestia o quant'altro ! Un nome che dà il senso un quartiere degradato ( non lo è mai stato ) alla parti del cep di Bari e delle banlieu parigine !
 
 
#8 Marianna 50 2018-06-29 12:39
Davvero complimenti! Purtroppo l'altra sera volevo essere presente ma non sono riuscita nemmeno ad entrare perché c'era tantissima gente...la cosa mi ha colpito piacevolmente. Andate avanti così...
 
 
#7 Residente da sempre 2018-06-29 11:57
Egr. Redazione: dal momento che lei è più informata di noi, ce la dica Lei la storia del quartiere e una motivazione per cui gli è stata appioppata il nome "Rinascita" da chi o da che cosa, non è dato sapere. Anzi, le dico di più: Il Commissario, in quell'incontro, ha tenuto a precisare che guidato dal Presidente del Comitato, ha visitato in lungo e in largo questo quartiere e di averlo trovato dignitosamente in ordine. Ma, ci terrei a precisare che nessuna delle amministrazioni che si sono succedute fino ad oggi compreso l'ultima, hanno il merito di aver mosso un dito a favore di questo quartiere e quindi, se meriti si devono riconoscere, questi, vanno attribuiti ai soli residenti.
Comunque, il Presidente del comitato al quale va tutta la mia stima e fiducia, commette un errore di fondo: Di fronte alle autorità costituite, pone tutto il quartiere e suoi residenti come un quartiere oppresso e vessato, per cui, ritengo, che chi ha pensato bene insieme al Comitato di appioppargli il nome di "RINASCITA" e che almeno per il sottoscritto, è totalmente sbagliato e inappropriato, crede di essere sottomesso.

La Redazione
Ognuno ha le sue idee, opinioni e informazioni. Se i residenti hanno accettato quel termine, ad oggi, non è pervenuta in redazione alcuna contestazione in merito, a parte la sua, dov'è il problema?
Saluti
 
 
#6 LINGUAGLOSSA 2018-06-29 09:54
Perchè non dovrebbe ... aANdrea ? Purchè non si limiti a fare solo gli interessi del proprio quartierino e purchè cambi il nome di quel quartiere : assolutamente FERALE ! Rinascita da cosa ? Dai bombardamenti ? ... ?

La Redazione
Per capirlo basterebbe ricordare la o informarsi sulla "storia" di quel quartiere.
Saluti
 
 
#5 Giovanni82 2018-06-28 23:32
Devo fare i complimenti al Comitato. Non abito nel quartiere ma seguo le loro iniziative sempre assolutamente opportune. Credo che questi ragazzi debbano essere d'esempio per tutti i gioiesi che invece di "fare" pensano e adorano solo criticare. Per Andrea scusami ma è vietato candidarsi per chi fa parte del Comitato? Rispetto al rapporto Commissario e prossime elezioni politiche forse non sei informato del fatto che Postiglione ha visitato la sede della Lega qualche giorno fa...
 
 
#4 X ANdrea 2018-06-28 21:16
Elementare Watson!
 
 
#3 Residente 2018-06-28 20:59
Anche rinascita è figlia della passata amministrazione Lucilla. Auspicabile sarebbe se qualche componente del comitato si candidasse, tutta gente per bene e di queste Gioia ha bisogno.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI