Sabato 18 Novembre 2017
   
Text Size

LICEALI. CON “DANTE: COME IO LO VORREI” VINCONO CONCORSO

liceali vincono premio miur

concorso dante come lo vorreiMartedì 23 maggio ’17 presso il Foyer del Teatro Comunale Rossini è stato presentato il libro “Dante: come io lo vorrei”.

Scritto dagli alunni di 4^D del Liceo Scientifico R. Canudo di Gioia del Colle, ha partecipato, e vinto, al concorso promosso dal MIUR e dal Dipartimento di Filologia Critica delle letterature antiche e moderne dell'Ateneo di Siena e di Roma. Quest’ultimo è un progetto didattico che permette di dare nuova linfa alla letteratura e ai percorsi didattici in maniera innovativa.

Per noi è stata una sfida” afferma la professoressa di lettere Irene Martino, docente della classe vincitrice. “L’idea di poter rivisitare e poter studiare per un concorso Dante, è stata un’idea che mi ha subito entusiasmata. Gli alunni hanno accolto con grandissima energia l’iniziativa. Devo sottolineare che loro sono i ragazzi della famigerata alternanza scuola-lavoro: hanno dedicato per circa due meirene martinosi il loro tempo non solo al lavoro e alla scuola, ma soprattutto nel dedicarsi allo studio di Dante. Non avrei mai immaginato neanche di essere selezionati e poi, di poter vincere in scala internazionale. Ascoltare la motivazione della vittoria è stato il momento più intenso della mia vita. I ragazzi mi hanno vista piangere per il riconoscimento della passione messo nel lavoro svolto. Il mio grazie è a loro”.

Semplici parole di gioia e di soddisfazione, quelle della professoressa che permettono di sentire sulla propria pelle, non solo quanto impegno ci sia stato, ma l’amore per ciò che si intraprende.

Se la professoressa non era consapevole di vincere, io invece ne ero certo” replica di rimando, il preside Rocco Fazio del Liceo Scientifico e del Liceo Classico di Gioia “io conosco il valore dei nostri ragazzi”.

Insomma, piccoli grandi compiacimenti per gli studenti del nostro paese, che gratificano tutti noi. Ad maiora!

 

Commenti  

 
#1 pulcinella 2017-05-30 15:52
Irene Martino, con Giacomo Leronni e Mario Pugliese è la dimostrazione che anche in provincia si può sviluppare la vera cultura. Anche in un paese come il nostro in cui la cultura non è la prima preoccupazione di molti cittadini e dell'amministrazione.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI