Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

STUDENTI GIOIESI IN GIURIA NEL “PREMIO STREGA”

premio strega 2016

luciano funetta I “virgiliani” per la prima volta nella storia del Premio Strega dovranno esprimere un giudizio su un … virgiliano: Luciano Funetta, scrittore gioiese che con il suo “Dalle rovine” è tra i dodici in corsa per il prestigioso premio.

I fortunati sorteggiati, accompagnati dalla referente del progetto del Liceo Classico “Publio Virgilio Marone - la professoressa  Grazia Procino -, per la terza volta leggeranno e valuteranno le opere in concorso, contribuendo alla vittoria del finalista.

Gli studenti in giuria sono: Alessia Capodiferro, Domenica Cici, Marlena Lillo, Giulia Maselli e Annamaria Muraglia (classe IV A), Michela Rocca De Cataldo, Sara Laruccia e Pietro Massari, (classe III B), Anna Campolongo e Manuela Colacicco (classe III A).

Altri studenti gioiesi stanno collaborando al premio Strega nelle varie sezioni.

Troveremo ancpremio strega 2016he alcune classi dell'Istituto Comprensivo "Carano-Mazzini" nella giuria che decreterà i vincitori della prima edizione del Premio Strega Ragazzi.

"Si tratta di un nuovo, entusiasmante progetto che nasce per valorizzare l'eccellenza della narrativa per bambini e ragazzi" - afferma Stefano Petrocchi, Direttore della principale promotrice del noto premio letterario nazionale, la Fondazione Bellonci

Le classi 4A, 4B, 5A del plesso "G. Mazzini", 4E e 5D del "Villaggio Azzurro", della Scuola Primaria e la 3D della Scuola Secondaria di primo grado "Carano" stanno da mesi lavorando sui testi arrivati finalisti.

Tra analisi collettiva e lettura a casa dopremio strega 2016vranno stabilire il libro vincitore della sezione +6 anni, che insieme al vincitore del +11 anni sarà reso noto ai primi di aprile durante la “Fiera del Libro per Ragazzi” di Bologna.

Una grande responsabilità - dichiara il dirigente dell’I.C. professor Antonio Pavone - che trasforma questi giovanissimi lettori in giudici dei libri scritti per la loro fascia di età, e un bell'incentivo per seminare nella scuola l'amore per la lettura”.  

--------------------

I dodici finalisti del Premio Strega:

L'uomo del futuro (Mondadori) di Eraldo Affinati, La scuola cattolica (Rizzoli) di Edoardo Albinati, Dove troverete un altro padre come il mio (Ponte alle Grazie) di Rossana Campo,  Dalle rovine (Tunué) di Luciano Funetta, Lpremio strega 2016e streghe di Lenzavacche (e/o) di Simona Lo Iacono, La reliquia di Costantinopoli (Neri Pozza) di Paolo Malaguti, Il cinghiale che uccise Liberty Valance (minimum fax) di Giordano Meacci, L'addio (Giunti) di Antonio Moresco, Conforme alla gloria (Voland) di Demetrio Paolin, La figlia sbagliata (Frassinelli) di Raffaella Romagnolo, Se avessero (Garzanti) di Vittorio Sermonti,  La femmina nuda (La nave di Teseo) di Elena Stancanelli.

La cinquina si voterà a Casa Bellonci, a Roma, mentre il vincitore sarà reso noto, per la prima volta nella storia dello Strega, all'Auditorium Parco della Musica di Roma e non nella cornice del Ninfeo di Villa Giulia (e ancora una prima volta sarà di venerdì e non lo storico primo giovedì

di luglio). Il comitato direttivo del premio è presieduto da Tullio De Mauro e composto da Valeria Della Valle, Giuseppe D'Avino, Simonetta Fiori, Alberto Foschini, Paolo Giordano, Enzo Golino, Giuseppe Gori, Melania Mazzucco, Luca Serianni e Maurizio Stirpe.

 

Commenti  

 
#1 Il Duce 2016-04-17 22:59
E quella foto da "alcolizzato attaccato alla bottiglia" sarebbe educativa secondo voi?

La Redazione
La bottiglia di liquore "Strega" è d'obbligo in questo premio visto che lo stesso è organizzato da 70 anni dall'omonimo produttore. A fine premiazione, infatti, oltre alla coppa, si regala lo storico liquore per brindare alla vittoria. E questo non vuol dire che chi lo fa sia un "ubriacone". Perchè se così fosse, dovresti scandalizzarti anche per tutti gli atleti o sportivi che festeggiano le loro vittorie con lo spumante da 5 litri.
Saluti
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI