Martedì 21 Novembre 2017
   
Text Size

Porta a porta. Gli auguri del CEA - Centro Educazione Ambientale

cassonetti rifiuti

logo_ceaGDCFinalmente anche Gioia del Colle da oggi è partita la raccolta differenziata porta a porta. E’ un cambiamento drastico, importante, repentino ….è un cambiamento che spaventa come tutte le cose nuove, ma che se viene affrontato con la giusta consapevolezza porta a dei risultati davvero sorprendenti. E ancora più sorprendente sarà scoprire come le persone più dubbiose e spaventate diventino brave a differenziare. Lo scenario che si prospetta non è catastrofico come molti pensano, anzi al contrario, differenziare è segno di civiltà, di educazione alle buone pratiche, di sensibilità nei confronti del nostro ambiente, ma soprattutto (anche se molti lo ignorano) nei confronti della nostra salute, messa a repentaglio dall’abbandono indisciplinato e selvaggio di rifiuti molto pericolosi.

Non si deve sinfopoint spesottovalutare quindi l’importanza di questo passaggio che necessita di tanta pazienza da parte dei cittadini ma di altrettanta pazienza, competenza e disponibilità da parte di chi amministra e coordina un servizio tanto delicato.

Questo momento di svolta ha bisogno che intervengano tutte le forze in campo, in maniera sinergica e compatta con l’obiettivo comune di rendere la città più pulita. Sono tanti i comuni che hanno avviato questo nuovo sistema di raccolta nell’ultimo anno e nonostante tutte le difficoltà iniziali, la situazione è migliorata con il passare delle settimane, al punto di raggiungere traguardi inaspettatamente positivi con percentuali di raccolta differenziata che nel giro di tre mesi sfiorano valori del 75%.

Premesso tutto ciò, che incoraggia sia i cittadini in questo momento di “sconforto”, sia l’amministrazione, e tutti gli addetti ai lavori, siamo molto dispiaciuti di essere stati cassonetti rifiuticompletamente “ignorati” durante la fase di avvio di questo nuovo servizio. Un centro di educazione ambientale, accreditato alla rete INFEA regionale, che tra l’altro ha il compito di educare la cittadinanza ai temi della sostenibilità tra i quali proprio la raccolta differenziata, non è stato minimamente interpellato. Nessun coinvolgimento, nessun “consiglio” richiesto o suggerimento che poteva rivelarsi prezioso se si pensa che la cooperativa che gestisce il CEA (Spicchio Verde) è la stessa che si è occupata di tutto il processo (postalizzazione, censimento, assemblaggio dei kit, campagna ai cittadini e alle scuole ecc..) ad Acquaviva delle Fonti e che ha curato altre attività in comuni vicini. In tutto questo, ancora di più ci dispiace che le nostre campagne di sensibilizzazione sul tema dei rifiuti, siano richieste in molte parti d’Italia fuorchè a Gioia del Colle.

Non si vuole mettere in dubbio né la competenza, né la capacità di gestire il tutto, ma ci avrebbe fatto piacere che qualcuno, ricordandosi di noi, ci avesse spiegato che non era prevista la nostra partecipazione a questo importante progetto.

In ogni caso, in bocca al lupo a tutti e buona raccolta!

Ufficio Stampa CEA

 

Commenti  

 
#21 Antonella 2017-11-06 15:30
Cara redazione, non vorrei insistere ma il venerdì mattina (e il 03/11/2017 era un venerdi') c'è il ritiro dell'organico. Infatti il mio contenitore dell'organico è stato svuotato venerdì mattina ma alle ore 11.00 circa.
Cordialissimi saluti.

La Redazione
Nel commento precedente era scritto:
"#7 Antonella 2017-11-03 10:15
Oggi organico per tutte e tre le zone. Non credo di sbagliarmi."
E' probabile ci sia stata una incomprensione tra la data del conferimento, da effettuarsi il giorno prima, giovedì, e il ritiro. Quindi, se i contenitori sono stati esposti giovedì 2, era tutto regolare, e ciò a prescindere dall'orario di effettivo ritiro.
Buona giornata.
 
 
#20 CEA di Gioia del C. 2017-11-06 12:06
Gentile cittadino onesto,il nostro messaggio è un augurio.Il nostro dispiacere è legato al fatto che il CEA,non è un'associazione,ma ha un ruolo istituzionale (di cui il comune ha scelto di dotarsi 4 anni fa),in merito a tematiche ambientali.Qui si parla di una rivoluzione della quale avremmo voluto far parte.E stia tranquillo,perchè nessuno le avrebbe chiesto niente !
 
 
#19 Cittadino Onesto 2017-11-05 22:28
......Non capisco per quale motivo una società di profitto debba rilasciare un comunicato sulla mancata interpellanza ad una presunta consulenza a pagamento. È perchè avremmo dovuto farlo?

STATCIT TI STA PROPRIO BENE COME NOME
 
 
#18 CEA di Gioia del C. 2017-11-04 11:25
CHIARIMENTO:I cittadini gioiesi non sono una banca e il CEA non è la Caritas. Spiego:All'interno del capitolato è previsto un badget per la formazione,l'informazione e tutto quello che ruota intorno alla raccolta differenziata.Tutti coloro che fanno parte del progetto,vengono pagati come è giusto che sia,in più se si ritiene,si possono fare delle integrazioni gratis,purchè siano inerenti.Se qualcuno ci chiede delle informazioni,non ci tiriamo certo indietro,ma la campagna di sensibilizzazione è un'altra cosa.Noi abbiamo semplicemente posto l'accento su un fatto:visto che Gioia come Acquaviva, ha questa risorsa preziosa sul territorio,poteva essere usata,tutto qui.Sono state fatte scelte diverse,che rispettiamo assolutamente,ma non potevamo non dirlo.Se qualcuno ci avesse interpellato a tempo debito,avremmo sicuramente potuto dare una mano,ma non possiamo certo farlo arbitrariamente,anche per non creare conflitti con chi si sta occupando della parte comunicativa.Per la sensibilizzazione non verrebbe chiesto nessun contributo ai cittadini perchè è parte integrante dell'appalto.Ultima nota:molti gioiesi non ne sono a conoscenza,ma il CEA grazie ad alcuni bandi vinti,ha realizzato molti progetti che non sono costati nemmeno un centesimo alla città.In bocca al lupo
 
 
#17 Gabry 2017-11-03 23:45
Mi sono accertata di non aver sbagliato io giorno della differenziata. L'umido non è stato ritirato nel nostro condominio quest'oggi.. zona Mesalibre .il numero verde, risulta sempre occupato per lasciare segnalazioni. La palazzina è un po internata ma ciò non giustifica l'operarore a non affacciarsi sotto il portone per dare una controllata. Non possiamo lasciarli in mezzo al marciapiede dove cenano i clienti del locale.. qui molti saranno costretti a tenersi in casa l'umido una settimana
 
 
#16 Vito L. 2017-11-03 20:11
Scusate una domanda: i cestelli saranno pagati pagati?
 
 
#15 tantoper2017 2017-11-03 18:21
Nn per polemizzare a tutti i costi, ma lasciare i contenitori fuori per 12 ore prima che vengano raccolti, francamente è un tantino eccessivo.
Oggi alle 14 in prossimità del banco di Napoli stavano ancora effettuando la raccolta, spero sia solo per l'inizio e comunque mi sembra un avvio un tantino disorganizzato nonostante l'esperienza già fatta negli altri comuni dell'Aro5. Caro sindaco, forse l'ordinanza necessita di alcuni aggiustamenti circa l'esposizione e il ritiro dei contenitori.
 
 
#14 Luigi 2017-11-03 17:19
Ma quella che abbiamo fatto sino ad oggi non era raccolta differenziata? Con il nuovo sistema di porta a porta pubblicizzando che chi produce meno rifiuti indifferenziati avrà uno sconto sulle tassa produrrà l'abbandono incontrollato dei rifiuti per strade e campagne, per non parlare della questione igiene (i contenitori lasciati per strada e poi riportati in casa)

La Redazione
Era sì una raccolta differenziata ma non spinta e nemmeno controllata. Nel dubbio, e nella fretta, nell'indifferenziato ci si buttava di tutto e di più. La tariffa Tari dovrebbe essere direttamente proporzionale ai rifiuti differenziati. Più essi aumenteranno, più alta dovrebbe essere la riduzione della tassa.
Saluti
 
 
#13 Gabry 2017-11-03 14:32
Neanche da noi ritirato. Se è vero che potremmo aver sbagliato giorno..ci illuminate sulla lettura della tabella? Questa sera, venerdi, devo porre fuori il contenitore con il colore indicato il giorno del sabato?

La Redazione
Sì. Grigio, cioè indifferenziato per tutte e tre le zone. Per la 3 c'è da aggiungere il vetro, colore verde. E' tutto chiaro?
Buona serata a tutti.
 
 
#12 Gabry 2017-11-03 14:29
Anche da noi non hanno ritirato. Se è vero che potremmo aver sbagliato a porre il contenitore..ci illuminate sulla lettura della tabella? Questa sera, venerdi, devo porre i contenitori con il colore del bollino indicati il sabato?

La Redazione
Zona 1 + centro storico = indifferenziato
Zona 2 = indifferenziato
Zona 3 = indifferenziato + vetro
Saluti
 
 
#11 statcit 2017-11-03 11:36
cittadino onesto , tu lavori GRATIS ?
Poi come dice Antonella , un giorno non sono passati e un giorno ho trovato un mastello vuoto ma rovesciato .
nb: 2 cag... in 3 giorni è una buona media .

La Redazione
Probabilmente è solo una pura combinazione o semplicemente...sfortuna. Tantissimi altri, al netto delle zone non ancora in possesso degli indispensabili kit, non hanno avuto problemi di questo genere. Lo ha avuto solo chi ha sbagliato ad esporre il contenitore, che lo ha ritrovato come lo aveva lasciato, cioè pieno.
Saluti
 
 
#10 Angela 2017-11-03 11:09
Vorrei sapere Santeramo in Colle quando arriverà la raccolta porta porta
 
 
#9 Angela 2017-11-03 11:07
Speriamo che rispettino (non li vanno gettare nei compì oppure hai bordi delle strade per raggiungere altri paesi )
 
 
#8 tantoper2017 2017-11-03 10:22
Stamattina zona Coop e zona via Santeramo alle 8 non avevano ancora fatto la raccolta in programma, e noi (stante l'ordinanza sindacale)dovremmo preoccuparci di nn tenere per un lungo lasso di tempo i bidoni fuori?
Ma per favore, siamo stati l'ultimo comune a far partire la raccolta, nulla hanno insegnato gli errori degli altri comuni?
 
 
#7 Antonella 2017-11-03 10:15
Oggi organico per tutte e tre le zone. Non credo di sbagliarmi.

La Redazione
Ti sbagli. Questo era ieri, non oggi.
Saluti
 
 
#6 Antonella 2017-11-03 08:45
Cominciamo male........ i bidoncini esposti ieri sera sono ancora pieni...... noi si va a lavorare e i bidoncini restano sui nostri marciapiedi fino a questa sera.......

La Redazione
Potrebbe anche essere che siano stati esposti quelli non previsti dal calendario. In questo caso, anche se passano, è sicuro che non verranno mai svuotati. Il personale preposto è incaricato di ritirare solo ciò che è stato programmato, giorno per giorno.
Saluti
 
 
#5 Cittadino Onesto 2017-11-03 08:29
Siete ancora in tempo per aiutare, soprattutto gli anziani, a capire il porta a porta... MA GRATIS! Perchè di certo i cittadini gioiesi non sono una banca.
 
 
#4 Orchidea 2017-11-03 00:11
Non credo che sia tardi...abbiamo appena cominciato!
 
 
#3 domanda 2017-11-02 22:04
Quanto costavano i vostri servizi?
 
 
#2 Rosa 2017-11-02 21:01
Non ho parole...Non utilizzare le risorse del proprio territorio per me non ha alcun senso.Conosco i ragazzi della cooperativa e soprattutto seguo quello che fanno.Avrebbero davvero potuto dare una grossa mano sia all'amministrazione che alla Navita.A questo punto se le cose non andranno bene penso che ce lo meritiamo
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI