Sabato 18 Novembre 2017
   
Text Size

LIONS CLUB. ‘PROGETTO MARTINA’: “I GIOVANI E I TUMORI”

ProgettoMartina

progetto martina. lions e tumoriAnche quest’anno il Lions Club Gioia organizza negli Istituti Scolastici Medie Superiori gioiesi il ServiceProgetto Martina”.

“Parlare ai giovani dei danni da fumo e alcool, malattie sessualmente trasmissibili, e altre patologie tumorali - dice il Presidente del Lions Club Pino D’Aprile - è l’obiettivo dei Lions e la testimonianza di un’attiva partecipazione civica e umana nel mondo giovanile, attraverso la promozione di un service finalizzato proprio all’educazione alla salute nelle scuole, favorendo il dialogo tra ragazzi, genitori e professionisti del settore medico. Infatti in  questa occasione abbiamo chiesto la collaborazione delle Associazioni Genitori degli Istituti scolastici per una loro attiva partecipazione a questo progetto”.

Si inizierà venerdì 24 febbraio 2017 alle 10:00 nel Teatro Immacolata per gli studenti e i genitori dell’ITIS “Galilei”, seguirà il giorno successivo sabato 25 febbraio nell’Auditorium del Liceo Scientifico “Canudo” e sabato 4 marzo nell’Aula magna del Liceo Classico “Marone”.

Il “Progetto Martina” ha una profonda valenza umana ma è anche un manifesto della prioritaria e indispensabile azione della prevenzione nella lotta contro i tumori. Il Service rappresenta il testamento spirituale di Martina, una ragazza colpita, da un tumore al seno e che lottando con coraggio e determinazione ha espresso ai suoi coetanei l’invito alla prevenzione e ad uno stile di vita corretto.

Il Comitato Lions organizzatore è coordinato da Paola Girardi, con la partecipazione dei medici Pino Mirizzi, Mimmo Chiarelli, Isacco Isdraele Romano, Giovanna Ciancio, Marcello Ciancio, Carlo Mancino e Maria Oliva Grassi, i quali illustreranno ai ragazzi in che modo possono auto controllarsi attraverso piccoli accorgimenti, ascolteranno e risponderanno alle loro domande, daranno loro indicazioni e suggerimenti utili per qualunque loro esigenza.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI