Mercoledì 22 Novembre 2017
   
Text Size

GIOIA-MATERA. PRIMI PASSI VERSO LA SUA REALIZZAZIONE

Strada_Provinciale_Matera-Gioia_del_Colle_-_Near_Matera,_Italy_-_August_17_2010

gioia del colle - materaAd aggiudicarsi l’appalto del progetto di fattibilità tecnico economica per la Gioia del Colle – Matera e Matera–Ferrandina-Pisticci è il raggruppamento temporaneo di imprese (R.T.I.) formato da RPA Srl – V.A.M.S. Ingegneria Srl – Setac Srl – Studio Romanazzi-Boscia Srl con sede a Perugia. L’esito della gara, per l’appalto del valore di 4,3 milioni di euro, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 6 settembre 2017.

Si concretizza così l’atteso intervento di potenziamento del collegamento mediano “Murgia-Pollino” nel tratto Gioia del Colle-Matera e la realizzazione del “by-pass di Matera”: Matera-FerrandinaPisticci. Passo successivo per le regioni Basilicata e Puglia e le province di Bari e Matera, fornire documentazione per lo Studio di Impatto Ambientale, la verifica preliminare dell’interesse archeologico e la redazione del Piano di utilizzo delle terre e rocce da scavo. La progettazione relativa all’appalto dovrà essere redatta in 180 giorni di cui 60 utilizzati per eseguire i controlli e permetterà di rielaborare il progetto preliminare, che l’Anas lo scorso anno ha trasmesso agli Enti territoriali. [fonte Anas]

 

Commenti  

 
#3 F. Giannini 2017-09-10 15:35
Per aprire 2 chilometri della statale 100, subito dopo l'aeroporto di Gioia, ci sono voluti una quindicina di anni dal momento della progettazione alla messa in esercizio!
Forse i marziani potrebbero fare meglio per la Gioia-Matera.
 
 
#2 alfo 2017-09-10 14:51
La vita continuerà anche dopo il 2019. Quindi prima si inizia e meglio è.
 
 
#1 Libero Didire 2017-09-09 22:50
Pensano di realizzare tutto entro il 2019 per Matera capitale Europea della cultura? Utopia!!!
Meno di 18 mesi per espropriare, scavare, riempire, asfaltare, segnalare e fare circolare i veicoli su delle nuove arterie stradali? Altro che utopia, é fervida, folle immaginazione!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI