Lunedì 17 Dicembre 2018
   
Text Size

INCHIOSTRO DI PUGLIA E NON SOLO A PALAZZO ROMANO

inchiostro di puglia

Antonella Poliseno La quarta edizione gioiese di “Inchiostro di Puglia“ ospitata quest’anno nel palazzo gentilizio dell’avvocato Lucio Romano e curata dal suo brand “Palazzo Romano Eventi”, proporrà interessanti incontri letterari, allestendo anche uno spazio in cui poeti e scrittori emergenti potranno esporre le loro opere.

Una formula vincente per promuovere in autonomia quanto il territorio produce in termini di produzioni letterarie, ideata da Michele Galgano ed esportata in diversi presidi della Puglia nella giornata di oggi, martedì 24 aprile.

Palazzo Romano giorno per giorno ha arricchito il programma di eventi che da esser corollario hanno assunto un loro ben definito ruolo.

Saranno i ragazzi di Teatro Lab di Maurizio Vacca, infatti, ad accogliere con una loro performance alle 17 gli avventori. Dalle 18 ha inizio la non stop di incontri che vedrà protagonisti quattro scrittori, un musicista, due fotografi ed un pubblico sempre più affezionato.

Di seguito alle 18 Livio Addabbo presenterà “Albe oscurate” di Roberto Dentico, alle 19 Raffaella Rizzi Paolo Salandra“la maledizione di Hedwing” di Paolo Salandra, alle 20.00 Pino Scaglione “la tua grande ricchezza” di Antonella Poliseno ed alle 21 Gabriella Giannoccaro presenterà “La figlia” di Pino Scaglione

“Con abnegazione e tenacia - dichiara Lucio Romano - il brand culturale gioiese Palazzo Romano Eventi in totale autonomia, e privo del tutto sia di sponsor che di contributi comunali o di Enti Pubblici, è riuscito nell'intento di dare non solo continuità ai vari appuntamenti culturali, ma ad assicurare agli stessi un livello sempre alto in termini di interesse, ospiti ed organizzazione.”

“Prima novità dell’anno in corso il presidio della Libreria Minerva, partner storico di Inchiostro, la quale trasferirà materialmente per un giorno la propria sede a Palazzo Romano, assicurando la vendita e la consulenza letteraria circa tutte le proposte e le novità di questa edizione. Altra piacevole curiosità sarà rappresentata dalla incursione dei giovani di TeatroLab i quali, guidati dal loro direttore artistico Maurizio Vacca, offriranno all'interno ed all'esterno del palazzo alcune delle loro suggestive performance; ospiti del Palazzo, infine, anche i fotografi ed i corsisti di "lafotografiaèunacosasemplice" i quali proietteranno immagini e foto da essi realizzate.”

Pino ScaglioneOltre ai quattro autori ospiti della edizione 2018, sono previsti anche cinque "scrittori a latere": Chiara Pellicoro De Candia con “incontri quasi per caso” e “Niente è come sembra”, Domenico Paradiso con “Un telefonino davvero speciale”, Alessio Magistro con “La befana stralunata”, Enzo Diana con “Frammenti d’anima” ed Antonio Casoria con “I prigionieri del Siri”.

In occasione della non stop letteraria, oltre all'ascolto di musica dal vivo, sarà possibile visitare la mostra del prof. Pierluca Cetera "UOMA" curata da Germana Surico.

A conclusione, venerdì 27 aprile sarà presentato “Castigo di Dio”, ultima nuovissima ed inedita fatica letteraria di Marcello Introna, il giovane e simpatico scrittore barese, autore di "Percoco", presentato da Raffaella Rizzi. L’ incontro ad ingresso libero e gratuito, avrà inizio alle ore 19.30.

Ricordiamo che al fortino letterario anche quest’anno seguirà “Storie di Piazza”, nel 2018 ospitata in Piazza Rossini.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI