Mercoledì 22 Novembre 2017
   
Text Size

SOSTENIAMO IL PROGETTO SOCIALE “VIA! SÌ FA ARMONIA”-foto

via sì fa armonia con musica in gioco

via sì fa armonia con musica in gioco Musica, si sa, è sinonimo di magia: quell’armonioso e ricercato susseguirsi di suoni e rumori può, infatti, influire positivamente o negativamente sul nostro stato d’animo, può lenire, rigenerare o intristire, può produrre gioia, può indurre a pensare. Ma a Gioia del Colle la musica diventa sinonimo di “recupero sociale” grazie al meraviglioso progetto “Via! Si fa armonia!” promosso dalle associazioni culturali e di volontariato Ohel e Accoglienza Responsabile col supporto tecnico dell’associazione MusicaInGioco e la collaborazione attiva dell’amministrazione comunale; il progetto è rivolto a minori con fragilità, disabilità, disagi familiari e/o sociali e stranieri: l’obiettivo è infatti quello di abbattere le barriere sociali e linguistiche attraverso l’apprendimento di un linguaggio universale, quello della musica, e lo sviluppo e la coltivazione di una passione sana e ricreativa.

L’approccio alla didattica è espressamente calibrato sul sistema pedagogico-musicale ideato e sperimentato con successo in Venezuelavia sì fa armonia con musica in gioco dall’ex ministro della cultura José Antonio Abreu, fortemente convinto che l’educazione musicale sia uno strumento efficace per arginare la delinquenza minorile: “L'orchestra” dice “è una società che pratica per definizione l'interdipendenza, l'orchestra è un'impresa collettiva in cui tutti sono d'accordo nella voglia di affrontare brani sempre più difficili, e questo forma la personalità di ogni ragazzo: previene la droga, previene la violenza, ed è uno strumento insuperabile di sviluppo sociale.”

Il progetto è reduce da una selezione indetta da Wind con lo scopo di individuare, promuovere e  cofinanziare idee innovative, startup e programmi di valore sociale attraverso l’avviamento di una campagna di crowdfunding sulla piattaforma DeRev; qualora il team promotore del progetto dovesse riuscire a raccogliere il 50% del budget preposto al suo avviamento, Wind si impegnerevia sì fa armonia con musica in giocobbe a versare il resto della somma: sarebbe a quel punto possibile fondare un’orchestra e un coro sociale per i minori e un coro rap per i migranti, secondo l’esperienza positiva registrata da MusicaInGioco sul territorio barese.

Per raccogliere i fondi necessari è stato ideato un brillante concerto di beneficenza tenutosi in data 16 marzo presso il Rossini, in presenza del sindaco Lucilla, dell’assessore alla cultura Longo, Giulia Cantore e Giuseppe Colangelo delle associazioni culturali promotrici del progetto. Testimonial della serata, il maestro Andrea Gargiulo, esibitosi sul palco in compagnia di amici e colleghi come Davide Chiarelli, Roberto Ottaviano, Giorgio Vendola, Nando Di Modugno, Pippo D’Ambrovia sì fa armonia con musica in giocosio, straordinari musicisti che hanno accompagnato le limpide voci di Emilia Longo, Anna Maria Cappiello e Gianna Montecalvo.

Eppure, nonostante le cospicue donazioni da parte della Banca Popolare di Puglia e Basilicata e dell’Università della Terza Età di Gioia, la strada è ancora lunga…ma, fortunatamente, contribuire è ancora possibile!

Per donazioni online è disponibile il sitohttps://www.derev.com/via-si-fa-armonia

I soci Ohel e Accoglienza Responsabile sono disponibili alla raccolta di somme di denaro, per eventuali chiarimenti telefonare ai numeri 3289482653-3286123480.

Quanto a bonifici bancari, utilizzare le credenziali riportate in foto facendo attenzione a riportare fedelmente la causale. Si ringrazia Mimmo Ricatti per il prezioso contributo fotografico.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI