Giovedì 19 Luglio 2018
   
Text Size

Disegno di uno studente della Losapio nel calendario della Nasa

calendario nasa sceglie disegno studente gioiese

calendario nasa sceglie disegno studente gioiese Si preannuncia un anno stellare quello della Scuola Secondaria di Primo Grado “F. P. Losapio” di Gioia del Colle. Ogni anno la NASA, l’agenzia spaziale americana, indice un concorso mondiale, aperto a bambini e bambine con età compresa tra i 4 e i 12 anni, al fine di selezionare le illustrazioni che correderanno il calendario che la Stazione Spaziale Internazionale, in orbita intorno al nostro pianeta, vede titolarsi ogni dodici mesi.

Il professor Nicola Bruno, docente di Lingua Inglese presso la scuola gioiese, ha deciso di far partecipare i propri alunni della classe I C, gestendo i contatti con l’ente americano e le famiglie dei ragazzi, supportato nel lavoro a scuola dalle docenti Tafuno di Arte, Maraglino di Scienze e Giudicepietro di Tecnologia.

Circa 4000 gli elcalendario nasa sceglie disegno studente gioieseaborati inviati da ogni angolo del pianeta, sancendo il successo di una iniziativa che ogni anno suscita interessa e mobilita scuole, docenti, alunni e famiglie. L’originale idea è stata premiata con la selezione di un elaborato grafico creato da uno degli studenti della Losapio - Domenico Montenegro -, un disegno che correda, facendo bella mostra di sé e riempiendoci di orgoglio, una delle dodici pagine del ISS Commercial Crew 2018 Artwork Calendar.

I 12 disegni prescelti sono stati mostrati, in un avvincente video di cui proponiamo più giù il link web per la visualizzazione e per il download del calendario stesso, da due astronauti presenti sulla stazione spaziale, Mark Vande Hei e Joe Acaba, mentre galleggiano divcalendario nasa sceglie disegno studente gioieseertiti in ambiente privo di gravità. L’importanza di questo progetto è sottolineato dagli stessi due scienziati: coinvolgere bambini tra i 4 e i 12 anni significa stimolare le nuove generazioni a mantenere alto il livello di curiosità e attenzione verso la ricerca scientifica e l’esplorazione spaziale.

A margine di ciò, i genitori della I C stanno realizzando un calendario con tutte le illustrazioni realizzate dai propri figli, dimostrando ancora una volta, se mai ce ne fosse bisogno, che le sinergie possibili tra scuola e famiglia sono in grado di produrre e creare, ma soprattutto di raggiungere traguardi insperati.

Siamo onorati abbiano scelto l’artwork di un nostro studente e siamo consapevolmente orgogliosi ed emozionati sapendo che una frazione della creatività e dell’entusiasmo della nostra città sia stata capace di salire fin lassù, nello spazio siderale. [tratto da “La voce del paese n.2 del 20 gennaio 2018]

Per scaricare il Calendario Nasa, clicca qui.

Video a cura di Telenorba:

http://www.norbaonline.it/od.asp?i=42090&puntata=Bari,-illustrazione-per-il-calendario-della-Nasa&pr=SERVIZI%20TG

calendario nasa sceglie disegno studente gioiese

Commenti  

 
#5 DX 2018-01-25 14:04
X Redazione: era un modo per sottolineare la sottovalutazione nei confronti della vera cultura da parte di questa Amministrazione. La scuola non è un'Istituzione come tante, ma è forse la più importante, e pertanto abbisogna di essere ospitata in edifici altrettanto importanti, che offrano una "cornice" architettonica dignitosa. La pochezza di questa Giunta secondo me sta nel fare scelte sbrigative, che finiscono per dare importanza a delle sciocchezze come le Associazioni, e togliere invece valore ad istituzioni come SCUOLA E BIBLIOTECHE.
Tutto in nome di una presunta "sicurezza". Saluti
 
 
#4 Isa Masi 2018-01-24 12:08
Bravissimi i ragazzi ed i loro professori!!Complimenti! !!
 
 
#3 F. Giannini 2018-01-23 22:32
Complimenti a tutta la squadra "Losapio " per l'eccellente risultato e per contribuito a far rimbalzare il nome di Gioia non solo al di fuori della Regione Puglia, ma anche al di fuori della Terra.
Ad maiora!
 
 
#2 DX 2018-01-23 22:30
"Bravo bravo" non c'è dubbio, peccato che la Losapio è stata sfrattata, per lasciare il posto ai "SALVATORI DELL'UMANITA'".

La Redazione
E cosa c'entra il prestigioso risultato raggiunto dal ragazzo e i suoi docenti con l'uso della ex sede della Losapio (centrale)? Il riconoscimento lo hanno ottenuto "operando" in un'altra struttura (distaccata) operativa da diversi anni. Quindi ciò potrebbe essere considerato un fatto positivo. O NO??!!
Saluti
 
 
#1 obiettivo 2018-01-23 20:11
BRAVI! BRAVI! e BRAVI! Sogni stellari per tutti
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI