Sabato 18 Novembre 2017
   
Text Size

L’INDIMENTICATO DON SAVINO INCONTRA I GIOIESI NEL CHIOSTRO

Don Savino D'Amelio

don savino terremoto amatrice Domenica 26 marzo don Savino D’Amelio saluterà i gioiesi che vorranno incontrarlo alle ore 10.30 presso il chiostro di palazzo San Domenico.

Per l’occasione coloro che in questi mesi hanno raccolto fondi distribuendo i salvadanai sparsi per gli esercizi commerciali della città, illustreranno quanto è stato fatto con l’aiuto dei cittadini ed inviteranno a loro volta don Savino ad illustrare progetti ed obiettivi per la rinascita di Amatrice.

“Incontrando le persone, vedo che rinasce un po’ il sorriso. Vedo che si è capaci di aprire gli occhi alla speranza… Le strutture si ricostruiscono, ma le persone morte difficilmente si cancellano dalla propria memoria, dai propri sentimenti, dalla propria vita”.

A distanza di sette Don Savinomesi dal terribile terremoto tanta distruzione e dolore ha causato, di don Savino in tanti ricordano lo sguardo smarrito nella chiesa-tenda e quella piccola Madonna sull’altare dietro cuoi era appeso uno struggente Cristo senza braccia.

“Chi sta restando qui, sta cercando di aggredire la realtà.”

La gente che ha perso tutto o quasi, spesso nemmeno chiede soldi, ma di ricominciare dal lavoro, e le difficoltà davvero non mancano…!

“Le zone delle abitazioni agibili sono dislocate abbastanza distanti una dall’altra, non esiste più un centro abitato”. Ricostruire è oggi più che mai un imperativo, e Gioia c’è!

incontro con don savino

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI