Martedì 21 Agosto 2018
   
Text Size

“LA MIA STANZA” AL ROSSINI CON ILARIA CANGIALOSI

laboratori ass. ombre

ilaria cangialosi“Se una donna vuole scrivere deve avere tanti soldi e una stanza tutta per sé” Virginia Woolf. Il 9 giugno alle 20.30 al Teatro Rossini andrà in scena “La mia stanza”, esito del laboratorio di esercizi di scrittura e messa in scena tenuto dall’attrice e regista Ilaria Cangialosi, giunto alla seconda edizione.

Reciteranno: Maria Gentile, Marilina Lattarulo, Vincenza Pastore, Rita Petrera, Angela Medico, Antonia Ripa, costumi Micaela Colella, luci Giuseppe Dimichele, diretto da Ilaria Cangialosi

“A partire dal saggio di Virginia Woolf “Una stanza tutta per sé” abbiamo indagato sulla figura della donna in relazione all’arte e alla letteratura - confessa Ilaria Cangialosi che ha avviato questo laboratorio di lunedì mattina, riservandolo a donne e madri -, ci siamo focalizzate su un periodo storico che va dal 1630 al 1941, esplorando la vita di donne che hanno lasciato una traccia: un libro, un quadro, una poesia, un’inchiesta, un racconto, un’opera. Abbiamo scoperto storie incredibili e appassionanti, abbiamo scelto così di raccontare la storia di sei donne: Sibilla Aleramo, Elisabeth Cochran, Mary Shelly, Charlotte Bronte, Artemisia Gentileschi e immancabilmente Virginia Woolf. Abbiamo sviscerato la loro vita, abbiamo immaginato i loro pensieri, provato ad usare le loro parole…”

Una-stanza-tutta-per-me

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI