Martedì 25 Settembre 2018
   
Text Size

Alla Librellula incontro con l'autore Gabriele Di Fronzo

gabriele di fronzo

Di-Fronzo_locandina-1Mercoledì 27 giugno alle ore 19, presso la Libreria Librellula (Corso R. Canudo 132 – Gioia del Colle), il Presidio del Libro Illiria incontra Gabriele Di Fronzo, autore di Cosa faremo di questo amore. Terapia letteraria per cuori infranti (Einaudi 2018).

Sinossi

Si può attraverso i libri superare un amore finito?

Ci sono decine e decine di studi scientifici sul corteggiamento e neanche una fenomenologia della rottura. Ma forse il grande manuale che ciascuno di noi può consultare durante una crisi sentimentale è la letteratura. In letteratura infatti quasi ogni storia è la storia di qualcuno che abbandona o è abbandonato. Da Enea e Didone ad Anna Karenina, da Carver a Bolaño passando per Flaubert non c'è scrittore che non abbia scritto di amori finiti, appassiti, impossibili. E se tutta questa tristezza non servisse solo a farci piangere, ma anche a lenire le pene di un cuore ferito? Perché non c'è cura migliore di un libro per capire che le relazioni sentimentali da sempre finiscono, così come da sempre gli uomini e le donne continuano ad andare avanti e a ritrovare la felicità.

Gabriele Di Fronzo è nato a Torino nel 1984. Collabora con "L’Indice dei Libri del Mese". Ha pubblicato racconti su "Nuovi Argomenti" e "Linus". Il grande animale (Nottetempo 2016) è il suo esordio narrativo, vincitore del premio Volponi Opera Prima.

Cosa faremo di questo amore glorifica il lettore e racconta qual è il senso primo della passione per la lettura. [Marcello Fois]

Un manuale brillante, colto, ironico sull’arte di sopravvivere alla rottura, alla separazione, all’addio.[Edgardo Franzosini]

Iniziativa promossa dalla Regione Puglia Assessorato all’Industria Turistica e Culturale in collaborazione con l’Associazione Presìdi del Libro”.

La Responsabile del Presidio del Libro Illiria
Orietta Limitone

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI