Venerdì 14 Dicembre 2018
   
Text Size

FESTA MULTIETNICA CON DANZA, MUSICA, CORO E DEGUSTAZIONI

coro ilaria

conosci il tuo vicino?Serata multietnica all’insegna dei sapori, della musica, della danza e dell’amicizia, questo quanto proposto il 28 dicembre da alcune associazioni che non hanno timore di scender in campo per testimoniare quanto sia necessario coltivare “pace”.

Uno degli eventi più attesi, anche per il messaggio che comunica di speranza e fratellanza in tempi in cui dolorosissimi episodi di cronaca alimentano paure e odio.

E’ proprio il caso di dire che “l’unione fa la forza” ed il 28 dicembre alle ore 19 in Piazza dei Martiri, all’ombra del Castello, dopo la tempesta di eventi che ha infuriato nelle settimane che precedono il Natale, finalmente si potrà godere di un evento corale in tutti i sensi che ha un fine nobilissimo: conoscere chi ci è accanto.

Ed il titolo “Conosci il tuo vicino?” è decisamente evocativo…

Una serata in cui si vivrà la vera integrazione, quella fatta di canto, allegria, profumi, sapori, dello star bene insieme in amicizia. Ad organizzarla insieme al Comune, i componenti di Accoglienza responsabile, la “Casa del Sorriso”, “Incontrarsi a Sud”, “Fratello Sole”, e i soci de “Il Filo D’Arianna”.

Un progetto che vede generose interazioni e partner preziosi: Sergio Mastromarino, titolare della pizzeria “All’ombra del Castello” metterà a disposizione la sua cucina per somministrare alimenti e bevande nel rispetto delle norme, Piero Romanazzi di PierRe Animazioni fornirà il service e curerà audio e luci al gruppo di danza e cultura indiana Akshara, agli Hill’s Joy Choir diretti da Ilaria Stoppini che incanteranno con brani di tutto il mondo e porteranno con sé gadget etnici confezionati dai bambini del laboratorio d’Arte della Mazzini affidati alla pittrice Lea Gallizzi, ed i Lariulà, gruppo radicato nella tradizione su cui ha costruito un percorso di identità, pronto a “contaminarsi” con altri suoni ed altre musicalità.

Multietnici anche i sapori: grazie al contributo delle aziende sponsor, sarà possibile gustare pietanze tipiche dei paesi dei nostri “vicini” che cucineranno piatti tipici provenienti da Marocco, India, Russia, Albania… accanto a quelli tipicamente gioiesi.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI