Mercoledì 17 Ottobre 2018
   
Text Size

Al Rossini con “La lettera” di Paolo Nani si ride a crepapelle

Paolo-Nani-la-lettera

paolo nani la lettera «Ci sono spettacoli che nascono, vivono una messinscena e muoiono. Ci sono spettacoli che nascono, fioriscono, si consolidano. Sempre più belli. Anno dopo anno. Replica dopo replica. È il caso de “La Lettera”, che il ferrarese Paolo Nani porta in giro da oltre vent’anni per l’Europa», scrive Vincenzo Sardelli su “KlpTeatro”. Ispirandosi a "Esercizi di stile" di Raymond Queneau, Nani ci propone la stessa scena declinata in molti stili differenti: normale, all'indietro, due cose alla volta, volgare, pigro, western, horror, cinema muto, senza mani. Si ride a crepapelle. È impossibile non apprezzare il talento di questo saltimbanco che elude la parola e raggiunge un pubblico di tutte le età e di tutte le lingue, dalla Groenlandia (dice lui, ma vatti a fidare) alla Spagna. E anche i turchi hanno riso sulla sua bocca sbavante, sui francobolli che s’attaccano alla lingua o al palato, sui gustosi spuntini a base di caccole o di chewing-gum premasticati scovati, freschi e filanti, appiccicati sotto il tavolo.

I biglietti per i singoli spettacoli successivi al primo saranno acquistabili dal 28 novembre presso il Rossini2botteghino e sul circuito bookingshow.com

Orari botteghino durante la stagione:

- Martedì e Giovedì dalle 18.00 alle 20.00
- Mercoledì dalle 11.00 alle 12.00

Il cartellone completo degli spettacoli della Stagione del Teatro Pubblico Pugliese e Next - La scena giovane del teatro italiano è disponibile qui:

http://www.teatrorossinigioia.it/2015-02-11%E2%80%A6/cartellone.html

Per lo spettacolo "La lettera" è possibile effettuare una prenotazione telefonica e ritirare il proprio biglietto entro le 19.45 di oggi, giovedì 23 novembre.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI