Mercoledì 17 Gennaio 2018
   
Text Size

Il Natale del “Quartiere Rinascita”. “Siamo una grande famiglia”

natale della solidarietà nel quartiere rinascita

natale della solidarietà nel quartiere rinascita "Bagnatevi gli occhi ogni mattina / e ringraziate Dio perché vedete la luce, / e che questa luce non diventi mai / il fuoco della superbia". (A. Merini)

“I versi di Alda Merini vogliono essere il messaggio a tutta la società moderna. A quanti ritengono il Natale la festa del consumismo, delle luci, dei fuochi d'artificio e chi più ne ha più ne metta. In realtà è una festa che è un invito alla fratellanza e all'amore. È la festa della famiglia. Di una famiglia formata da padre, madre e figli, ma anche dalla grande famiglia che abita la terra.

Gli "extracomunitari" sono cittadini della terra anche se di colore diverso dal nostro e fanno parte della grande famiglia come il Figlio di Dio fatto uomo, come ha sottolineato Rocco Pavoncelli. "Siamo una grande famiglia" ha ribadito Valerio Passerotti introducendo l'incontro natalizio del comitato di Quartiere. Hanno partecipato nove famiglie fra volontari e membri del Consiglio direttivo del Comitato di quartiere Rinascita, che hanno ospitato cinque persone che vivono una situazione di disagio sociale ed economico. Gli ospiti, per la precisione due ragazzi nigeriani, una signora marocchina e due signori italiani, sono stati individuati e messi in contatto con gli organizzatori dell'evento e volontari del Comitato di quartiere Rinascita grazie al sostegno dell'Assessore al Welfare Jole Pitarra, al consigliere Gianni Fraccalvieri ed all'associazione "Accoglienza responsabile".natale della solidarietà nel quartiere rinascita

"Questo è il segno tangibile per tutti noi che il cambiamento può avvenire davvero", ha commentato l'Assessore al Welfare Jole Pitarra presente alla manifestazione in rappresentanza dell'Amministrazione comunale.

Il pranzo, organizzato grazie alla preziosa disponibilità e collaborazione di Pino titolare del bar pizzeria "Il Bello delle donne", ha davvero riservato momenti di commozione alternati a momenti di gioia. Non sono mancate le piacevoli sorprese con l'arrivo di un simpatico Babbo Natale, che ha lasciato a bocca aperta tutti, ma che è stato subito riconosciuto dai piccolini più attenti: “È nonno Rocco!”, (Pavoncelli), hanno esclamato all’unisono i bambini. È stato bellissimo ascoltare le storie di questi nostri amici soprattutto in un giorno così particolare come il Natale.

Il Comitato di quartiere Rinascita e l'attuale direttivo, da sempre attento alle esigenze dei più deboli, con questa iniziativa ha sicuramente avviato una tradizione che tutti auspicano possa ripetersi nel futuro coinvolgendo sempre più persone nello spirito ormai consolidato del Comitato”.

Prof. Antonio Notarnicola

 

Commenti  

 
#3 Gioiese 2017-12-28 09:27
Una lodevole iniziativa.
 
 
#2 Johnny 2017-12-27 13:38
Complimenti! Ogni tanto una buona notizia ci vuole.
 
 
#1 Marianna Donvito 2017-12-27 13:15
Complimenti al Comitato di quartiere. Davvero una bella ed importante iniziativa. Bravi!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI