A GIOIA IL PALIO DELLE BOTTI 1° TROFEO CITTÀ DEL PRIMITIVO

palio delle botti

palio delle bottiIniziato il conto alla rovescia per il “1° Palio delle botti trofeo Città del primitivo 2016” a Gioia del Colle, in programma sabato 27 agosto. Prima edizione della manifestazione gioiese associata alla sagra del vino primitivo il cui scopo è quello di riappropriarsi di una identità territoriale sottratta e dimenticata nel tempo, la valorizzazione del vino primitivo, degli artisti locali, del nome di Gioia del Colle, del comparto alberghiero e gastronomico con una progettualità mirata a far accrescere nel tempo la visibilità locale.

La manifestazione è stata ideata e realizzata da Claudio Santorelli in collaborazione con l’associazione culturale Laboratorio di idee “Il Faro” e Gioia del Colle–Joha (gruppo culturale Facebook).

Sono nove le cantine produttrici di Gioia e dintorni che parteciperanno con le proprie barrique alla conquista del primo “Cencio”- e che saranno fatte rotolare da due “spingitori” in un tragitto prestabilito.

Il palio dipinto di anno in anno da affermati artisti per la prima edizione vedrà protagonista l’distrutta opera gino donvitoartista Gino Donvito.

Il disegno della locandina è stato realizzato dall'artista Mario Pugliese.

Le cantine protagoniste sono :

Terra Jovia di Filippo Colapinto
Pietraventosa di Marianna Annio
Az. Vinicola Guttarolo di Cristiano Guttarolo
Polvanera di Filippo Cassano
Fatalone di Pasquale Petrera
Tufara Donvito di Luna Donvito
Tenuta Viglione di Giovanni Zullo
Giuliani di Donato Giuliani
Tenute Patruno Perniola

Altri attori principali sono affermati artisti che dipingeranno le barrique:

Gino Donvito
Mario Pugliese
Sergio Gatti
Mario Lozito
Pompeo Colacicco
Antonella Lozito
Mimmo Milano
Valerio Pastore
Agata Di Fino

Nel corso della manifestazione sarà premiata la barrique più bella da una giuria composta da giornalisti ed esperti del settore.

L’evento sarà arricchito da spazi dedicati alla musica, alla fotografia a tema, museo tematico, mercatini artigiapalio delle bottini, spettacoli per bambini e di falconeria.

 La manifestazione si avvale del patrocinio del Comune di Gioia del Colle e della Presidenza del Consiglio della Regione Puglia.

Ristoratori delizieranno i palati dei presenti, attraverso l’acquisto di un ticket, con pietanze a base del prodotto principe: il primitivo.

I visitatori potranno così, presso i banchi d’assaggio, conoscere le diverse produzioni delle cantine e dialogare direttamente con il produttore informandosi sulle peculiarità delle etichette.

Regolamento

Art. 1 – La gara consiste nel far rotolare una barrique della capacità di 225 litri lungo un percorso definito dal comitato organizzatore attraverso le vie del centro storico.
Art.2 - Le botti saranno donate dalle cantine che parteciperanno e dipinte dagli artisti locali.
Art. 3 – La squadra sarà composta da 2 spingitori che useranno guanti e protezioni per gomiti e ginocchia.
Art. 4 – Le squadre potranno essere anche miste.
Art. 5 – Durante la gara, la botte non dovrà mai essere lasciata libera, almeno uno dei due conduttori dovrà guidarla.
Art. 6 – Non è consentito lasciare rotolare liberamente la botte (la squadra sarà penalizzata all’arrivo e le eventuali penalizzazioni per irregolarità degli spingitori o altre scorrettezze saranno valutate dai giudici di gara a seconda dell’evenienza .
Art. 7 – I componenti di ogni squadra durante la gara, dovranno indossare una divisa che li contraddistingua, di uguale colore.
Art. 8– La fornitura delle botti sarà messa a disposizione dalle cantine che sponsorizzano la manifestazione .
Art. 9 – La gara si svolgerà solamente in assenza di pioggia ,altrimenti sarà rinviata.
Art. 10 – La cantina vincitrice si aggiudicherà il Palio.
Art. 11 – La cantina vincitrice dovrà custodire il palio e riconsegnarlo l’anno successivo.

palio delle botti