Martedì 21 Novembre 2017
   
Text Size

RACCOLTA DIFFERENZIATA. QUANDO E DOVE RITIRARE I KIT

kit porta rifiuti aro ba5

kit porta rifiuti aro ba5Dal 23 settembre al 22 ottobre sarà possibile ritirare il kit per la raccolta differenziata porta a porta presso gli ecopoint organizzati nella ex scuola Losapio di Piazza Umberto I; nella sede della Protezione Civile di via Einaudi 82 e nella sede della Navita (Spes Gioia) in via G. D'Annunzio 78.

Nei comuni coinvolti nell’Aro Ba5 è previsto il nuovo servizio di raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta, che segnerà la progressiva scomparsa dei cassonetti stradali. La raccolta dei rifiuti verrà eseguita dagli operatori ecologici direttamente presso i domicili delle utenze, nei giorni e nelle fasce orarie previste per ciascuna categoria di rifiuto (in base al comune di appartenenza).

Con il nuovo sistema di raccolta porta a porta sarà applicato il principio “chi più inquina, più paga”, insieme alla “tariffazione puntuale”. Il costo del servizio è legato alla quantità di rifiuto indifferenziato prodotto, con vantaggi in termini economici per i cittadini che ridurranno la quantità di rifiuti destinati alla discarica”.

kit porta rifiuti aro ba5

Commenti  

 
#9 Piero 2017-09-13 17:59
In realta' da quello che ho potuto constatare nei paesi dove e' iniziata la raccolta porta a porta la tassa sui rifiuti e' aumentata almeno di un 20% , pero' in fin dei conti e' colpa nostra perche abbiamo avuto la possibilita' di fare la differenziata in maniera autonoma con i cassonetti e ce ne siamo fregati purtroppo questa e' l' amara verita'
 
 
#8 Alfio 2017-09-13 07:24
vi scrive chi ha iniziato il porta a porta da qualche mese....inizialmente come primo fenomeno avrete le zone periferiche del paese piene di sacchetti di rifiuti gettati qua e la nei campi da chi all'inizio non si organizza o non vuole organizzarsi.(questi riufiuti restano li perché la ditta non ha in contratto anche il ritiro e la polizia di questi sacchetti)
.come secondo fenomeno avrete i marciapiedi (soprattutto quelli condominiali) pieni di bidoni ed in un condominio dove magari ci sono persone che hanno problemi di deambulazione ci sara qualche litigio..

d'estate dovrete sopportare in casa (per chi non ha il balcone o giardino) il "profumo" di rifiuti organici da tenere per due giorni ( vi consiglio anche di organizzarvi per le formiche)...
la mattina alle 5.30 sarete svegliati dai rumori dei furgoni e dai bip..bip...che vannoo in retromarcia per entrare anche nelle stradine più strette...
una volta a settimana sarete svegliati alle 5.30/6 dal rumore della raccolta bidoni del vetro...
..i bidoni che poi rientrate in casa vi consiglio di disinfettarli ogni volta perché di notte non sapete quale e quanti animali hanno tentato di aprirlo..
..ma sopratutto...alla fine chi ci guadagna non è il contribuente....e nemneno il comune...ma solo l'azienza che si è aggiudicata l'appalto..tutto il resto sono ...cazzate..
 
 
#7 Cittadino Onesto 2017-09-12 21:45
Non mi è chiaro se ci saranno secchi condominiali oppure ogni condomino avrà i suoi secchi. perchè se fossero unificati questo implicherebbe che chi consuma meno poi paghi per gli altri...
 
 
#6 basta 2017-09-12 07:23
Avete voluto il porta a porta tenetemi le conseguenze negative....
 
 
#5 Alessandro M 2017-09-11 17:50
Se la raccolta porta a porta si dovesse fare anche nei condomini (finora ci sono solo notizie confuse o saranno esenti?) immagino un secchiello a testa e tutti insieme 30/40 secchielli. Poi bisognerebbe fermarsi a sorvegliare il proprio contenitore per evitare che qualcuno possa, per dispetto, infilare nel secchiello del vicino poco simpatico cose diverse dalla raccolta preposte nella giornata, saranno risate (chi lo farà) e dolori (per chi avrà la multa). Francamente, se non si muovono a diffondere notizie ufficiali chiare e comprensibili a tutti ma davvero a TUTTI, ne vedremo delle belle.

La Redazione
Quanto chiedi sarà sicuramente fatto, come già accaduto negli altri comuni dell'Aro Ba5, ma a tempo debito, come da programma.
Saluti
 
 
#4 Perplesso 2017-09-11 15:33
#4 Perplesso 2017-08-08 23:02
Egr. Redazione, e Gent.mi Lettori, andate su FacebooK e cercate Stefano Mallardi e vredrete cosa succede con la raccolta differenziata a Sammichele.

La Redazione
Stefano Mallardi è un nostro assiduo lettore, oltre che ex collega di lavoro del nostro referente Donato Stoppini. Di lui abbiamo condiviso un recente post in merito agli effetti della raccolta porta a porta effettuata nel suo paese, Sammichele, dallo stesso operatore che si appresta a farla anche qui da noi. Sperando non con lo stesso risultato, non in termini di percentuali, quanto di effetti collaterali.
Saluti

La Redazione...bis
Quindi? Il suo pensiero in merito qual'è?
Saluti
 
 
#3 Tituccio 2017-09-11 11:18
Come faremo a risparmiare? Peseranno ogni mattina il sacchetto????????????
 
 
#2 Vito G. 2017-09-11 09:33
La raccolta differenziata, farà sì che segnerà la progressiva scomparsa dei cassonetti stradali; ma, stando alle foto (senz'altro di repertorio e veritiere), riprodotte nell'articolo, creerà ancora più sporcizia e disordine di quanto non ve ne sia adesso; a meno che, sui balconi, piuttosto che mettere i vasi di fiori, metteremo i contenitori della differenziata.
 
 
#1 obiettivo 2017-09-10 21:08
FORZA! Tutti insieme per un paese e un mondo più pulito. Piccolo impegno individuale, grande risultato collettivo! :D
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI