Venerdì 14 Dicembre 2018
   
Text Size

IN CORSO LA FESTA DELLA MUSICA NEL CASTELLO DI GIOIA-foto

festa della musica nel castello

festa della musica nel castelloOggi, martedì, 21 giugno come previsto dal ‪MiBACT, si sta svolgendo nei luoghi afferenti ai Poli Museali Regionali la nuova edizione della "Festa della musica" il ‪‎Museo nazionale di Gioia del Colle ha aderito a questa iniziativa e partecipa con due manifestazioni:

dalle ore 10.00 - 12.00 con “I bambini giocano con le note musicali nel castello” con l'Associazione Culturale Ardente Officina" di Meri Spinelli;

Alle ore 17.00: “Danza di espressione. Musical Cabaret" con Elizabeth Uvìrovà;

Alle ore 18.00: “Tango argentino” con Maurizio Larizza ed Elizabeth Uvìrovà.

L’ingresso è gratuito per tutti i bambini e i docenti che li accompagnano, per gli adulti solo 1 euro.

Per informazioni: Ufficio stampa: 080 3481305

festa della musica nel castello

Commenti  

 
#6 Luciano P. 2016-06-22 16:56
Cmq volevo chiedere alla redazione, siccome ho trovato il biglietto, posso chiedere rimborso??

La Redazione
Se sul manifesto era riportato 1 €, sul sito anche, e nessuno ha provveduto a rettificare quanto pubblicizzato o a mettere un avviso all'ingresso del castello per evidenziare l'errore, il rimborso dovrebbe essere riconosciuto.
Saluti
 
 
#5 Mariachiara 2016-06-22 16:20
Scandalo! Ieri pomeriggio mi sono recata al castello per assistere allo spettacolo e mi è stato rifilato un biglietto da cinque euro poiché, a detta della bigliettaia stessa, il costo conclamato di un euro era un errore. Pur avendo ribadito che non ero intenzionata a visitare castello e museo, mi è stato risposto che il costo per lo spettacolo non era scindibile dal biglietto intero! Esigo spiegazioni.
 
 
#4 Olimpia 2016-06-22 14:20
Io ho chiesto il biglietto per la manifestazione non per visitare il castello o il museo (che in ogni caso conosco benissimo dato che ho visitato in moltissime occasioni). Mi è stato risposto che il biglietto era unico. Rimango molto perplessa e anche un po delusa perché ritengo che queste occasioni servano per avvicinare i cittadini alla cultura e sensibilizzare, devo invece constatare con amarezza che si voglia solo trarne un vantaggio economico.

La Redazione
Ha ancora il biglietto con sè? E tra i lettori c'è qualcun altro che avrebbe pagato la stessa cifra, cinque euro anzichè uno come previsto e precisato sia da noi che sulla locandina che annunciava l'evento? Sarebbe interessante capire cosa possa essere accaduto.
Saluti
 
 
#3 Azzurra 2016-06-22 09:59
...forse la signora Olimpia ha visitato il monumento ed il museo, oltre alla manifestazione!
 
 
#2 Michele Villanova 2016-06-22 08:11
Gioia ! Il paese dove gli eventi vengono pubblicizzati dopo che sono avvenuti, dove gli orari non sono mai precisi o se vengono indicati sono molto, ma molto, relativi e lasciati alla libera scelta di chi opera, a parte l'indicazione di Olimpia che sa più di truffa che abuso.
 
 
#1 Olimpia 2016-06-21 23:26
Buonasera, è vergognoso che nonostante l'evento fosse stato pubblicizzato al costo di 1€ per gli adulti alla biglietteria sono stata costretta a pagare 5€. Alla mia richiesta di spiegazioni mi è stato risposto che c'era stato un errore su internet di scrittura del prezzo. A me è parso proprio un abuso.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI