Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

ALL’84° CENTRO C/SAR LA BEFANA ARRIVA IN ELICOTTERO-foto

befana centro c/sar gioia del colle

befana centro c/sar gioia del colle Le avverse condizioni metereologiche, che hanno afflitto il tacco d’Italia, hanno solo rallentato ma non impedito l’arrivo della Befana presso le strutture dell’84° Centro C/SAR (Combat Search and Rescue) di Gioia del Colle, facente parte del 15° Stormo di Cervia, dove, domenica 15 gennaio si è svolta la tradizionale cerimonia della “Befana del SAR”.

La Befana del SAR è una tradizione che lega da più di trenta anni gli “Uomini del Soccorso” del 15° Stormo alle comunità locali. Non solo durante il servizio, ma in ogni momento della loro vita, questi uomini dedicano tutte le loro energie alla felicità altrui. L’espressione massima di questa gioia si è vista nei sorrisi di tutti i bambini che, col naso all’insù, hanno aspettato l’atterraggio dell’HH139, elicottero in dotazione al 84° Centro dbefana centro c/sar gioia del collei Gioia del Colle, con a bordo la Befana ed un carico di doni da distribuire.

Oltre ai tanti visitatori, la Befana del SAR è dedicata principalmente a coloro che, per varie ragioni, sono meno fortunati. Quest’anno era presente l'Associazione “A.SO.TU.DIS” di Gioia del Colle (Associazione di solidarietà e tutela disabili) che si prende cura di ragazzi diversamente abili, l’Associazione “Annibale di Francia di Bari, una Comunità educativa e casa famiglia per bambini con gravi problemi familiari e la CARITAS di Gioia del Colle.befana centro c/sar gioia del colle

Un ringraziamento particolare va al Comandante del 36° Stormo, Colonnello Bruno Levati ed a tutto il personale del 36° Stormo Caccia, che, con il loro supporto, hanno permesso lo svolgimento della Cerimonia.

Prima di andare via, il sorriso dei bambini e il loro sentito abbraccio, sono stati il premio più grande che i militari dell’84° Centro potessero desiderare, felici per aver dato, come fanno ogni giorno, il loro contributo alla collettività alla quale, il 15° Stormo ed i suoi Centri C/SAR, forniscono giornalmente il servizio di Ricerca e Soccorso, mansione utile e spesso indispensabile che viene svolta su tutto il territorio ed acque nazionali, nonché nel bacino mar mediterraneo nell’ambito degli Accordi Internazionali siglati, con i Paesi limitrofi, 24 ore su 24, 365 giorni l'anno”.

Ufficiale di Pubblica Informazione

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI