Martedì 21 Novembre 2017
   
Text Size

BIMBIMBICI RINVIATO CAUSA CONDIZIONI METEO AVVERSE

5726026339_c9d89541c8

Antonio Montenegro e Daniela De Mattia eCausa condizioni meteo avverse la nona edizione di Bimbimbici, prevista per domani 21 maggio, è stata spostata a Domenica 28 maggio, sempre con partenza alle ore 9.00 da Piazza Pinto.

Le novità di questa edizione emerse nell'incontro con l’assessore Daniela De Mattia.

Quel che è emerso nel corso della conferenza stampa organizzata presso la sala Javarone il 16 maggio scorso è l’entusiasmo e la corale voglia di rendere indimenticabile questa nona edizione gioiese di Bimbimbici, una realtà in crescendo come confermano i numeri delle scorse edizioni.

Antonio Montenegro presenta il progetto ed il percorso, ringraziando l’Amministrazionegioia del colle. bimbimbici 2014, la FIAB-GioiaInBici e l’ASD Ciclistica gioiese ed i suoi insostituibili collaboratori, tra cui Vito Guagnano e Nicola Partipilo e tutti coloro, sponsor ed associazioni - Fidas, Comitato di Quartiere 167, Asotudis & Ogechi, L’aquilone, E.R.A sez. Gioia, ASD Olimpia, P.A. Gioia Soccorso, L’Altra Meta e Officine Fotografiche -, che stanno collaborando per la buona riuscita del progetto. Tanti e ricchi i gadget che riceveranno gli iscritti.

Si prevede una affluenza da record, motivo per cui si è deciso di non “invadere” il centro storico, anche se ciò penalizzerà la scoperta di una delle attrattive locali che rende unica la nostra città. Accanto a lui l’assessore Daniela De Mattia che anticipa in seguito alcune novità sull’imminente chiusura estiva del centro storico con parcheggi riservati ai residenti e l’utilizzo dei dischi orari.

“Quest’anno l’Amministrazione Comunale ha voluto fortemente che la nostra manifestazione potesse avere tutte le attenzioni del caso - dichiara Antonio Montenegro -, assicurando una co-partecipazione istituzionale importante e garantendo tutta una serie di provvedimenti amministrativi mirati a far si che la mattinata del 28 maggio si possa passeggiare in bicicletta per le vie bimbimbici edizione 2016del paese in assoluta sicurezza. Il titolo dell’evento è “Arrivano i supereroi”. I bambini possono scatenare la fantasia immaginando i super-poteri di chi si sposta in bicicletta e partecipando alla pedalata anche con le maschere dei loro eroi preferiti. D’altronde chi usa la bici è un eroe…non inquina, non fa rumore, occupa meno spazio delle auto e rende più allegre e felici le persone. Il tema vuole essere un omaggio al grande fumettista Jack Kirby, considerato l’inventore del genere supereroi, di cui quest’anno ricorre il centesimo anniversario dalla nascita. In attesa di BIMBIMBICI, i bambini sono invitati a immergersi nel mondo dei supereroi partecipando al concorso a loro dedicato: usando fantasia e creatività devono elaborare un racconto che vede come protagonista un supereroe in bicicletta impegnato a combattere smog e inquinamento acustico. Con l’aiuto dei genitori, la storia deve essere pubblicata sulla pagina Facebook di Bimbimbici (www.facebook.com/Bimbimbici) con l’hashtag #bimbimbici2017. I giovani autori dei 10 racconti che rbimbimbici edizione 2016iceveranno più “like” saranno premiati con un casco da bici Limar.

Per iscriversi alla BIMBIMBICI organizzata a Gioia del Colle da FIAB-GioiaInBici è attivo il gazebo informativo dedicato, mentre per ricevere tutte le informazioni basta collegarsi sul profilo facebook: www.facebook.com/Bimbimbici.

Sarà importante effettuare l’iscrizione (che resta gratuita come di consueto) in quanto solo chi dimostrerà di essersi iscritto avrà diritto a ritirare i ricchissimi gadgets e il kit-ristoro presso i numerosi stand allestiti in occasione della nostra pedalata cittadina.”

Punti di sosta, percorso nei dettagli, stand… ogni dettaglio è curatissimo nei particolari. E non mancheranno le sorprese! In piazza Paolo IV in collaborazione con “Gioia bambina” uno spettacolo allieterà i più giovani a fine manifestazione.

Bimbimbici 2017.pub

Commenti  

 
#5 Tony 2017-05-23 09:28
E'giusto salvaguardare la salute di tutti i cittadini,ma mi domando alcune persone sono diventate paladini della salute da un anno a questa parte,ma prima dormivano tutti? o meglio del problema dell'ITEA non inportava a nessuno.
 
 
#4 marco 2017-05-22 06:08
Caro Tony ti invito cortesemente a non rispondere in maniere superficiale con la solita tiritera. Questa amministrazione, te lo ripete per l'ennesima volta, l'abbiamo voluta per il cambiamento che ci avete sbandierato in campagna elettorale. Invece abbiamo avuto il nulla. Anzi il grande REGALO all'ITEA. Pertanto ho invitato tutti gli amministratori a stare lontano dalle manifestazioni a carattere ambientale, per una netta contraddizione. Come si può sponsorizzare una bella manifestazione come bimbi in bici e nello stesso tempo... difendere... il progetto ITEA. Non è piu' questione di tempo, è solo questione di mala gestione...
 
 
#3 X tony 2017-05-21 19:39
Ogni qualvolta prendete una iniziativa fate solo danni e noi poveri scresciuti dobbiamo pagarne le conseguenze. In un anno che amministrate, si fa x dire, avete perso la quasi totalita dei consensi che avevate guadagnato in campagna elettorale, quando millantavate... competenze.
 
 
#2 Tony 2017-05-21 12:46
Per Marco, ti devi aggiornare i piu'grandi sponsor dell'ITEA furono i vecchi politici delle passati ammistrazioni.
 
 
#1 marco 2017-05-21 07:14
un grande plauso agli organizzatori che ogni anno grazie al loro preziosissimo impegno e capacità riescono a donare alle famiglie gioiesi tanta gioia. Sarebbe preferibile non mischiare la manifestazione, a carattere anche ambientale, con le ipocrisie dell'assessore e amministrazione all'inquinamento. Non dimentichiamo in queste occasioni che questi personaggi "politici" sono i piu' grandi sponsor dell'ITEA, a mio parere il piu' grande inquinatore del nostro territorio. L'ambiente va salvaguardato non con le conferenze stampa, ma con i fatti. Ed i fatti ci dicono il contrario. Rivolgo pertanto un appello a tutti gli ammistratori inquinanti di stare lontano da queste manifestazioni. Non siete compatibili.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI