Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

RITORNA LA BELLA STAGIONE CON “LA BICICLETTA ROSSA”

la-bicicletta-rossa-Principio-attivo-teatro

la bicicletta rossa La rassegna teatrale La Bella Stagione lascia la suggestiva cornice di Palazzo Marchesale e si sposta presso il Teatro Il Saltimbanco: una grande struttura dei Salesiani, divenuta negli ultimi anni il cuore della vita culturale a Santeramo in Colle.

Domenica 9 ottobre 2016, ore 19,00, a inaugurare la stagione è lo spettacolo per bambini e ragazzi “La bicicletta rossa”, vincitore Premio Eolo Awards 2013 per la migliore drammaturgia, con: Dario Cadei, Silvia Lodi, Otto Marco Mercante, Cristina Mileti, Giuseppe Semeraro; drammaturgia: Valentina Diana; regia: Giuseppe Semeraro.

L’obiettivo è quello di aprire le porte del teatro a genitori e bambini per una sela bicicletta rossarata di condivisione e spensieratezza. Per questo la direzione artistica ha scelto di mantenere bassissimi i costi dei biglietti.

“La bicicletta rossa” è una fiaba moderna, che mescola comicità e tenerezza, a metà tra echi del teatro di Edoardo e la visionarietà Noir di Tim Burton.

A tenere il filo della narrazione è Marta, che come se sfogliasse un album fotografico ci racconta le strampalate ed eroiche avventure della sua famiglia, ma che appartengono al nostro tempo. Il linguaggio, comico e profondo al tempo stesso, narra le peripezie per la sopravvivenza, che la famiglia di Marta è costretta a mettere in atto proprio come tante famiglie di oggi. Difatti, nella motivazione della giuria per l’assegnazione del Premio Eolo Awards 2013  si legge: “La bicicletta rossa risulta essere anche e soprattutto uno spettacolo politico, dove, sotto la crosta dell’incanto favolistico, pulsa l’indignazione per una società che non riesce a risanare le sue contraddizioni”.

Ingresso: intero 5 euro/ ridotto 3 euro. Info e prenotazioni al numero 3385239828 - Direttore artistico: Michele Bia 3333447838 - Ufficio stampa: Carmela Moretti 3884939245 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI