Martedì 21 Novembre 2017
   
Text Size

RITORNA IL SALOTTO LETTERARIO. PRESSO “LA LIBRELLULA”

salotto-all'unotre

“Il pomeriggio di un piastrellista” di Lars Gustafsson"Avrebbe di gran lunga preferito il non esistere all'esistere. Se qualcuno gli avesse chiesto il suo parere." (Lars Gustafsson)

Giovedì sera, 26 ottobre 2017, ore 20:15, presso la Libreria la Librellula (corso Ricciotto Canudo 132 – Gioia del Colle), 53° appuntamento con la rassegna “Salotto all’UnoTre”, ideato e curato da Giacomo Leronni.

Il libro della serata su cui si dibatterà è “Il pomeriggio di un piastrellista di Lars Gustafsson, edito da Iperborea.

Ogni lettore è bene accetto e l'ingresso è libero.

----------------

Per l’incontro del mese di novembre il nuovo libro proposto per la lettura e la discussione è “In culo al mondo di António Lobo Antunes (Universale Economica Feltrinelli).

Si coglie l’occasione, per ringraziare pubblicamente e con grande affetto Mario Pugliese per la generosissima ospitalità concessaci in tutti questi anni nei quali il Salotto è riuscito a ritagliarsi uno spazio sempre più importante fra le iniziative culturali stabili a livello locale (e non solo). Con Mario abbiamo condiviso una grande avventura di cultura e ne siamo sicuramente tutti orgogliosi”.

Giacomo Leronni 

“Il pomeriggio di un piastrellista” di Lars Gustafsson

Commenti  

 
#2 Aldo Liuzzi 2017-10-28 11:36
Ma,è stato ieri o sarà oggi la serata letteraria alla libreria LIBRELLULA??

La Redazione
E' stato giovedì scorso.
Saluti
 
 
#1 Uffa 2017-10-26 14:05
Dispiace tantissimo la decisione di Mario Pugliese. Almeno serva per tutti quelli che a Gioia, in buona fede e non per esibizionismo, fanno cultura affinché riflettano. I cambiamenti sono necessari nella vita. Forse anche la fortunata formula del salotto potrebbe essere ripensata perché niente sfugge al logoramento, dopo tanti anni. Come Mario Pugliese affronterà nuove sfide e nuovi stimoli, sarà bene che anche il salotto si modelli diversamente. Con più spinta al dibattito e meno opinioni preconfezionate oppure prese in prestito da internet. Più spontaneo, più genuino senza che diventi viscerale. Insomma, un salotto.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI