Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

IL GIOIESE FRANCESCO DEPALMA IN “BRACCIALETTI ROSSI” RAI1

Francesco Depalma

braccialetti rossi 3 Questa sera, domenica 16 ottobre, alle 20.35 su Rai 1, subito dopo il Tg 1 tornerà una delle fiction più amate e seguite degli ultimi anni: Braccialetti rossi 3, la fortunata serie televisiva diretta da Giacomo Campiotti che in questa edizione ospita due giovani gioiesi: Francesco Depalma, che ascolteremo suonare la chitarra e sua sorella Angela Depalma, nostra preziosa collaboratrice nonché “comparsa” nella fiction, studentessa universitaria ed attrice nella realtà, che ha al suo attivo collaborazioni con “Teatralmente Gioia” (perfetta nel ruolo della nipotina ne “L’Antenato”) e con la compagnia di “Chidd de la chiesette” .

Nelle otto puntate si affronterà il tema difficile e doloroso della malattia che colpisce i più piccoli ma regalando un sorriso, perché questi ragazzi prima di essere malati sono adolescenti che vivono gioie, dolori, emozioni, speranze ed amicizie.

L'amicizia è il filo conduttore che lega tutte le vicende e tutti i protagonisti della fiction di braccialetti rossi 3Rai 1 e che aiuta ad affrontare con forza, coraggio ed allegria la malattia, anche quella più terribile, quella che appare più spaventosa e che sembra impossibile da combattere. E l'amicizia ha aiutato Leo (Carmine Bruschini) a non arrendersi ed a combattere, ancora una volta, contro il tumore, che è arrivato al cervello. Ma le anticipazioni di Braccialetti rossi 3 rivelano che Leo, adesso, ha anche l'amore: quello di Cris, interpretata da Aurora Ruffino, impegnata in questo momento sul set della terza stagione di “Questo nostro amore”.

Di seguito l’affettuoso incoraggiamento che Angela rivolge a Francesco! Buona lettura!

___________

NoFrancesco ed Angelan mi domandi più se ci sarò, sì fai tu e nascondi piano la tosse e il cuore nella stessa mano. Arrivi tu che sai chi sono. Io così simile a te, a trasformare il suono della rabbia. Io così simile a te un bacio in fronte e dopo sulle labbra. La meraviglia di essere simili, la tenerezza di essere simili…” canta Laura Pausini nella sigla di Braccialetti Rossi, mentre, inevitabilmente, io penso a te, che ho visto crescere fino ad arrivare a superarmi, sotto ogni aspetto.

Ricordo il giorno che con un inganno, ti portai al casting di Braccialetti Rossi. Avevo ricevuto una mail in cui cercavano delle comparse per la registrazione. Cercavano un ragazzo con i capelli corti tra i 12 e i 15 anni e ti guardai, ti chiesi se volessi partecipare e tu mi rispondesti con un categorico “No! Io neanche lo guardo!”.

Allora ti domandai se volessi accompagnarmi, ma all’iscrizione presi due numeri. D’accordo con mamma, portai anche la tua documentazione. Dovevi partecipare per forza! Mi chiedesti: “E se io vengo preso e tu no?” e io sinceramente risposi: “Sarò ancora più felice!”

Era il 27 luglio 2015. Pochi giorni dopo mi chiamarono. Eri stato preso. Dovevi andare a suonare in una sala registrazione a Bari. Ho sempre saputo che ce l’avresti fatta. Domani tutti potranno guardarti al decimo minuto. Primo fra tutti gli studenti in quella classe, ci sei tu, con la tua passione. Tu e la tua chitarra. Il tuo sguardo fisso su di lei, in cui traspare tutta la concentrazione, il tuo studio, il tuo impegno. Forse non tutti le riconosceranno, ma ci sono le tua mani che da sei anni sanno destreggiare le corde. Guardarti in anteprima su Rai Replay, non è stato solo gioia, è stato un mix di emozioni, di amore, di soddisfazione.

E’ strano scriverti tutto ciò in una lettera, per di più da leggere sulle pagine del giornale, perché io e te siamo così freddi, non abbiamo bisogno di menzionare ai nostri sentimenti: sappiamo che ci siamo l’uno per l’altra. Forse, non sarai famoso come Nicolò Bertonelli, l’attore che affianchi nella tua scena, che ha sfilato sul red carpet a Venezia recentemente per la mostra del cinema di Venezia, e che in questi giorni presenterà a Porta a Porta la fiction di Braccialetti Rossi.. ma sei il mio orgoglio, l’orgoglio della nostra famiglia.

Vai avanti e segui la tua strada, io appoggerò ogni scelta che farai. Ad maiora!

Tua sorella

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI