Sabato 20 Ottobre 2018
   
Text Size

“MY PLACE - IL CORPO E LA CASA” IN SCENA AL TEATRO ROSSINI

teatro rossini my place

teatro rossini my place “Sabato 24 febbraio 2018, ore 22:30, per la Rassegna teatrale 2017/2018, “Il gioco del Teatro”, presso il Teatro Rossini va in scena “My Place - Il corpo e la casa”, un progetto di Qui e Ora Residenza Teatrale.

“In scena tre corpi nudi – o meglio in biancheria intima – volutamente messi in evidenza: masse corporee vive e non censurate, vere, oneste e ben diverse da quelle che ancora oggi siamo abituati a vedere in mostra sui giornali, su internet, in televisione. Tre donne non più giovani ma non ancora vecchie, certamente non perfette. Ma belle. Perché autentiche. E disposte, in uno show surreale, ad offrirsi al pubblico per quello che sono,  corpi senza casa né spazio, sfrattate dal proprio io, lanciate a inseguire, divorare e moltiplicare le proprie ombre. Con passo leggero teatro rossini my placee sguardo ironico e tragicomico sul femminile.

Il corpo – casa è l’immaginario intorno a cui si sviluppa il lavoro di scena, da quel luogo le attrici partono per svelare momenti di fragilità e di bellezza, per restituire spaccati di intimità, per di svelare un posto segreto, un luogo fisico o uno spazio dentro di noi, comunque territorio della visione. Poche parole, quadri visivi, corpi in movimento.  Un racconto fisico che va a indagare i luoghi dell’intimo”.

Ticket: 5 euro (ridotto 3 euro). Prima dello spettacolo, dalle ore 21:00, sarà allestito un buffet gentilmente offerto da Ladisa Ristorazione”.

Ufficio Stampa Teatro Rossini

 

Commenti  

 
#2 Uffa 2018-02-26 10:11
Cara redazione, gli eventi proposti sono molto pochi, per l'unico teatro nel raggio di molti chilometri. Da questi, per parlare di resurrezione e quindi di valenza culturale, vanno esclusi quelli a carattere ludico ed amatoriale. Quindi ne restano pochi, per esempio il Sindaco pescatore. Non basta il botteghino per parlare di polo culturale. Il botteghino per definizione farebbe registrare sold out anche con l'avanspettacolo e le 12 gambe 12 di antica memoria. Ma non credo sia cultura.

La Redazione
Il numero degli eventi o degli spettacoli inseriti nel cartellone dipendono da vari fattori, primi fra tutti dalla "spesa" programmata dall'Ente e dal livello degli stessi. Quanto si è speso negli anni scorsi rispetto ad oggi? Qualcuno direbbe "meglio pochi ma buoni". In quanto all'avanspettacolo i paragoni con lo stesso lasciano il tempo che trovano. La cultura? Ognuno la modella a proprio piacimento.
Saluti.
 
 
#1 Uffa 2018-02-23 14:44
Gioia del Colle attende che questo teatro risorga, non può continuare così.

La Redazione
E i continui sold-out degli eventi proposti, come si giustificano?
Saluti
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI