Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

VADEMECUM ELEZIONI. COME SI VOTA NEL NOSTRO COMUNE

elezioni amministrative 2016

elezioni amministrative Si ricorda che gli elettori aventi diritto potranno recarsi alle urne dalle ore 7.00 alle ore 23.00 di oggi, domenica 5 giugno.

Nei Comuni con più di 15.000 abitanti si vota sempre con una sola scheda, sulla quale saranno già riportati i nominativi dei candidati alla carica di Sindaco e, a fianco di ciascuno, il simbolo o i simboli delle liste che lo appoggiano.

Il cittadino può esprimere il proprio voto in tre modi diversi:

1. tracciando un segno solo sul simbolo di una lista, assegnando in tal modo la propria preferenza alla lista contrassegnata e al candidato Sindaco da quest'ultima appoggiato;

2. tracciando un segno sul simbolo di una lista, eventualmente indicando anche la doppia preferenza di genere, tale possibilità, prevista per i i cittadini dei Comuni superiori ai 5.000 abitanti, consente di esprimere due preferenze per i consiglieri comunali purché riguardanti candidati consiglieri di sesso diverso e appartenenti alla stessa lista, tracciando contestualmente un segno sul nome di un candidato Sindaco non collegato alla lista votata: così facendo si ottiene il cosiddetto "voto disgiunto";

3. tracciando un segno solo sul nome del Sindaco, votando così solo per il candidato Sindaco e non per la lista o le liste a quest'ultimo collegate.

Lo spoglio delle schede inizierà subito dopo la chiusura dei seggi.

Nei Comuni con più di 15.000 ab. è eletto Sindaco al primo turno il candidato che ottiene la maggioranza assoluta dei voti validi (almeno il 50% più uno).elezioni amministrative 2016

Qualora nessun candidato raggiunga tale soglia si tornerà a votare la seconda domenica successiva (19 giugno 2016) per scegliere tra i due candidati che al primo turno hanno ottenuto il maggior numero di voti (ballottaggio).

In caso di parità di voti al primo turno, verrà ammesso al ballottaggio il candidato alla lista più votata (maggiore cifra elettorale) e, in caso di ulteriore parità, verrà ammesso il più anziano di età (gli stessi criteri saranno usati in caso di parità nel ballottaggio).

Al secondo turno viene eletto Sindaco il candidato che ottiene il maggior numero di voti.

Per l'elezione del consiglio possono presentarsi tre diverse situazioni:

1) il sindaco viene eletto al primo turno ma la lista o le liste collegate non raggiungono il 50% dei voti: in questo caso i seggi vengono ripartiti col metodo proporzionale secondo il sistema d'Hondt ed è possibile che il consiglio sia composto per la maggioranza da esponenti dell'opposizione nel caso in cui la lista o le liste di uno dei candidati sconfitti abbiano ottenuto più del 50% dei voti.

2) la lista o le liste collegate al candidato eletto al primo turno raggiungono il 40% dei voti e nessun'altra lista supera il 50%: alla lista collegata all'eletto viene assegnato il premio di maggioranza (60% dei seggi). I rimanenti seggi vengono assegnati col metodo d'Hondt.

3) il sindaco viene eletto al ballottaggio ma la lista collegata ottiene già nel primo turno il 40% dei voti senza che nessun'altra lista abbia raggiunto il 50%: anche in questo caso alla lista viene assegnato il premio di maggioranza (60%) e il resto dei seggi viene assegnato col metodo proporzionale (selezioni amministrativeistema d'Hondt).

Non sono ammesse alla ripartizione dei seggi le liste che non abbiano raggiunto la soglia del 3% dei voti.

Potrebbe verificarsi anche il caso di elezione del primo cittadino senza una maggioranza di consiglieri se le liste collegate restano sotto il 40% o quelle contrapposte (singolarmente o in coalizione) superano il 50%.

ELENCO PRESIDENTI DI SEGGIO AMMINISTRATIVE 2016

Picaro Giovanni (sez.1), Ludovico Filippo Mario (sez.2), Angelillo Deborah (sez.3), Pastore Cristina (sez.4), Vasco Filippo (sez.5), Mastromarino Filomena Milena (sez.6), L’Abbate Massimo (sez.6/SP), Cirilli Lucia Rosanna (sez.7), Gaeta Giulia (sez.8), Eramo Immacolata (sez.9), Covella Enza (sez.10), Tullio Maria Grazia (sez.11), Stasi Nicola (sez.12), Avezzano Vittorio (sez.13), Muschitiello Cosimo (sez.14), D’Aprile Anna Cristina (sez.15), La Gala Eugenio (sez.16), Nettis Palmiro Nicola (sez.17), Tullio Anna Maria Luigia (sez.18), Ascatigno Donato (sez.19), Silva Paolo (sez.20), Vernia Massimiliano (sez.21), Ventrella Christian (sez.22), Montuori Rocco Luigi (sez.23), Celiberti Vincenzo (sez.24), Pedone Filippo (sez.25).

elezioni amministrative elezioni amministrative

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI